Dal Portogallo: Rui Patricio sul mercato, guida la rivolta della squadra contro il presidente

Il quotidiano A Bola racconta le tensioni interne dello Sporting: il patron Bruno de Carvalho e l’allenatore Jorge Jesus sarebbero ai ferri corti, Rui Patricio e William Carvalho difendono il tecnico.

Dal Portogallo: Rui Patricio sul mercato, guida la rivolta della squadra contro il presidente

Indizi di mercato

Questa mattina abbiamo scritto dell’interesse del Napoli per Rui Patricio, portiere dello Sporting Lisbona. Secondo la Gazzetta dello Sport, Aurelio De Laurentiis è volato in Portogallo per trattare con il calciatore e con il club lusitano. Il presidente del Napoli sarebbe stato accompagnato dal superagente Jorge Mendes in questa trasferta, in modo da suggellare il nuovo legame di mercato tra il club e lo stesso Mendes. Noi abbiamo parlato qui di questa nuova sinergia.

Dal Portogallo arrivano notizie che in qualche modo confermano queste voci. Il quotidiano A Bola ha pubblicato alcune indiscrezioni sulla difficile convivenza all’interno dello Sporting Lisbona. Jorge Jesus, tecnico dei biancoverdi, avrebbe chiesto al presidente Bruno de Carvalho di non infastidire i calciatori con messaggi privati. I rapporti sono incrinati da tempo, e – secondo il patron dello Sporting – Rui Patricio sarebbe uno dei capi carismatici che difendono il tecnico e fanno fronte contro la dirigenza. Insieme a lui, William Carvalho, centromediano e titolare della nazionale portoghese agli ultimi Europei.

Per evitare ulteriori strascichi, il presidente Bruno de Carvalho avrebbe deciso di cedere entrambi i calciatori. Tra l’altro, ad un prezzo anche più basso rispetto alla clausola rescissoria inserita nei loro contratti (45 milioni di euro). Per il Napoli si tratterebbe di un’opportunità in più per chiudere l’affare con l’erede designato di Reina. In caso mancassero offerte valide, A Bola sostiene che Rui Patricio potrebbe anche restare allo Sporting, ma con un ruolo ridimensionato per minutaggio e importanza nello spogliatoio. Vedremo come si evolverà la vicenda di mercato.

ilnapolista © riproduzione riservata