L’Italia di Di Biagio parte con una sconfitta contro l’Argentina

Gol argentini di Banega e Lanzini nel secondo tempo. Messi non ha giocato. Così così Insigne e Jorginho, entrambi in campo dal primo minuto

L’Italia di Di Biagio parte con una sconfitta contro l’Argentina

Gol di Banega e Lanzini

Finisce 2-0 per l’Argentina la prima partita in azzurro del ct Di Biagio. L’Italia viene sconfitta all’Emirates Stadium da due gol di Banega e Lanzini nel secondo tempo. Paradossalmente Banega ha segnato nel miglior momento degli azzurri. Italia che ha schierato dal primo minuto sia Insigne sia Jorginho. I due sono stati autori di una prova non memorabile. Quella del centrocampista è stata macchiata dalla palla persa in disimpegno in occasione della rete argentina. Insigne ha avuto qualche spunto, ha provato qualche taglio dei suoi, ha fallito una clamorosa palla gol all’inizio della ripresa: un rigore in movimento. Pronti via, ha messo sulla testa di Parolo un pallone da spingere in rete ma il centrocampista della Lazio ha colpito incredibilmente sopra la traversa.

Messi non è mai entrato. L’Argentina ha schierato Higuain al centro dell’attacco, il migliore è stato Di Maria. Di Biagio – che potrebbe essere un ct pro-tempore – ha schierato l’Italia col 4-3-3: Buffon; Florenzi, Bonucci, Rugani; De Sciglio; Parolo, Jorginho, Verratti; Chiesa, Insigne, Immobile.

ilnapolista © riproduzione riservata