Sarebbe fantastico assistere al corso educativo della Figc agli under 15 della Juventus

La trovata geniale della Federazione che ha detto no al ritiro della squadra: avrebbe alterato la regolarità del torneo. Il corso potrebbe diventare un film prodotto da De Laurentiis

Sarebbe fantastico assistere al corso educativo della Figc agli under 15 della Juventus

Il no della Figc al ritiro della squadra

Ieri ci eravamo espressi contro la punizione per i 15enni della Juventus che dopo aver battuto i coetanei del Napoli hanno cantato uno di quei cori che sentono abitualmente negli stadi italiani e che probabilmente possono cantare liberamente negli spogliatoi per il resto dell’anno. Saranno caduti dal pero i poveri adolescenti. Tutt’attorno a loro funziona così e adesso si sentono accerchiati. Capiranno che il mondo degli adulti prevede delle regole. In certi contesti determinati comportamenti sono ammessi e anche guardati con benevolenza, in altri no. Soprattutto quando finiscono sui social. 

La Juventus – così scrive la Figc nel comunicato  – si è detta disposta a ritirare la squadra ma – si legge nel comunicato – la Federazione si è opposta: si sarebbe falsato il campionato. Non si sarebbe impartita una lezione memorabile, no. Non si sarebbe sancita una linea di demarcazione, no. Si sarebbe compromessa la regolarità del campionato. Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha rilasciato dichiarazioni di tuono, ben attento però a informare che il Coni ha le mani legate. “Grave, gravissimo, gesto su cui riflettere, ma non possiamo fare niente”. Del resto, mica è il comitato olimpico. Avanti un altro.

Sarebbe un film

La Figc allora ha avuto la trovata geniale: «Sottoporre i ragazzi dell’Under 15 della Juventus ad un percorso formativo, che inizierà già nei prossimi giorni, sulle tematiche del rispetto dell’avversario e del corretto uso degli strumenti digitali». Quindi ve li immaginate i babbioni della Figc che insegneranno a quindicenni il corretto uso dei social? Sarebbe meraviglioso assistere a questi corsi. Ne verrebbe fuori un film comico da record d’incassi. Proponiamo a De Laurentiis di produrlo.

Anche l’ad della Juventus Beppe Marotta ha fatto la voce grave: «Il gesto va assolutamente condannato, ma il provvedimento disciplinare non basta, c’è anche un problema educativo. Dobbiamo essere più incisivi nell’attività di prevenzione». Sorbole, avrebbe detto Svicolone.

La Procura federale della Figc ha aperto un fascicolo, ma tanto si dirà che Pecoraro è tifoso del Napoli e quindi andrà tutto in vacca. A pagare, probabilmente, sarà il solo 15enne – di Salerno – che ha pubblicato il video su Instagram. Così impara che certe cose si fanno tra quattro mura, altrimenti una punizione di facciata saranno comunque costretti a impartirgliela.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Avete letto questo commento che avrebbe fatto Allegri? Cosa vuol dire… “fate pure, l’importante è non farsi beccare”?
    http://www.calcionapoli24.it/le_interviste/juve-allegri-sull-under-15-e-inaccettabile-serve-rispetto-la-federazione-ha-fatto-n362618.html

  2. Anche io sono d’accordo con Marotta. La sanzione non basta ci vuole un provvedimento educativo. Bravo…. La prevenzione è sicuramente migliore della repressione ….
    Uccidiamoli nella culla !!!!!

  3. https://www.avvenire.it/agora/pagine/razzismo-nel-calcio-e-nel-calcio-giovanile

    Solo per dare coerenza complessiva al fenomeno.

    In merito ai giovani: non conosco le diverse realtà calcistiche giovanili nelle singole regioni (diverse dalla mia) ma tenderei (sono ottimista?) ad escludere grandi differenze comportamentali territoriali.

    Non sottolineo gli aspetti noti dell’aggressività genitoriale, l’ambiente, il lassismo degli allenatori e la carenza strutturale nell’applicazione delle norme, mi interessa invece farvi una domanda:

    ma tutti voi attenti moralisti pronti a condannare atteggiamenti sicuramente negativi, come vi comportate quando il vostro “maradona” viene superato da una (e magari neanche così splendida) veronica, un sombrero, un elastico dell’optì pobà o del pigiamato di turno? Si ricorda il moral-tutore di essere di fronte ad uno splendido sport dove i gesti tecnici e gli errori sono la differenza? Oppure…..

    • Bravo, gia da come scrivi, il vostro “maradona” tra virgolette e minuscolo si capisce la tua provenienza…..

    • Uber Alles, chi?
      La Germania? Il Nazismo? o entità simili?

  4. Tra poco al posto delle multe ai tifosi che fanno certi cori facciamo fare agli ultras un corso di formazione. 🙂

  5. in italia i percorsi formativi sono punizioni.

  6. Mario Fabrizio Guerci 13 giugno 2018, 11:19

    Qualcosa si muove,ma poca roba..
    Troppo concentrati sulla Juve.Il problema del tifoso deficiente infatti,imperversa anche nelle città sud,fatta qualche eccezione!
    Dai 0 ai 100 anni..

  7. La “regolarità” del Campionato. Ma da quando in qua da che milita la Juventus, i Campionati sono regolari basta vedere quello che è successo in Serie “A” col VAR tutto a favore Juve, tutto contro le avversarie Juve, “regolarità” che ridere. FIGC, magari si ritirava lasquadra, sarebbe un gran segnale, ma laFIGC è il loro mutuo soccorso. Nunt preoccupa ce penz io e guagliun hann pazziat….Come ha sottolineato Il Napolista, Malagò ben attento però ad informare che ilConi ha le mani legate.Anche se le aveva sciolte che cambiava… Malagò a te interessa altro Stadi, Olimpiadi a Roma etc. etc. la dove c’è movimento…..che fa se il comune è in dissesto secolare…..I babbioni della FIGC, del percorso formativo ecco, possono fare un Film tipo cinepanettone, anche se siamo in Agosto e non a Natale che ci vuole la FilMauro è li. E, bravo a Marotta. Procura alla Totò, hai aperto il fascicolo? chiudilo. Il quindicenne di Salerno, lui conosce il profumo del sapone? o il profumo di quel muco a muccusiello.

  8. Scirocco Notturno 13 giugno 2018, 11:16

    Giusto per mettere tutti a conoscenza:
    https://www.facebook.com/Juventibus/posts/992626370895652
    Scorrete i commenti poi ditemi che ne pensate.

  9. Scirocco Notturno 13 giugno 2018, 11:02

    Stanno tirando la corda da molto, moltissimo tempo. Chisà se sono consapevoli che ad un certo punto si spezzerà, senza preavviso.

    • Nicola Lo Conte 13 giugno 2018, 17:37

      Io lo spero tanto, ma sinceramente inizio a dubitarne. Anche perché dal punto di vista numerico sono abbastanza per essere una vera e propria lobby di pressione e, anche se per assurdo, decidessimo di fargli crollare il sistema calcio addosso lasciandoli soli, sarebbero ancora abbastanza per mantenere in piedi il carrozzone da soli e cantarsela e suonarsela come vogliono. La cosa che mi impressiona è che sono veramente convinti di vivere in un mondo dove sono gli altri che gli sono costantemente contro e loro sono i paladini della giustizia. Ma ovviamente non ci arrivano all’assurdità del concetto secondo cui una squadra ‘contro i poteri occulti’ sia riuscita a vincere 34 scudetti…

Comments are closed.