Salotto Sky, Mertens diventa il bersaglio dei giudizi

Nel corso di “Sky Calcio Club”, Bergomi, Caressa e Di Canio esprimono alcuni giudizi sul belga.

Salotto Sky, Mertens diventa il bersaglio dei giudizi

IL GIUDIZIO SUL NAPOLI DI FIRENZE

Nel corso di Sky Calcio Club, trasmissione andata in onda domenica sera su Sky Sport1, gli ospiti presenti in studio hanno discusso del momento del Napoli e di quello attraversato da Dries Mertens.

Sulla prova offerta dagli azzurri a Firenze si è espresso così Giuseppe Bergomi: “Il Napoli a Firenze non ha fatto una grandissima partita, ma è stato sempre in gara, ha difeso molto bene, provando a sfruttare le incertezze della difesa viola. Avrebbe meritato di vincere”. Fabio Caressa pone l’accento sulla chance persa dagli azzurri: “Il Napoli non ha giocato una grande partita e ha perso una grande occasione, perché ha avuto quattro o cinque palle-gol clamorose che non è riuscito a mettere dentro”.

IL MOMENTO DI MERTENS

Giudicata la prova del Napoli a Firenze, è arrivato il momento dei giudizi su Mertens, sul quale si sono espressi sia Caressa e Bergomi che Paolo Di Canio, anch’egli presente negli studi Sky. Particolarmente severo il conduttore della trasmissione: “Mi ha sorpreso la scarsa cattiveria di Mertens sotto porta. Il belga, dopo aver segnato 28 gol due anni fa e 18 lo scorso, per ora è ancora a otto reti. Mi sembra che al Napoli manchi molto la sua capacità realizzativa”.

Lo “zio”, invece, individua nel turnover il problema dell’attaccante azzurro: “Forse Mertens patisce il turnover e l’alternanza che Ancelotti gli impone con Milik, mentre con Sarri era sempre titolare al centro dell’attacco”. Di Canio, infine, pone l’accento sull’ atteggiamento e sulle caratteristiche del belga: “Mertens ha sciupato una ghiotta occasione a Firenze. Credo sia successo perché è andato su quel pallone di piatto, con tecnica ed eleganza, invece che di punta e con la dovuta cattiveria”.

 

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata