Mancini: «Ancelotti ha ragione, in Italia manca cultura sportiva»

Le parole di Mancini: «Ho allenato anch’io in Premier, e devo dire che sono molto più avanti dal punto di vista della sportività rispetto all’Italia».

Mancini: «Ancelotti ha ragione, in Italia manca cultura sportiva»

Le parole dopo il match con la Polonia

Roberto Mancini si gode il successo della sua Italia in casa della Polonia, ma parla anche di un tema “caldo” come gli insulti negli stadi. Intervenuto ad un evento, il ct della Nazionale ha ripreso le parole pronunciate da Ancelotti al Festival dello Sport. Le dichiarazioni di Mancini sono state riprese dalla Gazzetta dello Sport: «Carlo ha ragione, anch’io ho lavorato in Inghilterra e mi sono accorto di come quel paese abbia una cultura sportiva maggiore della nostra. Da questo punto di vista, il calcio italiano deve fare molta strada  in Italia. Non bisogna sottovalutare il problema».

Sulla sua squadra: «Non esiste un problema centravanti, ma dobbiamo solo lavorare tanto insieme per migliorare qualità di gioco e intesa. Ci sono momenti in cui le cose non vanno e poi di colpo cambiano le cose. L’immagine più bella dell’altra sera è stata la felicità dei ragazzi, lo meritavano dopo tanto tempo. E anche l’entusiasmo dei tifosi dipende da noi, se miglioreremo anche loro ameranno alla follia questa Nazionale. Ora serve continuità, dobbiamo essere offensivi, attaccare sia in campo che fuori. Ma chiedo anche un po’ di tempo e pazienza. Speriamo che la squadra arrivi in buona condizione fisica per la sfida contro il Portogallo»

ilnapolista © riproduzione riservata