Bayern, Kovac come Allegri: mette Hummels e perde due punti

Al di là delle suggestioni sui cambi, il Bayern è in piena crisi: 3-3 in casa contro il Fortuna Dusseldorf (neopromosso), nove punti di distacco dal Dortmund.

Bayern, Kovac come Allegri: mette Hummels e perde due punti

La tripletta di Lukebakio

Abbiamo scritto qualche tempo fa della crisi nera del Bayern Monaco. La situazione non è per niente migliorata dopo il rientro dalla sosta, anzi il Borussia Dortmund è in fuga, ha 9 punti di vantaggio sui bavaresi. Ieri si è consumato un vero psicodramma all’Allianz Arena, in una partita dominata e praticamente già vinta. Contro il Fortuna Düsseldorf, squadra neopromossa in Bundesliga, gli uomini di Kovac vanno meritatamente in vantaggio per 2-0. Il Fortuna segna il 2-1, ma la rete di Thomas Muller (doppietta per lui) riporta il Bayern avanti di due. Giustamente, per quanto si è visto in campo. Basta riavvolgere il filmato della sintesi del match per rendersi conto della superiorità schiacciante dei campioni di Germania.

;

Solo che nel finale avviene un vero e proprio patatrac. Dodi Lukebakio, 21enne attaccante belga in prestido dal Watford, realizza il secondo e il terzo gol della sua partita. In sequenza, tra il 77esimo e il 93esimo minuto. Entrambi in fuga solitaria verso Neuer, entrambi contro una difesa in posizione pessima. L’ha spiegato lo stesso tecnico Kovac nel postpartita: «Non so se mi sta venendo la gastrite. Se hai il match sotto controllo e hai tante occasioni, allora sono tutt’altro che felice, ma molto arrabbiato. Non riesco proprio a capire che non abbiamo finalizzato le occasioni che abbiamo avuto. Ma molto peggio è il modo in cui abbiamo difeso in tutti e tre i gol concessi. Quindi non importa se dall’altra parte c’è una squadra che lotta alla salvezza o un partecipante alla Champions League. Questi errori vengono puniti».

Kovac come Allegri

L’altra chiave della partita sta proprio nel finale. Ricordate il cambio Barzagli-De Sciglio in Juventus-Manchester United? Alfonso Fasano ne ha scritto qui sul Napolista, fu una sostituzione-manifesto per l’approccio di Allegri a certi momenti delle partite, i due gol dello United arrivarono proprio come se il karma si fosse impegnato a rispondere a un cambio conservativo con una punizione “divina”: quella del gol subito.

Ecco, ieri sera Kovac ha ripetuto lo stesso errore. Magari le cose sono andate diversamente nelle tempistiche e negli sviluppi del gioco, ma il cambio Hummels-Muller al minuto 92 è stato seguito dal terzo gol di Lukebakio. Ripetiamo: è una cosa differente rispetto a Barzagli, negli ultimi minuti di Juventus-Manchester United l’ingresso del difensore italiano ha inciso sulla partita e sul gioco della sua squadra. Quello di Hummels non ha avuto nemmeno il tempo, è stato punito e basta. Il Bayern ha perso (altri) due punti, è una squadra che non vince da tre partite in Bundesliga e che ora giace al quinto posto in classifica. A nove punti dalla vetta, tra i bavaresi e il Borussia Dormund ci sono Eintracht Francoforte, Borussia Moechengladbach e RB Lipsia. Ora c’è la Champions, il Bayern è praticamente qualificato (basta un punto nelle ultime due partite) ma la stagione è già parzialmente compromessa.

ilnapolista © riproduzione riservata