Ancelotti: «Se non abbiamo vinto ce la dobbiamo prendere solo con noi stessi»

Il Napoli è una squadra che secondo me, con la poca esperienza che ho, gioca molto bene a calcio e deve continuare. E’ un problema e va risolto, ma ripeto che è un piccolo dettaglio

Ancelotti: «Se non abbiamo vinto ce la dobbiamo prendere solo con noi stessi»

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky al termine del pareggio contro il Torino al San Paolo.

Cosa è mancato?

«E’ mancato il gol, come  a Firenze. Per il resto se giochiamo in questo modo c’è tutto. Perché noi puoi avere 18 palle gol e non fare gol, è una cosa che non può essere accettata con tranquillità. Fare di tutta un erba un fascio è sbagliato, perché la squadra gioca molto bene, ma non finalizza»

Inconsciamente può essere condizionato dall’essere in una terra di mezzo?

«Non siamo in una terra di mezzo perché siamo ben posizionati e la squadra dimostra nel gioco e nella motivazione di esserci. Il risultato può far pensare altro. Dobbiamo fare più gol. Un discorso che riguarda tutti perché l’attaccante può arrivare sul cross ben fatto e il contropiede ben fatto»

Forse manca serenità per gli attaccanti

«Tutti dobbiamo finalizzare meglio non è solo un problema di attaccanti. A Firenze anche Zielinski ha avuto tante occasioni. Va migliorato insieme nel fare meglio le cose»

Bisogna migliorare tecnicamente?

«E’ una questione anche tecnica»

Chi bisogna convincere a Napoli per uno stadio nuovo?

«Non certamente il nostro presidente. Parlare di stadi è un problema generale però siamo la squadra che in casa ha fatto più punti, non generalizziamo ma entriamo nello specifico. Sono due partite in cui con un po’ di precisione potevi fare 7 gol»

Come lavora con gli attaccanti?

«Gli attaccanti fanno sempre un lavoro specifico e alla fine dell’allenamento facciamo molti tiri. E’ un problema e va risolto proprio perché ci teniamo tutti a fare meglio. Ma ripeto che è un piccolo dettaglio. Il Napoli è una squadra che secondo me, con la poca esperienza che ho, gioca molto bene a calcio e deve continuare»

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata