Gazzetta: De Laurentiis ha voluto penali per Sarri se il Chelsea comprerà giocatori del Napoli

Nel pomeriggio di ieri è arrivato l’ok del tecnico toscano all’accordo. Conte lascia la Premier con la terza media punti più alta di sempre

Gazzetta: De Laurentiis ha voluto penali per Sarri se il Chelsea comprerà giocatori del Napoli

Conte lascia la Premier con la terza media punti più alta di sempre

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore del Chelsea. Sono comparse anche le prime foto dell’allenatore a Stamford Bridge. La Gazzetta anticipa un inedito dell’accordo sottoscritto tra Maurizio Sarri e il Napoli. “De Laurentiis – scrive la Gazzetta – ha voluto blindare i propri gioielli, dopo la cessione di Jorginho. E così Sarri e i suoi legali hanno dovuto accettare delle penali in caso il Chelsea in­gaggiasse altri giocatori del Na­poli. L’ok del tecnico toscano è arrivato nel primo pomeriggio di ieri”.

La Gazzetta ricorda anche lo scarno comunicato del Chelsea per l’esonero di Conte:

Il comunicato del Chelsea è scar­no, 61 parole in totale. Non viene mai pronunciata la parola «grazie», limitandosi a uno scontato augurio «delle migliori fortune». Anche nelle formalità c’è la conferma di un rapporto deteriorato, che potrebbe avere una coda in tribunale se il club londinese, come sembra, cer­cherà di motivare il licenzia­mento dell’ex c.t. per giusta cau­sa, magari impugnando il famo­so messaggino telefonico con il quale l’allenatore pugliese liqui­dò nell’estate 2017 il centravanti Diego Costa.

Conte lascia la Premier con la terza media punti più alta di sempre: 2,14, dopo il 2,16 di Ferguson e il 2,34 di Guardiola.

Jorginho

Per quanto riguarda Jorginho, un semplice ritardo del e nel traffico ha posposto l’annuncio dei Blues. Leggiamo ancora la rosea: «Il Chelsea avrebbe voluto ufficializzare l’accordo in serata, solo che Jorginho e il suo procuratore hanno tardato a raggiungere la sede per l’ultima firma». Dopo le visite mediche, infatti, avrebbero dovuto riattraversare completamente la City, un’operazione non facile.

ilnapolista © riproduzione riservata