Calcio&Finanza: Spagna, il calcio in tv (con Mediapro), costa 17 euro al mese

Il modello Mediapro per il calcio in televisione non impone l’acquisto di un pacchetto di intrattenimento, con un conseguente abbassamento dei prezzi.

Calcio&Finanza: Spagna, il calcio in tv (con Mediapro), costa 17 euro al mese

Il futuro della Serie A?

Interessante confronto di Calcio&Finanza, che si lega all’attualità e prova a prevedere il futuro del calcio italiano. L’acquisto dei diritti televisivi da parte di Mediapro porterà a qualche cambiamento, per esempio Taxto Benet, ex giornalista, fondatore e boss dell’azienda spagnola aveva spiegato (in un’intervista alla Stampa) che il loro avvento avrebbe potuto portare a un ribasso dei prezzi.

Calcio&Finanza ha verificato i prezzi per l’acquisto di un abbonamento tv che consente di vedere la Liga in territorio iberico. I risultati sono promettenti per gli utenti televisivi del calcio in Italia, perché i pacchetti sono decisamente meno costosi rispetto a quelli dei broadcaster italiani. Intanto, è diversa la copertura. Calcio&Finanza spiega:

  • beIN LaLiga, che trasmette 8 partite della Liga in esclusiva per ciascuna giornata, sempre Barcellona o Real Madrid, ad esclusione del Clásico di ritorno, oltre alla Coppa del Re;

  • beIN Sports, che trasmette tutta la Champions League ad eccezione delle gare in chiaro; tutta l’Europa League, le migliori gare dei campionati esteri come Serie A, Ligue 1 e alcune altre competizione come la Copa Libertadores;

  • Gol HD, che trasmette una gara della Liga in esclusiva e 2 gare della Liga 123 (la Segunda Division) ogni giornata, oltre una partita della Coppa del Re e l’esclusiva delle semifinali; 

  • Movistar Partidazo, che trasmette una gara della Liga a giornata (quasi sempre Barcellona o Real Madrid), compreso il Clásico del girone di ritorno, oltre alla miglior partita della Segunda Divisione a giornata e i play-off promozione;

  • LaLiga 123 TV: 10 partite della Liga 123 ogni giornata.

     

Il costo per gli utenti

I pacchetti, partendo da questa suddivisione, si compongono in maniera e costi progressivi. Il più economico, quello base, costa 9,99 euro al mese, consente ai tifosi di accedere a quattro canali: beIN LaLiga, beIN Sports, Gol HD, LaLiga 123 TV. Per chi volesse aggiungere anche il canale Movistar Partidazo, il costo è di 16,99 al mese.

Esiste anche la possibilità di aggiungere canali di intrattenimento, ma si tratta di una scelta facoltativa. Non imposta, come in Italia. In Spgana è possibile acquistare e guardare solo il calcio. È il modello che Mediapro vorrebbe esportare anche da noi, ma intanto si attendono le decisioni dell’antitrust. E in ogni caso, il filtro di Sky e Premium – le aziende candidate a rilevare i diritti per la trasmissione da Mediapro – potrebbe portare a una modifica dei prezzi. Aspettiamo, intanto queste notizie dalla Spagna sembrano incoraggianti.

ilnapolista © riproduzione riservata