Albiol e l’importanza dei gol su palla inattiva

Dove non arriva il gioco, deve arrivare il singolo. E così è stato contro il Genoa. Vittoria preziosa. Il gioco tornerà

Albiol e l’importanza dei gol su palla inattiva
Il gol di Albiol nel disegno di Fubi

Napoli – Genoa  1 – 0

Come ho ripetuto tante volte in passato: dove non arriva il gioco, deve arrivare il singolo.
Attorno al 20′ del secondo tempo ho, testualmente, detto: “Questa partita si deve sbloccare o con la giocata o su palla inattiva”. Così doveva essere e così è stato.

Il Napoli non ha avuto il braccino ieri sera. Il Genoa è partito forte, tanta corsa, pressing, palle recuperate e ripartenze. Ma è durato poco. Attorno alla metà del primo tempo il Napoli aveva già ripreso campo e partita. Nella prima frazione è stata la sfortuna e la poca lucidità sotto porta a non concederci il vantaggio (se non doppio vantaggio addirittura). Mertens non serve Callejon liberissimo sul secondo palo. Insigne colpisce il palo. Allan spara alto a due metri dalla porta. Stamattina il pallone l’ho trovato fuori al terrazzo.

Oltre questo tante scelte poco lucide e poca voglia (?) di provare il tiro da fuori ostinandosi, anche in maniera cocciuta, a cercare triangolazioni impossibili. Ogni tanto un po’ di egoismo e di sano tentare la sorte con la botta da fuori si può. Non è pena di morte.

Il palo clamoroso di Mertens

Nel secondo tempo le cose sembravano ripetersi allo stesso modo. Palo (ancora più clamoroso di quello di Insigne) di Mertens e partita che sembra volersi avviare verso un deludente pareggio.
E lì arriva il singolo.
All’ennesimo tentativo su calcio d’angolo, la zuccata di Albiol (che non segnava da una vita) e Napoli (meritatamente, eh) in vantaggio.

Da lì alla fine della partita c’è stato il tempo di sprecare un’altra occasione (Milik e Insigne in un 2v2 con Biraschi e Perin) e di avere un po’ di fibrillazione atriale per un ultimo assalto rossoblu.

Alla fine è andata come doveva andare. S’è tornati alla vittoria. Si tornerà anche al grande gioco. Albiol meritava un goal in questa stagione, rendimento altissimo quest’anno. Ora la sosta. Prendiamo un attimo fiato per il rush finale.
Testa al Sassuolo.

ilnapolista © riproduzione riservata