Mario Rui: «Meritavamo lo scudetto, siamo pronti a riprovarci. Con Sarri? Me lo auguro»

Mario Rui intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli: «Il rosso a Koulibaly a Firenze è stato un grosso contraccolpo per noi, ci siamo fatti condizionare».

Mario Rui: «Meritavamo lo scudetto, siamo pronti a riprovarci. Con Sarri? Me lo auguro»
Photo Matteo Ciambelli

L’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli

Mario Rui è stato intervistato in diretta da Radio Kiss Kiss Napoli: «Tutti hanno visto che abbiamo dato il massimo, purtroppo non siamo arrivati a coronare il nostro sogno. Di certo, continueremo a fare bene dal prossimo anno per inseguire di nuovo questo obiettivo».

Il giudizio sulla stagione: «Per me avremmo meritato lo scudetto. Abbiamo espresso il miglior calcio, probabilmente siamo mancati da altri punti di vista. C’è il rimpianto per qualche vittoria sfumata, ma ora abbiamo due partite importanti per finire bene la stagione e centrare il record di punti nella storia del Napoli. Vogliamo dare un’ultima gioia alla gente che ci ha sempre sostenuto. Scudetto perso nell’albergo di Firenze? Il rosso a Koulibaly è stato un grosso contraccolpo per noi, ci siamo fatti condizionare ma è imperdonabile, perché siamo professionisti».

Il futuro secondo Mario Rui: «Sono d’accordo con Hamsik, questa squadra migliora anno dopo anno e non può fermarsi ora? Esistono grandi margini di miglioramento, anche perché questa stagione ci ha insegnato molto. Continueremo con Sarri? Me lo auguro, la continuità sarebbe importante. Siamo abituati da anni a lavorare con questo sistema di gioco stampato nella mente».

Rui Patricio: «Non so se arriverà, di sicuro lo conosco come portiere, so che è un grandissimo calciatore, con grande esperienza. Gioca ad alti livelli da tanto tempo, è capitano dello Sporting e titolare della Nazionale portoghese».

ilnapolista © riproduzione riservata