Insigne al Corsport: «Quest’anno non abbiamo vinto per colpa nostra»

«Sarri ha fatto cose straordinarie, ma vedere Ancelotti al Napoli mi fa un effetto incredibile. De Laurentiis ci ha spiazzati»

Insigne al Corsport: «Quest’anno non abbiamo vinto per colpa nostra»
Photo Matteo Ciambelli

Il Corriere dello Sport pubblica un’intervista a Insigne dal raduno della Nazionale. Ieri Lorenzo è stato intervistato anche dalla Domenica Sportiva.

L’arrivo di Ancelotti

«Ho scoperto la notizia attraverso tv e giornali. Sono contento per l’arrivo di Ancelotti che è un grande allenatore e ha vinto tanto. Vederlo al Napoli mi fa un effetto incredibile. Al tempo stesso però bisogna dare merito a Sarri che in tre anni ha fatto cose straordinarie e con lui il Napoli è cresciuto tantissimo. Se qualcuno di noi calciatori ha richieste da altri club, il merito è suo. Ora però si apre un altro ciclo con un nuovo allenatore al quale faccio un in bocca al lupo perché si imponga anche al Napoli».

La mossa di De Laurentiis

«De Laurentiis ci ha spiazzati ci aspettavamo che Sarri rimanesse, ma il presidente ha fatto la sua scelta. Personalmente sono contento che sia arrivato Ancelotti perché sono sempre stato desideroso di lavorare con lui. Ha già lavorato in grandi squadre e con grandi campioni. Da uno così c’è solo da imparare».

Cosa cambierà

«Con Sarri facevamo un 4-3- 3 caratterizzato da palleggio e giocate offensive, un modulo che ha dato tanti frutti. Ancelotti porterà le sue idee e ci darà una grande mano. Il Napoli ha bisogno di vincere: quest’anno ci siamo arrivati vicini, ma non ci siamo riusciti per colpa nostra, perché abbiamo sbagliato qualcosa. Con il nuovo allenatore dovremo essere perfetti. Io ho tanta voglia di vincere con la maglia del Napoli».

ilnapolista © riproduzione riservata