Oddo: «Affrontiamo il Napoli, ma terremo conto anche del match contro il Crotone»

Massimo Oddo presenta Napoli-Udinese in conferenza stampa: «Non possiamo presentarci decimati per uno scontro determinante, andremo al San Paolo con i ragazzi che stanno meglio».

Oddo: «Affrontiamo il Napoli, ma terremo conto anche del match contro il Crotone»

In conferenza stampa

Massimo Oddo, tecnico dell’Udinese, presenta in conferenza stampa il match di domani sera contro il Napoli: «Sarà una partita difficile, nn stiamo benissimo, ma dobbiamo pensare positivo.  Dobbiamo fare il massimo possibile, non possiamo nasconderci dietro un dito: lo scontro diretto di domenica (l’Udinese affronterà il Crotone alla Dacia Arena, ndr) determinerà il campionato. Non che domani non sia importante, ma avendo anche problemi fisici e giocatori in diffida, bisogna gestire qualche situazione. Andremo al San Paolo con i ragazzi che stanno meglio. Scansarci? No, semplicemente giochiamo contro il Napoli tenendo conto della partita successiva. Non siamo rassegnati. Abbiamo sei punti di vantaggio in sei partite, secondo me non avremo problemi».

Sul Napoli: «Koulibaly è un giocatore fortissimo, per la difesa azzurra è una mancanza che può pesare. Mi aspetto il solito Napoli, non cambierà atteggiamento. La Juventus ha ancora un paio di partite complicate. Sei punti sono tanti, ma con lo scontro diretto. ancora da giocare sono certo che il Napoli non mollerà».

Oddo e la situazione dell’Udinese, e sull’esito del ritiro prepartita: «Non posso esimermi dalle colpe, ma non posso nemmeno prendermele tutte. Ho le mie responsabilità, ma vanno suddivise. Possono essere di vario genere, non solo tecnico tattico. Non sono uno che piange in conferenza, quello che devo dire alla società non lo dico in pubblico. I ragazzi, in ritiro, si sono riuniti e si sono parlati da soli. Non so cosa si sono detti, probabilmente è scattato qualcosa nella loro testa. Si sono presi le loro responsabilità, andando dal presidente e chiedendo di annullare il ritiro prima della gara con il Napoli, magari andare in ritiro un giorno prima con il Crotone».

ilnapolista © riproduzione riservata