Per la Gazzetta «è fisiologico pensare a Dybala al posto di Messi»

Nessuno si era accorto della rivalità tra Messi e Dybala. La Gazzetta ci apre gli occhi su un aspetto ignorato in tutto il mondo

Per la Gazzetta «è fisiologico pensare a Dybala al posto di Messi»

In principio fu Pjaca

È sempre interessante confrontarsi con altri punti di vista. Stamattina ne abbiamo trovati, eccome, sulla Gazzetta dove il caso Messi viene declinato in una forma quantomeno originale. Già l’articolo dedicato alla Croazia – avversaria questa sera dell’Argentina – è di fatto un approfondimento sulla Juventus con il focus su Mandzukic (e non possiamo che condividerlo) e poi su Pjaca (questo decisamente meno) dopo l’addio di Kalinic.

Ma la principale sorpresa arriva leggendo il colonnino intitolato: “Solo Mario: il derby mancato di casa Juve”. Il riferimento è all’assenza dall’undici titolare sia di Higuain sia di Dybala che – scrive Sebastiano Vernazza – «condividono l’amarezza per l’esclusione dall’undici di partenza». E fin qui, possiamo anche essere d’accordo.

Dybala fiuta la grande chance

Poi, la Gazza ci trascina in una realtà che non avremmo mai immaginato: «Dybala fiuta l’aria della grande chance. Se Messi steccasse anche la seconda partita di Russia 2018, sarebbe fisiologico guardare al numero 10 bianconero». Fisiologico? Così scrive la Gazza. Noi abbiamo cercato in giro – su tutti i giornali del mondo – di un ipotetica rivalità tra i due, ahinoi non ne abbiamo trovato cenno.

«Dybala – prosegue Vernazza – mostra rispetto (bontà sua, aggiungiamo noi), dice che non vuole soffiare il posto a Messi, ma giocare con lui». È un elogio della modestia che francamente ci commuove. «Ragionamento logico: Messi non è sostituibile (ah! ndr), l’Argentina trionferà o affonderà con Leo». Ci confortiamo, ma subito dopo: «Il problema è un altro: siamo sicuri che Messi gradisca Dybala al suo fianco in campo? Per niente. Di solito due numeri 10 non si sommano, ma si elidono (oppure l’uno cannibalizza l’altro)».  Che Lionel tema Paulo? Il dubbio ci tormenta.

ilnapolista © riproduzione riservata