Gli arbitri hanno sconfitto il Var (anche perché non c’è una Thatcher)

Purtroppo nel calcio italiano non c’è una Margaret Thatcher in grado di sconfiggere i ribelli. Che invece agiscono indisturbati. Come ha dimostrato stasera l’arbitro Fabbri

Gli arbitri hanno sconfitto il Var (anche perché non c’è una Thatcher)

L’ammutinamento è riuscito

Lo stiamo scrivendo da settimane – e non soltanto noi, ovviamente – e questa sera ne abbiamo avuto l’ennesima conferma: la battaglia tra gli arbitri e il Var è stata vinta dagli arbitri. Che hanno esautorato l’assistente video. Per dirla con una frase di un personaggio politico piuttosto influente nella prima metà del Novecento italiano, gli arbitri italiani se ne fregano del Var. Decidono loro, punto e basta. Potete anche togliervi davanti a quei video.

Non c’è una Margaret Thatcher nel calcio italiano

La ribellione ha avuto successo. Del resto, sarebbe servita una Margaret Thatcher del calcio. Qualcuno che avesse l’ardire di sospendere ogni settimana gli arbitri protagonisti dell’ammutinamento. Così non è stato, equilibri troppo precari nei Palazzi del calcio. Non si capisce più chi comandi. Tavecchio, l’impresentabile Tavecchio, era comunque un fautore del Var. E non c’è più. E si vede.

Ormai decidono solo gli arbitri

Questa sera a Torino è successo ancora. Non stiamo qui a discutere se fosse o meno rigore la trattenuta in area su Matuidi. Discutiamo della scena cui abbiamo assistito. Con l’assistente che fa cenno all’arbitro di aspettare perché stanno consultando il Var e Fabbri che autorizza Pjanic a calciare. Torniamo al me ne frego. Com’è avvenuto a Cagliari per la trattenuta a Mertens. Com’è avvenuto a San Siro tra Inter e Benevento. Com’è avvenuto a Cagliari per il mani di Bernardeschi. E tante, tante altre volte.

Dopo il rigore non concesso al Cagliari contro la Juventus, venne convocata la riunione degli arbitri. Ufficialmente, gli arbitri avrebbero dovuto utilizzare di più il supporto video. In realtà è avvenuto l’esatto contrario.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. fortunatamente in italia la thatcher non c’è stata, non c’è e non ci sarà. Dio c’è. speriamo che il napolista se ne accorga.

  2. Giulio Valerio Maggioriano 1 marzo 2018, 20:00

    Il var sarebbe potuto intervenire?

  3. Il Napoli vince lo scudetto:vittoria epica con tanto di statua dedicata al piangina Sarri
    Il Napoli non vince lo scudetto:colpa degli arbitri,dei poteri forti e delle scie chimiche.

  4. Chiaro che qui la polemica e’ sempre basata sui favori aribitrali per la Juve. Basta comunque cercare sul web le analisi degli errori arbitrali, e troverete che la Juve e’ la squadra piu’ danneggiata da errori arbitrali dopo la SPAL. Per esempio, Calciomercato.com fino ad inizio gennaio assegnava un netto di 4 episodi sfavorevoli alla Juve e un netto di 2 episodi favorevoli per il Napoli. O credete che tutto il web sia controllato dalla Juventus?

  5. Ragazzi, voi siete capaci di essere insopportabili pure quando il concetto di fondo che esprimere è condivisibile. Renziano al 100% (capaci dunque di buttare milioni di voti di consenso in 2 anni)

  6. Var o non var,il dubbio che questi errori non facciano parte della cosidetta sudditanza psicologica restano.e forti.ieri ho immaginato che un episodio del genere può capitare anche nello scontro diretto (É già capitato).affrontare un evento sportivo con l idea che è già tutto deciso è angosciante.spero solo che ci sia qualcuno che stia già indagando sui tanti episodi che si sono succeduti negli ultimi 7 campionati.ma visto il potere dei protagonisti ne dubito.allora non resta che seguire altri sport e abbandonare a malincuore il calcio.

    • Bologna-Napoli: fallo di mano di Koulibaly in area, l’arbitro lascia correre; poi leggero contatto su Callejon in area, tuffo, e rigore per il Napoli. Sono valutazioni dell’arbitro, ci stanno entrambe le cose. Ieri, mano di Masiello in area, niente rigore, poi lieve spinta su Matuidi, tuffo, e stavolta rigore per la Juve, quindi campionato pilotato. Ma credete davvero a quello che scrivete o siete in malafede? I favori arbitrali per il Napoli proprio non li vedete o cercate di ignorarli?

    • Immagina quel rigore era al contrario il famigerato FABBRI lo avrebbe concesso? io dico avrebbe buttato fuori il cascatore per simulazione. Il seguito di VALERI in Coppa Italia col c… che fai sempre Finali regalate.

  7. Luciana Calienno 1 marzo 2018, 11:06

    Forse perché sotto elezione si coglie l’occasione,in maniera molto forzata e
    del tutto fuori luogo, per ribadire le proprie brillanti posizioni politiche. Sono
    sorpresa che vi sorprendete.Non le conoscevate? Eppure traspare in ogni argomento.Per loro la gente comune ,il”popolo”, “il volgo”è ,a priori,un’ informe massa ignorante priva
    di diritti,di cui fare un solo fascio e abbandonare a se stessa.E non capisco poi
    a che titolo , secondo quale status e quale presunzione elitaria;come se essi
    stessi non ne facessero parte. Puro snobismo.

  8. rosario frattini 1 marzo 2018, 10:41

    Diciamo che il Termidoro è qui. Se poi sarà Restaurazione o Bonapartismo lo vedremo.

  9. Ma proprio della Tatcher dovete aver nostalgia? Ma un Falcone della giustizia sportiva? Un Pertini della Figc?

    • Grazie per questa segnalazione, non l’avevo visto…. incredibile che sia il Corriere e non un giornale napoletano a pubblicare questo articolo.

  10. Possibile che nessun organo intervenga in questo clamoroso cambiamento delle cose?

  11. Veronica Sorvino 28 febbraio 2018, 22:25

    Cosa si potrebbe fare per cambiare le cose? In fin dei conti in questi casi chi dovrebbe far rispettare le regole, in realtà è il primo a non rispettarle.

  12. Sospetto che verrà fuori un calciopoli 2. Troppo sfacciati.

    • Ma guarda che questa é la mia paura più grande. Non sia mai che il Napoli arrivasse secondo per poi vincere uno scudetto di cartone… É chairo che Sarri li sta obbligando ad essere ogni volta più sfacciati, ma facendo così si espongono troppo. Hanno già fatto di tutto eppure sono ancora dietro. Secondo me il 22 aprile vedremo cose che non possiamo nemmeno immaginarci.

      • Infatti non vedo l’ora. Tre rigori inventati per la Juve e vinciamo 3-2. Siate avvisati, abbiamo comprato TUTTI gli arbitri, guardalinee e taroccato i VAR. Contro la Ndrangheta di Agnelli non la spunterete mai.

      • Vanno preparati? al minimo contatto avendo sentore arbitrale si buttano? vedremo è nel loro “stile” di l’unica cosa che conta vincere in qualsiasi modo. La calata dei Barbari. Si chieda l’arbitro straniero.

  13. Come è avvenuto per il fallo di mano di mertens a Crotone o quello di koulibaly a Bologna…..un po’ di onestà intellettuale ?

    • Onestà intellettuale è aggiungere pure il massacro di Kulibaly in area di rigore in corso d’azione nella stessa Crotone, li il VAR è ceco. Il rigore negato a Mertens in Cagliari-Napoli, dove tutti si aspettavano da un momento all’altro l’intervento del VAR a decretare quel rigore sacrosanto se solo lo paragoni a quello di ieri in Coppa Italia. Metti il caso, la partita in Sardegna, il Napoli avesse attaccato 93 minuti a testa bassa pali, traverse, salvataggi sulla linea, mazziscassati del portiere e alla fine 0 a 0, quel rigore non assegnato tolti 2 potenziali punti al Napoli in piena lotta scudetto con chi se la sarebbe presa? Mica siamo il Matuidì che appena si sente sfiorato fa un tuffo da scuola Dibiasi e la sensazione che l’arbitro non aspettasse altro fulmineo ad indicare il dischetto. Dopo Pairetto ed altri rovinosi arbitri non è cambiato niente, la pulizia deve avvenire dalla capa del pesce ca fet. Senza citare Firenze, Cagliari sempre episodi a favore di quella, siamo volutamente la barzelletta d’Europa. 5 gol a Cagliari si è soprasseduto, ma se quel rigore non assegnato che alla fine contasse, dava la stessa visione di Turone a Torino.

      • Roberto Nasi 1 marzo 2018, 15:01

        Ancora Turone? Il filmato falsificato? Stai messo bene..

        • giancarlo percuoco 1 marzo 2018, 17:45

          allora calciopoli.
          va bene come esempio?

        • Che stomaco, filmato falsificato? e Ronaldo chiedilo a Ceccarini di Livorno. Anche in era tecnologica non hanno trovato niente su Turone, quel gol era lo scudetto per la Roma così per l’Inter con Ronaldo passati in bianconero stai tu messo bene.

          • Roberto Nasi 3 marzo 2018, 10:54

            Stravolgi la realtà ovviame te come tutti quelli che perdono. Ti ricordo anche se a te non importa perché sei in malafede che l’Inter stava perdendo ed era sotto alla Juve. Lo ricordi o lo fai apposta?1

    • Hai ragione. Ti consiglio di virare su ruttosporc e canali come 7Gold, lì avrai tutta l’onestà intellettuale di cui hai bisogno.

      • Come no, lunedì bastava sentire a 7GLOD BRAMBATI e MOGGI che dicevano con la sfera di vetro in mano il Napoli perderà con la Juventus e lo scudetto, un radiato che mai dovrebbe apparire nelle TV nazionali.

    • A parte il fatto che ti ricordo che a Crotone c’era anche un rigore su koulibaly, ma la cosa più patetica e ridicola è che i tifosi della giuve si stanno autoconvincendo di essere i maggiori defraudati dal VAR. In realtà ci saranno anche state sviste pro o contro alcune squadre (e non mi interessa specificare quali), ma sicuramente loro, nel totale, non sono i maggiori penalizzati.

    • Mario Pansera 1 marzo 2018, 12:48

      ma da uno juventino che si chiama Aniello… onesta intellettuale? mmm

    • Bene, allora siamo d’accordo nel chiedere che si usi il VAR e se ne applichi rigorosamente il regolamento di utilizzo? Siamo d’accordo su questo?

  14. Penso che l’autore dell’articolo sia incorso in una svista storico-politica: la Thatcher fu una reazionaria restauratrice (rappresentante dei poteri forti ed acerrima nemica della classe operaia), per cui si sarebbe certamente schierata con gli arbitri e contro il (teorico) garantismo del Var.

  15. Roberto Sinisi 28 febbraio 2018, 21:12

    E perché???e del piede a martello di orango chiellini al primo tempo??il var non è intervenuto e quello se l’è cavata solo con un giallo…valeri si è guardato bene dal richiamare fabbri a rivedere le immagini..trovo più grave questo episodio che il rigore per lo meno dubbio del secondo tempo…

    • VALERI è quello dei due rigori Juve-Napoli la scorsa edizione. Poi dice lo juventino 4 finali, anche il Poggibonsi sarebbe arrivato in Finale così. C’è qualcosa sotto che non va.

  16. Tommaso Cantile 28 febbraio 2018, 21:01

    Cui prodest ? Che te lo dico a fare (cit.)

  17. dino ricciardi 28 febbraio 2018, 20:49

    ” Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”.
    Facciamocene una ragione,far finta di cambiare per non cambiare niente.
    Ah…a proposito,chissà se Gasperini si lamenterà per 3 settimane come ha fatto per i millimetri di Mertens.

    • No no, Gasperini gia sorridente, niente centimetri a parlare e lamentare per settimane, per lui la Juve è una grande ha meritato stasera, questo ha detto ma lui e Donadoni sono della stessa pasta scresciuta da buttare nemmeno di fronte a 5 e 7 palloni subiti in casa dal Napoli stanno zitti e danno merito all’avversario, con la Rube che sportività.

    • Buongiorno a tutti….innanzitutto dico (biecamente) che mi fa piacere l’eliminazione dell’Atalanta cosi il caro Gasperini ha completato la figura di palta iniziata lo scorso fine settimana…almeno quando si giocherà il recupero del campionato (si spera che) la compagine bergamasca sia ancora in lizza per un posto in EL e quindi sfoderi una prestazione maschia (almeno come quella dell’andata)…per quello che riguarda il VAR, beh che dire…qualche giorno fa ho commentato usando la parola “casta” unita a “arbitri” e qualcuno mi ha accusato di dietrologia, come si dice “non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere”…come i politici gli arbitri fino a quando esercitano non hanno (ne avranno) nessuna intenzione di cedere un millimetro di potere salvo poi (come giustamente commentato sopra da White Shark) sproloquiare sugli ex colleghi una volta in pensione e con un ricco e grasso contratto televisivo…io dico che non c’è niente da fare e (purtroppo) il Napolista da questo punto di vista ha ragione, se manca il maestro che elargisce le punizioni gli scolari fanno tutti il loro sporco comodo….a questo punto speriamo che il Napoli da qui in avanti non abbia bisogno del Var o subisca altri torti….ripensate a questo: se Cagliari – Napoli di lunedi sera fosse sciaguratamente finita zero a zero chi di voi non avrebbe voluto prendersela con Giacomelli e la sua cricca per un rigore solare e visto da milioni di persone? e se quell’episodio alla fine ci sarebbe costato il campionato? Mi sovviene anche il gol/non gol di Muntari, quello si che al Milan è costato parecchio…

  18. Bella schifezza di riferimento culturale, complimenti, peraltro strampalata e fuori luogo, visto che il conservatorismo rivoltante della Thatcher in questo caso è incarnato proprio dagli arbitri che rifiutano l’innovazione “democratica” del VAR.
    Poi, volendo entrare nell’argomento, non ci vuole molto a fare due più due. Malagò -> Uva (uomo Juve, ma senza andare nel complottismo, uomo Ceferin. E lo sapete cosa ne pensa Ceferin del VAR). Mistero risolto. Addio VAR, è stato bello.

    • qualche tempo fa qualcuno qui ha scritto un post dicendosi nostalgico della legge Reale, ora gli manca la Thatcher, non mi sorprenderebbe un aridatece er puzzone come prossima invocazione.

  19. Ma cos’è sta nostalgia della Thatcher, meglio, molto meglio. Don Antonio Barracano.

  20. meno male che non c’è una Thatcher. sennò saremmo ridotti ai livelli degli inglesi. niente diritti dei lavoratori, privatizzazioni a oltranza, individualismo sfrenato, yuppismo, alcol dalle 5 e vite devastate.

    • Fabio Milone 1 marzo 2018, 9:11

      Mi sa che non sai di cosa stai parlando (e non c’entra nulla la Thatcher o la politica).
      Io in UK ci vivo e la realta’ e’ tutt’altro – pensa a come state/stiamo (perche’ e’ anche il mio paese) messi in Italia prima di pontificare.

    • Venio Vanni 1 marzo 2018, 9:57

      Menomale che invece abbiamo assistenzialismo diffuso, incapacità del popolo di dare un contributo, che anzi ne pretende dallo stato, diffusa evasione delle tasse,. povertà, scarsa scolarizzazione, però in comune con gli inglesi una cosa l’abbiamo ottenuta: le vite devastate uguale.

    • Invece qui è tutto bello… Basta notare che di italiani che vanno a vivere a Londra ce ne sono migliaia, il contrario mi pare un po’ meno…

Comments are closed.