Top & Flop / Il ritorno di André Silva

Il centravanti portoghese decisivo per il Milan a Genova. Bene Manolas , Trotta e Dybala. Male Caprari e Luiz Felipe

Top & Flop / Il ritorno di André Silva
André Silva

Top e flop della 28esima giornata di Serie A

Top

Manolas (Roma) migliore in campo. Preciso e puntuale in tutte le chiusure, Da spietato goleador realizza la rete del vantaggio, nel momento di maggiore difficoltà per la squadra giallo-rossa.

Trotta (Crotone) nonostante il rigore sbagliato è il migliore in campo. Realizza una doppietta memorabile. E sono cinque goal in campionato. È davvero incontenibile. Un pericolo continuo e costante per l’approssimativa difesa della Sampdoria.

Dybala (Juventus) è l’uomo in più della squadra bianconera. Realizza una doppietta di ottima fattura. La punizione è un capolavoro balistico che vale il prezzo del biglietto, il secondo goal chiude la gara dopo neanche 50 minuti. Aggiungiamo ottimi spunti in velocità e giocate di qualità.

André Silva (Milan). Il migliore in campo. Entra al minuto 68, il suo impatto è da uomo partita. Con un chirurgico colpo di testa imparabile per Perin, al minuto 95 regala 3 punti al Milan.

Flop

Ansaldi (Torino) anello debole della difesa granata. Dimentica di salire sul colpo di testa di Nainggolan, mettendo fine alla partita del Torino. Errore assolutamente nitido e fatale in una fase della partita che avrebbe potuto consentire ai suoi di provare a imbastire un assalto finale.

Caprari (Sampdoria) spettatore non pagante. Riesce nell’ardua impresa di non entrare mai in partita. Né come seconda punta, né come trequartista, ruolo in cui viene adattato, dopo l’uscita di Ramirez.

Angella (Udinese) gara da dimenticare per il centrale dell’Udinese. Non riesce a reggere l’urto dell’attacco bianconero. Un suo fallo su Dybala costa un calcio di rigore sbagliato da Higuain.

Luiz Felipe (Lazio) anello debole della difesa laziale. Con uno sciagurato intervento su Pavoletti provoca un calcio di rigore. Mette i brividi a squadra e tifosi con un strampalato retropassaggio che manda in porta Farias.

ilnapolista © riproduzione riservata