Ferrero sta vendendo la Sampdoria per 100 milioni. Vialli intermediario e presidente

Mercoledì, a Londra, incontro con gli emissari di un fondo. Nelle settimane passate il presidente Gravina aveva predetto ruolo apicale per Vialli

Ferrero sta vendendo la Sampdoria per 100 milioni. Vialli intermediario e presidente

C’è posto per un solo produttore cinematografico in serie A. Secondo  quanto riporta ‘La Repubblica’, infatti, l’attuale patron blucerchiato Ferrero starebbe trattando la cessione del 100% delle quote del club per circa 100 milioni di euro. Mercoledì a Londra  previsto un incontro in cui saranno presenti i vicepresidente Fiorentino (già protagonista nell’acquisizione della Roma da parte di Pallotta) e Romei e i rappresentati di un fondo americano portato all’attenzione di Ferrero da Gianluca Vialli, che con la nuova proprietà potrebbe ricoprire addirittura il ruolo di presidente.

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, nei giorni scorsi avrebbe fornito due indizi riguardo a questa trattativa: “Il nostro calcio ha ritrovato appeal – ha detto il numero 1 del calcio italiano – presto potrebbero entrare fondi internazionali molto solidi sul piano finanziario”. E poi, sul possibile ruolo di Gianluca Vialli in Figc: “So che potrebbe diventare presidente di una squadra del nostro campionato”.

Bisogna però fare i conti, secondo Repubblica,  anche con la realtà di una società gestita ottimamente da Ferrero, molto appetibile, perchè da tre anni presenta bilanci in attivo, ha giovani in rosa molto validi, plus valenze a livello di mercato garantite, nuovi asset immobiliari come il centro di Bogliasco e un imminente accordo per una novantennale gestione dello stadio Ferraris con il Genoa. Una società che lavora bene, che può far gola, ma che potrebbe indurre il presidente Ferrero a dire no a qualsiasi ipotesi di cessione, oltre al fatto di valutarla più di 100 milioni di euro

ilnapolista © riproduzione riservata