La Gazzetta: prime tensioni tra Sarri e il Chelsea

L’acquisto di Pulisic è il pomo della discordia. Affiorano le prime crepe, come avvenuto già con Conte, Mourinho e lo stesso Ancelotti

La Gazzetta: prime tensioni tra Sarri e il Chelsea

L’affare Pulisic

“Una vicenda che indica come, dopo la lunga luna di miele di Sarri con l’ambiente, stiano emer­gendo i primi problemi”. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione sui rapporti tra l’allenatore toscano e il Chelsea. Oggetto della discordi è l’affare Pulisic. Affare di cui Sarri non sapeva nulla e lo ha detto chiaro e tondo in conferenza stampa. Scrive oggi la Gazzetta:

I problemi sono però altri: riguardano il merca­ to e i comportamenti della diri­genza. Sarri ha raccontato la verità quando ha spiegato di aver appreso la conclusione dell’affare­ Pulisic solo a giochi fatti. L’allenatore toscano lo ha ripetuto più volte di fronte alle telecamere dopo lo 0­-0 con i Saints, nonostante i tentativi di frenata da parte dell’addetto stampa Adrian Phillips. Sarri non ha sentito ragioni: «Io dico la verità».

Nei giorni scorsi vi avevamo anche aggiornato sui malumori di parte della tifoseria che ha rovesciato non poche critiche dopo il pareggio interno col Southampton. Il Chelsea ha superato 2-0 il Nottingham Forest in FA Cup, con doppietta di Morata che non ha esultato.

Anche l’addio di Ancelotti cominciò così

La Gazzetta ricorda che fare l’allenatore del Chelsea non è facile per nessuno.

Nulla di irreparabile, i contrasti sono fisiologici in tutti gli ambienti di lavoro, ma le crepe iniziali del secondo Mourinho e di Conte nelle relazioni con il Chelsea furono causate pro­prio dallo stile di una dirigenza che viaggia sui suoi binari e nelle operazioni di mercato non rispetta sempre il ruolo dell’allenatore. L’acquisto di Torres nel gennaio 2011 segnò il principio della fine dell’av­ventura Blues di Carlo Ancelot­ti. Non siamo a questi livelli, ma l’affaire Pulisic ribadisce un concetto: fare il manager nel Chelsea non è facile.

 

ilnapolista © riproduzione riservata