Il boicottaggio degli arbitri al Var può dirsi riuscito

No grazie, il Var mi rende nervoso. Il rigore non assegnato per la trattenuta su Mertens è la dimostrazione che hanno vinto gli arbitri

Il boicottaggio degli arbitri al Var può dirsi riuscito

Il boicottaggio degli arbitri è riuscito

Quel che resta del Var. Ormai lo abbiamo capito: gli arbitri italiani hanno dichiarato guerra al Var e l’hanno vinta. Il rigore non assegnato al Napoli sullo 0-0 per trattenuta in area su Mertens, è qualcosa di comico (l’arbitro era Giacomelli). Per non dire altro. Ormai, dopo qualche settimana, abbiamo la certezza che il boicottaggio della classe arbitrale nei confronti del controllo tecnologico può dirsi pienamente riuscito. La rivolta dell’uomo contro le macchine. Già l’abbiamo definita una nuova forma di luddismo. Comandano ancora i fischietti. Il calcio non deve cambiare. Un po’ come la Napoli di Funiculì Funiculà. No grazie, il Var mi rende nervoso.

 

ilnapolista © riproduzione riservata