Psg-Stella Rossa, un dirigente serbo seguirà l’evoluzione del caso in Francia

Secondo l’Equipe, la Stella Rossa ha assunto un avvocato francese per tutelare i propri interessi e ha inviato un dirigente per seguire le indagini.

Psg-Stella Rossa, un dirigente serbo seguirà l’evoluzione del caso in Francia

Indagini in corso

Stefan Pantovic, 34enne dirigente della Stella Rossa, è arrivato ieri in Francia. Secondo quanto riportato da L’Equipe, il club serbo vuole seguire da vicino le indagini sulla presunta combine per il match tra il club dell’ex Jugoslavia e il Psg. La Stella Rossa avrebbe assunto un avvocato francese per tutelare i propri interessi, dopo che la giustizia francese ha aperto un’inchiesta preliminare sulla partita. Secondo un informatore anonimo, un altro dirigente della società serba avrebbe scommesso cinque milioni di euro su una sconfitta per cinque gol di scarto della sua stessa squadra. Secondo fonti interne alla Stella Rossa, questo “informatore” dovrebbe essere serbo. E avrebbe agito per infangare il nome del club.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente della Repubblica di Belgrado, Aleksandar Vucic (tifoso della Stella Rossa). Ecco le sue parole, riportate da L’Equipe: «Sono molto scettico riguardo alle accuse che arrivano dalla Francia. Non credo che la Stella Rossa abbia commesso illeciti. In ogni caso seguiremo il caso con attenzione per verificare che non ci siano state irregolarità, che nessuno abbia oltraggiato il buon nome del club e del nostro paese. Se dovessimo trovare qualcosa di sbagliato, puniremo severamente i responsabili. Le nostre autorità collaboreranno con l’Interpol e la polizia francese».

ilnapolista © riproduzione riservata