Gazzetta: asse Agnelli-Ceferin, ecco la Super-Champions

Si lavora ad una soluzione di compromesso per scongiurare l’ipotesi Superlega. Dal 2021 ecco la terza coppa, dal 2024 una Champions più attenta di diritti dei top club.

Gazzetta: asse Agnelli-Ceferin, ecco la Super-Champions

L’articolo della Gazzetta

Progetto di Super-Champions. È il compromesso a metà strada tra il modello attuale e la “minaccia” di Superlega con cui il calcio europeo convive da tempo. La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina raccoglie le ultime notizie sul caso, partendo dal nuovo asse Agnelli-Ceferin. Ovvero, i due boss al centro del ring, da una parte l’Eca e i diritti dei top club e dall’altra la Uefa e il suo conservatorismo.

Leggiamo: «Si pensa a un nuovo torneo che dia ancora maggior spazio alle squadre più importanti, un accordo di massima è stato raggiunto negli ultimi tempi da Uefa ed Eca col “patrocinio” della commissione cultura dell’Ue. E non è un caso che oggi Ceferin e Andrea Agnelli siano in conferenza proprio a Bruxelles: dovrebbe essere il giorno del grande annuncio».

Il nuovo format del calcio europeo

E allora ecco come sarà strutturato il calendario Uefa delle prossime stagioni: «Le trattative per cambiare struttura e regole d’accesso della Champions sono cominciate da tempo. Un primo passo è stata l’approvazione del terzo torneo Uefa che, dal 2021, si aggiungerà a Champions ed Europa League. Come per la Nations League, sulla spinta del successo di questa formula, la terza coppa consentirà ai club dei piccoli campionati di giocarsi un trofeo alla loro portata. Inoltre, non secondario, chi vince i due tornei minori dovrebbe garantirsi l’entrata alla Champions successiva».

Poi, come detto, ci sono i criteri d’accesso al torneo più importante: «I posti fissi per la Champions saranno potenziati. In cambio dovrebbe aumentare la solidarietà, cosa che la Superlega privata escluderebbe. Resta sempre in agenda il possibile spostamento dei campionati al mercoledì, con la Superchampions, per ora chiamiamola così, nel fine settimana. Da qui al 2024 la strada è lunga, ma il nuovo torneo dovrà essere definito entro fine 2020. In ogni caso da oggi la Superlega sembrerà più lontana».

ilnapolista © riproduzione riservata