Jorginho: «Sarri ha insegnato tanto a me e ai miei vecchi compagni al Napoli»

Jorginho ha rilasciato la prima intervista come nuovo calciatore del Chelsea: «Sono veramente emozionato di giocare in una squadra così importante».

Jorginho: «Sarri ha insegnato tanto a me e ai miei vecchi compagni al Napoli»

La prima intervista

Jorginho ha rilasciato la prima intervista come nuovo calciatore del Chelsea: «Sono veramente emozionato di giocare in una squadra così importante. Il bello della Premier è che tutti hanno voglia di vincere, giocano con intensità fino all’ultimo secondo. Non vedo l’ora di iniziare a giocare con i miei nuovi compagni, da tanti giorni aspetto di potermi confrontare con loro. Chi non consoce Hazard, Willian, Kanté, si tratta di calciatori fantastici».

Jorginho si descrive dal punto di vista tattico: «Mi ritengo un calciatore molto ordinato dal punto di vista tattico, che cerca di fare la giocata più semplice per aiutare la squadra. Lavoro molto per la squadra, magari i tifosi non mi vedono molto in campo, però sa aiutare molto i compagni».

Il rapporto con Sarri: «È un allenatore che mi conosce, che mi ha aiutato a crescere soprattutto dal punto di vista tattico. Anche i miei compagni hanno imparato tanto durante la nostra esperienza condivisa a Napoli».

ilnapolista © riproduzione riservata