La FifPro: «Se non tutelati dai cori razzisti, i giocatori hanno il diritto di lasciare il campo»

La federazione internazionale calciatori in un tweet cita espressamente Ancelotti e Koulibaly. Distanza abissale dal calcio italiano

La FifPro: «Se non tutelati dai cori razzisti, i giocatori hanno il diritto di lasciare il campo»

Il tweet cita Carlo Ancelotti

Visto che il calcio italiano latita ed è indietro anni luce, ci hanno pensato la Uefa e la FifPro la federazione internazionale calciatori professionisti a difendere il Napoli e a condannare la gestione arbitrale di Mazzoleni. Non solo, ma la FifPro ha dato il via libera ai calciatori del Napoli – o di qualsiasi altra squadra – ad abbandonare il campo in caso di mancata tutela da parte dell’autorità dai cori razzisti. La FifPro lo ha scritto chiaro e tondo in un tweet in cui vengono citati espressamente Koulibaly e l’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti.

ilnapolista © riproduzione riservata