Spalletti: «Abbiamo messo in imbarazzo i tifosi. Noi anti-Juve? L’Inter deve essere anti-Roma e anti-Napoli»

Luciano Spalletti ha presentato Inter-Torino in conferenza stampa: «Siamo dispiaciuti, contro il Sassuolo abbiamo perso le nostre certezze».

Spalletti: «Abbiamo messo in imbarazzo i tifosi. Noi anti-Juve? L’Inter deve essere anti-Roma e anti-Napoli»

In confrenza stampa

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha presentato il match di domani contro il Torino in conferenza stampa. Le parole dell’allenatore nerazzurro: «Siamo dispiaciuti, a Reggio Emilia abbiamo messo in imbarazzo il mondo interista. Ci sono mancate le certezze, una cosa che avevamo superato nel corso dell’ultimo campionato. I nuovi devono poggiare su certe sicurezze per poter rendere al meglio, altrimenti è complicato. Però sappiamo cosa dobbiamo fare in allenamento, bisogna riconoscere sempre quanto è stato fatto bene. Noi siamo convinti di aver fatto scelte giuste contro il Sassuolo, però è chiaro che qualcosa non è andato bene e su questo bisogna lavorare. Non so ancora che cambi farò e se ne farò».

«Siamo una squadra forte – continua Spalletti -, e abbiamo l’obbligo di fare un campionato importante. Non so se siamo l’anti-Juve, devo preoccuparmi di essere prima l’anti-Roma e l’anti-Napoli vista la differenza di punti e mentalità dello scorso torneo».

Su Nainggolan: «È convocato, ma dobbiamo stare attenti. . Dopo la prima giornata siamo l’anti-nessuno se valutiamo la sfida col SassuoloCi sono dei rischi, stiamo valutando l’infortunio e la preparazione».

Il Var: «Sapete come la penso. Sono state fatte delle modifiche, l’obiettivo è avere più giustizia per tutti. Gli episodi di Reggio Emilia? Sono state dette e scritte cose non vere, ci sarebbe dovuto essere il Var anche per quello».

Il match contro il Torino secondo Spalletti: «Affrontiamo una squadra che per tradizione gioca col coltello fra i denti e lotterà su ogni pallone. Dovremo essere bravi ad avere una reazione corretta nel contesto della partita e giocare con personalità. Dobbiamo cercare la vittoria a tutti i costi, non rinunciando nemmeno per un momento a cercare il gol. Quando non ci riesce col gioco e le qualità bisogna andare oltre».

ilnapolista © riproduzione riservata