La Uefa discrimina la Juventus: in Europa quasi il doppio delle ammonizioni per i bianconeri

I bianconeri sono la squadra più ammonita tra le otto di Champions, con una media di 2,4 cartellini gialli a partita. In Italia la media è di 1,4

La Uefa discrimina la Juventus: in Europa quasi il doppio delle ammonizioni per i bianconeri

I dati delle otto squadre ai quarti di Champions

La doppia ammonizione del nuovo Messi, al secolo Paulo Dybala, durante il quarto di finale contro il Real Madrid mi ha spinto ad analizzare i dati sui cartellini ricevuti dalle 8 partecipanti alla Champions League in Europa ed a confrontarli con il trattamento loro riservato nei rispettivi campionati.

Diciamo subito che la squadra più fallosa nella massima competizione continentale per club è risultata proprio la Juventus (ben 124 falli commessi), mentre la più corretta è la Roma (78). Quota 100 falli è stata raggiunta e superata anche da Bayern Monaco (106) e Liverpool (105), mentre le altre seguono ben distanziate: Real Madrid (94) Barcellona (92) Manchester City e Siviglia (entrambe ad 87).
La Juventus è (di conseguenza) anche la squadra più sanzionata (22 ammonizioni, quasi 2 e mezzo a partita ). Seguono Bayern (20), City (17), Siviglia e Barcellona (16), Real (13), Liverpool e Roma (11).
In patria, invece, la squadra più fallosa è il Siviglia con quasi 15 falli commessi e 2,4 ammonizioni a partita. Seguono Bayern (11,9 e 1,4), Real (11,6 e 1,2), Juventus (10,9 e 1,4), Roma (10,4 e 1,6), Barcellona (10,2 e 1,6), Liverpool (9,5 e 1,22) e City (8,8 e 1,5).

Il differenziale più alto

Interessante è analizzare la differenza che c’è tra le sanzioni disciplinari subite in patria e in Europa e notare che in questa speciale classifica la squadra con il differenziale più alto tra ammonizioni a partita ricevute è ancora la Juventus, che subisce in Serie A quasi un cartellino giallo in meno per ogni gara disputata. Seguono Bayern (0,87), City (0,41), Real (0,28) e Barcellona (0,14). Il Liverpool ha esattamente la stessa media in Premier ed in Champions League, mentre Roma (-0,41) e Siviglia (-0,66) sono le uniche due a subire più ammonizioni in campionato.

Il dato è sicuramente influenzato dal diverso approccio che le squadre assumono nelle due competizioni, ma è difficile non pensare che sia anche il diverso metro arbitrale utilizzato a condizionare il numero di cartellini sventolati.

Se la Juventus subisse in Serie A lo stesso numero di ammonizioni a partita che le vengono affibbiate in Champions ne avrebbe collezionate già oltre 73, contro le 41 effettivamente irrogate con conseguente aumento delle squalifiche.
Il divario tra i due metri arbitrali è inaccettabile e la Lega Calcio dovrebbe prendere provvedimenti. Data per accertata l’acclarata infallibilità dei fischietti italiani, infatti, è chiaro che l’Uefa trama contro i bianconeri e siamo certi che presto saranno intraprese tutte le iniziative necessarie per tutelare la Juventus anche in Europa.
ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Luigi Cavazza 16 aprile 2018, 5:18

    Statistica completamente SBALLATA, con Avallone che considera 7 ammonizioni in meno per la Juve in Serie A alla 30esima giornata (più qualche altro errore sparso qua e là). C’è chi ha ricavato i dati dal sito Uefa e della lega calcio, e ne emerge un differenziale addirittura leggermente superiore del Napoli nei confronti della Juve (minimo, ma superiore)! Una fake news in pratica.

    https://uploads.disquscdn.com/images/4a0af78269f9785a2a9696bea149bd86bc751200f367f4a4fd79405aab30e520.jpg

  2. Jean Paul Sartre 11 aprile 2018, 13:51

    Povero Avallone, non fa in tempo a scrivere una fake news che subito viene sgamato 🙂 🙂 🙂

  3. Ciao Fabio,
    prova a fare la stessa analisi anche sul Bayern, sul Real e sul Barca. Anzi, meglio ancora falla anche sul Napoli e scoprirai che il differenziale % di gialli tra serie A e Champions è MAGGIORE per il Napoli che per la Juve. Inoltre la Juve ha preso quasi la metà dei suoi gialli in CL nelle 3 gare (più difficili, ovvio). tra ottavi e quarti che -credo- il Napoli non abbia disputato. In bocca al lupo per il campionato!

  4. I dati che ho trovato sono i seguenti per quanto riguarda le 9 partite di CL disputate: Juve 131 falli commessi e 133 subiti. Roma 89 commessi e 97 subiti. Il quadro suggerisce che le partite della Juve siano state piu’ intense e quindi piu’ fallose di quelle della Roma. Se i falli medi fischiati a favore della Juve sono i piu’ alti con 13.8 di media,sono addirittura 15 in CL. Insomma i dati presentano un quadro che non conferma le vostre conclusioni.

  5. A me sembra normale che la Juve col suo tipo di gioco si trovi a ricevere piu’ ammonizioni in Europa dove incontra squadre più forti che in Italia.
    La cosa veramente strana è come mai il barcellona dei poveri non faccia strada in Europa dove la longa manus della Juve non può arrivare.

  6. voi non state bene….

    • @james_maio:disqus senza ironia: perchè? L’autore evidenzia un dato, la maggior parte dei tifosi napoletani considera valida una spiegazione, diversi tifosi juventini propongono spiegazioni alternative. Non sarà una discussione da Nobel, ma non peggio di quanto si legge su tanti siti/blog. Ti dirò che al di là della consueta flame war, esiste un tema “tecnico”. saluti!

  7. Siete tutti fantastici. Pausa thè leggendo barzellette è grande, metterò questo sito tra i preferiti! Impressionante la cultura del tifare contro sempre e comunque, poi ci si chiede perchè l’Italia non è unita, civile, europea. Io quando gioca il Napoli, la Roma, l’Inter o il Milan tifo per loro, non per le avversarie. Siamo distanti anni luce e non mi riconosco con voi, mi spiace. Invece che odiare imparate ad essere sportivi, vivrete tutti molto meglio…

    • @Dario2. Onestamente al netto dei toni, in questo post ci vedo un tema “tecnico”. A cosa è dovuta la diversa dinamica delle ammonizioni in Italia e in Europa per la Juve? Si dibattono diverse ipotesi, in toni decisamente accesi. Magari i problemi dell’Italia fossero colpa di questo post 🙂

    • Caro amico, giusto per rassicurarti: in Barcellona – Roma io ho sinceramente tifato per la Roma. Purtroppo la Juve è la negazione dello sport, a cominciare dal “vincere è l’unica cosa che conta” passando per gli scudetti in più che vi attribuite, il dott Agricola, la vostra arroganza e protervia in campo e fuori. Siete il cancro del calcio italiano, quindi si: vi schifo dal più profondo delle viscere. Ora se questo ti ferisce, accendi Sky e guardati lady Buffon

      • Caro Francesco e caro dubbioso, purtroppo cadete molto male, essendo friulano tifo Udinese e non Juventus, motivo per cui ciò mi rende molto obiettivo. Non so se si tratta di ipocrisia o altro, ma la scusa di dibattere di temi tecnici è solo ed unicamente il modo per tentare di screditare una squadra avversaria, che è sempre la stessa. Da ogni angolo di questo sito e su ogni aspetto, facendo quasi tenerezza sinceramente. Solo che siete da soli e diventate un po’ ridicoli. Tra l’altro mi chiedo perchè sia sempre la Juve, che non dovrebbe essere un vostro target, visto che loro non vi badano neanche di striscio e sono anni luce distanti da voi. Vista la bacheca dovrebbe essere il Toro, la Fiorentina, la Pro Vercelli, nemmeno la Roma. La Juve lasciatela all’Inter ed al Milan. Se non fosse che Maradona è riuscito a fare più di Zico anche la mia Udinese sarebbe come voi. Quando Sarri se ne andrà il Napoli tornerà nelle solite posizioni di rincalzo. E’ sintomo di mediocrità quello di protestare sempre, dare sempre la colpa agli altri, etc. Guardare solo in casa propria è il modo migliore per cercare di fare meglio e stare meglio, ma per voi è un impresa disperata. Su una sola cosa sono d’accordo: Sarri con la rosa della Juventus avrebbe spaccato il mondo. Tanti auguri per il campionato.

  8. Ma nessuno ha dato una controllatina alle ammonizioni delle poche partite che i Napoli gioca in Cl?? 13 in 6 partite …la media della Juve…..comicità allo stato puro.

  9. Caro Fabio, a completamento di questa indagine te ne consiglio un’altra davvero interessante su cui mi dilettai personalmente un po’ di tempo fa: indaga sul numero di partite/cartellini fatti dai giocatori juventini nella loro carriera, considerando: tutte le competizioni quando erano in altre squadre; competizioni internazionali da quando sono nella juve; competizioni nazionali da quando sono nella juve. Adesso non ricordo perfettamente i risultati ma ti assicuro che vengono fuori risultati interessanti, tipo un gonzalota che prima di passare alla juve, ha sempre avuto una media stabile (con Napoli, Real, finanche in Argentina…mi pare 1 cartellino ogni 5 o 6 partite circa), mentre dopo il trattamento cromatico, in Italia ha dovuto aspettare una trentina di partite e la fine del primo campionato per riceverne uno…ma c’erano risultati interessanti anche per cuadrado (che magicamente non riceve più ammonizioni per simulazione, almeno in serie a, almeno non come un tempo, quando per esempio aveva la maglia viola) ed altri soggetti

    • Non ti fare pregare! Rispolvera i tuoi appunti e rendici partecipi. Ti assicuro che saremmo in tanti ad essere interessati a leggere uno studio di questo tipo!

      • Mi associo all’invito. Sono proprio curioso. Mi pare chiaro che Cuadrado in qualsiasi altro campionato giocherebbe una gara ogni tre partite, anche se in un’altro campionato probabilmente gli direbbero che le simulazioni vengono punite.

  10. dino ricciardi 6 aprile 2018, 7:06

    Bravo Avallone,bel pezzo 🙂

  11. Il Catenaccista 5 aprile 2018, 23:43

    poverini, mi si spezza il cuore… è agghiaggiande!

  12. Maryoska Naples 5 aprile 2018, 23:42

    Ma il finale è ironico? Spero di si..🤔

  13. Armonia d'Artista Bipolare 5 aprile 2018, 22:32

    Non sono d’accordo. L’infallibilità dei fischietti italiani nei confronti della Juve presenta molte pecche. Non sono mai sanzionate col giallo le numerose simulazioni cui ricorrono gli strisciati, molte delle quali davvero scandalose, come quella di Lichtsteiner in Lazio-Juve. Il VAR dovrebbe modificare il protocollo e aggiungere i falli di simulazione tra quelli da segnalare obbligatoriamente. Vedrete che la percentuale italiana tenderà inesorabilmente verso quella europea.

  14. “Il divario tra i due metri arbitrali è inaccettabile e la Lega Calcio
    dovrebbe prendere provvedimenti. Data per accertata l’acclarata
    infallibilità dei fischietti italiani, infatti, è chiaro che l’Uefa
    trama contro i bianconeri e siamo certi che presto saranno intraprese
    tutte le iniziative necessarie per tutelare la Juventus anche in Europa.

    Grandissimo Fabio!!!

    Secondo me dovremmo fare una petizione tramite change.org per rimediare a questa palese ingiustizia ai danni della Juve.

  15. Oscar Rafone 5 aprile 2018, 21:45

    Una discriminazione intollerabile, in effetti. Una squadra così corretta nel campionato italiano non può diventare improvvisamente fallosa nella massima competizione europea. E comunque ironia a parte (complimenti all’autore dell’articolo), conferma quello che io sostengo da sempre anche su questo sito. Un giocatore che sa di poter godere di un certo livello di impunità, gioca con molta più scioltezza e sicurezza, quindi oltre al beneficio diretto del minor numero di giocatori squalificati, c’è un beneficio indiretto diretto di miglioramento delle prestazioni sportive dei singoli (e io caso Bonucci, in tale senso è eloquente, baluardo insuperabile nella Juventus, buon difensore ma non infallibile nel Milan). Il giorno che la stampa italiana farà luce su questo mistero, scopriremo un mondo.

  16. Articolo magnifico. Dopo un mese mi avete regalato momenti di ilarità.

  17. L’articolo illustra il pericolo nell’interpretazione di dati statistici sulla base di un’ipotesi pre-esistente alla raccolta dati. Questa e’ la tesi :”è difficile non pensare che sia anche il diverso metro arbitrale utilizzato a condizionare il numero di cartellini sventolati”. Direi invece che e’ difficile pensare che l’interpretazione dei dati non fosse pre-esistente alla lettura dei dati stessi. Ma le statistiche non rivelano connessioni causali, e vanno interpretate con cautela.
    Lo sapeva che il Napoli e’ la squadra che subisce meno falli in serie A? 8.8 a partita, contro i 13.8 della Juve. Inoltre in Europa il Napoli ha una media superiore del 50% di falli contro rispetto alla serie A. Un’interpretazione tendenziosa direbbe che in Italia le squadre che giocano il Napoli si scansano, mentre in Europa no, e i risultati riflettono questo stato di cose. C’e’ forse una congiura in atto per spezzare questo filotto di scudetti juventini? Interpretazione possibile, tra le molte alternative, ma assai improbabile. Ma i dati, nella mente del tifoso paranoico, suggeriscono proprio questo. Contro di noi picchiano, contro di loro no. E i nostri sono sempre in infermeria.
    Mi permetta di spiegare i suoi dati in un altra maniera: in Europa ogni tanto un Neymar o un Mbappe’ lanciato in contropiede va fermato con le cattive, mentre in serie A gli avversari sono meno temibili; le partite di Champions sono semplicemente molto piu’ combattute! Del resto il differenziale della Juve riflette quello del Bayern, che ha poca competizione in casa ma assai di piu’ in CL, come la Juve. Forse che anche in Bundes gli arbitri sono soggetti a sudditanza psicologica? Tutto il mondo e’ paese? Chissa’.

    • ma taci, ricordiamo ancora Chiellini che tira i capelli a Cavani restare impunito.

      • …o Chiellini che vuole fare la plastica facciale a Belotti nel derby. Tutto regolare, ovviamente….

      • Giulio Valerio Maggioriano 6 aprile 2018, 14:01

        Boemo, per completezza nella stessa azione Cavani tenta di demolire gli incisivi di Chiellini. E a fine partita baci e abbracci tra i due.

        • Sempre perché Chiellini ha la bella idea di tirargli i capelli. L’arbitro se ne accorge quando Cavani reagisce e siccome non può punire solo Cavani ammonisce tutti e due.

    • Ohibò, ma anche questa è una libera interpretazione. Perchè il fatto di avere più o meno falli a favore non fa altro che confermare l’ipotesi dell’articolo.
      Mi spiego, se io, da arbitro voglio favorire qualcuno, gli fischio solo falli a favore consentendogli di giocare con meno timore e intimidendo l’avversario che sa che nulla gli verrà perdonato.
      Peraltro, da tifoso paranoico, a me quest’ipotesi sembra avvalorata da ciò che vedo in campo, ma questa è un’ interpretazione personale non avvalorata da dati oggettivi.
      Fermo restando che avere meno falli fischiati contro e più falli a favore, non sono che due lati della stessa medaglia, poi ognuno interpreti come vuole.

    • Non c’è peggior sordo di quello che non vuole sentire (o peggior cieco di chi non vuole vedere). Fatti un paio di domande:

      1) Reputi l’ammonizione di Dybala per simulazione giusta o ingiusta?
      2) Reputi il secondo giallo per la mossa di judo di Dybala giusto o ingiusto?
      3) Ora rispondimi con tutta la sincerità possibile (io non ho dubbi che voi juventini siate sinceri. Il problema è che vivete in un universo parallelo, quindi credete a ciò che volete credere). Secondo te, se la stessa identica azione che ha procurato il giallo a Dybala per simulazione fosse avvenuta in una parttita del campionato italiano, quanti tra gli arbitri di serie A avrebbero concesso il rigore? E quanti gli avrebbero dato invece il cartellino giallo? Io una risposta ce l’ho.

      • Tutti gli arbitri italioti avrebbero dato il rigore, poi vedendolo al VAR non c’èra e passava in cavalleria come Maresca fece a Cagliari. Quanti arbitri italioti avrebbero dato ammonizione a bimbominchia Dybala su quel Taken do d’arte marziale? nessuno. Ci sono troppi CECCARINI ad arbitrare in Italia.

        • …sempre se ci arrivavano a rivedere l’azione al VAR, che è stato tranquillamente spento per diverse partite decisive. Ed è vero, nessun arbitro avrebbe dato il giallo a Dybluff su quella mossa da arti marziali, tanto meno allo Stadium. Tengono tutti famiglia.

    • michele o pazzo 6 aprile 2018, 13:18

      …spiega i dati sulla roma….

  18. Veronica Sorvino 5 aprile 2018, 20:07

    Ironia pura

  19. onofrio marino 5 aprile 2018, 19:31

    Mi sembra giusto tutelare la Juve in campo europeo così come avviene in Patria. Sai che goduria vedere la Juve vincere 7 champions di seguito, naturalmente senza Var

  20. mr. wolf: risolvo problemi 5 aprile 2018, 19:22

    Certo, contro Real Madrid e Barcellona si impega la stessa intensità e velocità che si impiega per giocare contro la Spal. O forse dovrei dire contro il Cagliari, con il mitico goal di Hamsik i cui toccarono la palla 11 napoletani con l’ultimo difensore del Cagliari che semplicemente lo guardava. Senza andare né sulla palla né a proteggere la porta.

    • dino ricciardi 6 aprile 2018, 7:11

      Come non darti ragione.
      Real e barca prendono meno cartellini perchè di solito in Europa giocano contro l’Ascoli :-)))

    • Allegri, guarda e impara.

  21. Che articolo. Quindi la forza dell’avversario non conta nel determinare numero e qualità di falli? Il Bayern ruba in germania?
    Base analitica dell’articolo da scienze delle merendine. O tifoso con la sciarpa al collo.

    • giancarlo percuoco 6 aprile 2018, 6:38

      dai, non te la prendere. ci sono tanti siti dove si venera il culto di Dybala.

    • Frédéric Moreau 6 aprile 2018, 9:00

      Però se non sbaglio anche mister Allegri analizza le partite sulla base del numero di falli fatti e subiti.

    • Mario Pansera 6 aprile 2018, 10:45

      quindi piu forte e’ l’avversario piu falli uno fa? mmmm interessante. cmq l’ironia tu non sai proprio dove sta di casa caro filosofo

    • Mi ricorda l’articolo di quel giornalista che noto’ una correlazione fra uso di aspirina e mal di testa, e concluse che l’aspirina fa venire il mal di testa….

    • Frédéric Moreau 6 aprile 2018, 12:23

      Anche mister Allegri analizza le partite sulla base di falli fatti e subiti. Magari dovrebbe ponderare pure lui la statistica.

    • D’accordo con lei che la forza dell’avversario conta eccome.
      Ma sarà d’accordo con me che troppe volte per gli stessi falli vengono ammoniti tutti tranne i giocatori juventini, o no?

      • Guardati la media cartellini del tanto tirato in ballo chiellini ad esempio in nazionale e confrontala con quella alla juve.
        Spoiler: dirai che ruba anche la nazionale

    • Serena Ascione 6 aprile 2018, 15:39

      giusto.ma allora dovrai concludere che,se il numero dei falli commessi è proporzionale alla forza degli avversari,la Juve è la piu scarsa d’ Europa…poverina..

      • Infatti la juve in Europa è una provinciale, è semplicemente più debole di altre squadre.
        Nessuno ha problemi ad ammetterlo

        • Mario Pansera 8 aprile 2018, 22:11

          se quello che dici fosse vero allora la squadra piu forte subirebbe piu falli, invece la prima per falli subiti e’ la Spal, mentre il napoli, second piu forte della serie a, e’ penultima. la tua teoria non sta in piedi. Il numero di falli dipende dal gioco che fai

  22. Tanto è vero che Dybala, ha detto cosa sono questi cartellini, mai visti prima non so ache servono.

Comments are closed.