Sarri: «Risultato logico per com’è andata la partita, il secondo gol è stato fatto dal pubblico»

Maurizio Sarri intervistato da Sky al termine di Napoli-Chievo: «Il gol di Milik è bello per noi, e dimostra quanto sia stata devastante la sua assenza».

Sarri: «Risultato logico per com’è andata la partita, il secondo gol è stato fatto dal pubblico»

L’intervista a Sky

Maurizio Sarri intervistato da Sky al termine di Napoli-Chievo: «Ci fa piacere aver dato un risultato logico ad una partita dominata dall’inizio alla fine. Un errore in disimpegno ci ha fatto trovare sotto, due pali, un rigore sbagliato. Il gol di MIlik è bello per lui, è importante per noi. Ogni volta che gioca dimostra quanto sia stata devastante la sua assenza per infortunio».

Diawara: «L’anno scorso si è imposto bene, poi però il secondo anno è sempre più difficile. Ora è in ripresa, si è visto anche in allenamento. Oggi ha fatto bene».

Il possibile effetto della rimonta secondo Sarri: «La squadra non è scarica mentalmente, una squadra scarica non porta a casa una partita così con una giornata calda e faticosa. È un momento in cui negli ultimi venti metri sbagliamo troppo. Credo sia nella normalità di un campionato di dieci mesi, è un periodo così ed è quasi inevitabile. Dobbiamo continuare a creare».

Sarri, il minutaggio e la condizione fisica: «I miei calciatori sono i più utilizzati in Serie A. In campionato abbiamo ruotato meno, in altre competizioni molto di più. I miei calciatori, nella scorsa stagione, avevano un minutaggio maggiore rispetto a quest’anno eppure hanno fatto un finale di campionato eccezionale».

Milik e il San Paolo

Milik titolare o sempre a partita in corso: «Arek può giocare da titolare con tutti i moduli, il suo problema è di minutaggio. Sta bene, gli spezzoni può reggerli. Ci rimane qualche dubbio sui novanta minuti, se ci togliamo questo dubbio può sicuramente partire dall’inizio. Io posso anche lasciarmi trascinare dalle emozioni, ma il mio lavoro è fare l’allenatore. Bisogna analizzare la partita in maniera normale, questi quattro minuti sono il bello del nostro lavoro».

«La squadra – conclude Sarri – ha dato una grande risposta al primo caldo stagionale. Nonostante questa difficoltà abbiamo mantenuto alti i ritmi di tutta la stagione. E poi il secondo gol fatto dal pubblico, dopo il pareggio c’era nell’aria che avremmo vinto».

ilnapolista © riproduzione riservata