Il Mattino: il Barcellona osserva Insigne (ora c’è Mino Raiola)

Braida era al San Paolo l’altra sera. Non solo per Koulibaly (ora seguito da Ramadani). Sarà un’estate calda per il Napoli di De Laurentiis

Il Mattino: il Barcellona osserva Insigne (ora c’è Mino Raiola)

Braida al San Paolo

Secondo il quotidiano Il Mattino il Barcellona ha messo gli occhi su Lorenzo Insigne. E lo conferma la presenza l’altra sera al San Paolo – per Napoli-Liverpool – di Ariedo Braida consulente per il mercato estero dei catalani. Secondo la stampa catalana, era a Napoli per osservare Koulibaly, ma non solo.

Un interesse che non è una novità. Il Mattino ricorda che in primavera il nuovo agente di Insigne sarà Mino Raiola l’uomo dei trasferimenti. L’uomo che nel 2011 offrì “a Braida e Galliani Marek Hamsik, in quelle settimane in cui Mino era certo che lo slovacco pendesse dalle sue labbra”. Poi finì come finì.

Secondo Il Mattino, Raiola ha un rapporto quasi quotidiano anche con Aurelio De Laurentiis. “Questa estate, tra una telefonata e un’altra, Mino aveva offerto al Napoli Moise Kean. Ma non se ne fece nulla”.

Koulibaly

Sarà un’estate intensa. Per Insigne e per Koulibaly.

Il suo ex agente, Satin, ha ammesso: «Non lo vendono neppure per 140 milioni di euro». Era al San Paolo mercoledì e ha svelato a Radio Crc il colloquio con Braida. «A loro piace ma non credo che il Napoli sia disposto a cederlo». Poi ha svelato: «Non sono più il suo procuratore (ora è Ramadani, ndr) perché la sua famiglia così ha voluto». Intanto, dopo aver rinnovato con Kalidou il Napoli studia l’accordo con Zielinski e sonda il mercato per gennaio: primo nome sulla lista il centrocampista del Cagliari Barella

ilnapolista © riproduzione riservata