L’Equipe: «Allarme Cavani, un estraneo nel gioco del Psg»

Appena 21 palloni toccati, la metà del portiere Areola. A disagio nel gioco a un tocco. Neymar e Mbappé si cercano, con lui no

L’Equipe: «Allarme Cavani, un estraneo nel gioco del Psg»
Neymar e Cavani

“Stato d’allerta”

Il titolo è “Cavani: stato d’allerta”. Così L’Equipe lancia l’allarme per le condizioni del centravanti uruguayano che ieri sera non ha certo brillato contro il Napoli.

Scrive il quotidiano sportivo francese: “L’uscita di Cavani al 76esimo minuto di Psg-Napoli, diciassette giorni dopo quella contro il Lyon, può essere una svolta della stagione del Psg. Quello sguardo cupo, quell’andatura lenta, quell’umore malinconico (L’Equipe scrive spleen) erano emblematici di quel momento. Tuchel dovrà darsi da fare per recuperare Cavani”.

Cavani non ha vinto nemmeno un duello e ha effettuato la miseria di sette passaggi nella metà campo del Napoli. Ha toccato la miseria di 21 palloni; nessuno nel Psg ha fatto peggio di lui, nemmeno Areola che ne ha toccati 42 (il doppio). Neymar ne ha toccati 101. L’unico aspetto che il quotidiano salva sono i rientri di Edinson.

L’Equipe prosegue: “L’ex calciatore del Napoli ha confermato le sue recenti difficoltà». Il quotidiano scrive di una forma di sconforto quasi inquietante e sottolinea che “il miglior cannoniere della storia del Psg è stato il simbolo dell’insufficienza offensiva della squadra».

Aggiunge poi che sarebbe ingiusto colpevolizzare soltanto Edinson che però – prosegue l’Equipe – ha difficoltà con un gioco che si sviluppa poco sulle fasce. “Nel gioco a un tocco, Mbappé e Neymar preferiscono cercarsi. Lo hanno fatto spesso anche contro il Napoli, sia pure con poco successo». E chiude con una grafica eloquente che evidenzia i numeri dei passaggi tra i tre attaccanti: tre Cavani e Mbappé, sette tra Cavani e Neymar, ventidue tra Neymar e Mbappé.

ilnapolista © riproduzione riservata