La Juventus batte la Fiorentina 2-0. Ai viola tolto un rigore sullo 0-0

Gol di Bernardeschi e Higuain. Veretout era già sul dischetto, il Var annulla tutto per un fuorigioco dubbio (non è chiara la volontarietà del tocco di Alex Sandro)

La Juventus batte la Fiorentina 2-0. Ai viola tolto un rigore sullo 0-0

Ottava vittoria consecutiva

La Juventus vince ancora, anche a Firenze. Zero a due al termine dell’ennesima partita con un episodio discusso e discutibile. La squadra di Allegri si riporta in testa, con due punti di vantaggio sul Napoli che ospiterà la Lazio. Gol nella ripresa di Bernardeschi (l’ex) su punizione dal limite, raddoppio di Higuain a cinque minuti dal termine.

L’episodio chiave nel primo tempo dominato dalla Fiorentina. L’arbitro Guida fischia il rigore per fallo di mano di Chiellini su cross di Benassi. Sul dischetto va Veretout. Poi, dopo quasi tre minuti, dal Var chiamano il fuorigioco. Benassi viene ritenuto in fuorigioco, in realtà il passaggio è di Alex Sandro e il tocco non sembra involontario. Una decisione che lascia molti dubbi, tra l’altro presa dal Var e non dall’arbitro. Poi, guardando le immagini da altra angolazione, sembra meno volontario il tocco di Alex Sandro che viene sbilanciato da un colpo ricevuto. Resta il fatto che l’arbitro sarebbe dovuto andare a rivedere di persona l’episodio.

Sullo 0-0, ancora nel primo tempo, Gil Dias colpisce il palo a botta sicura, davanti a Buffon. Nella ripresa, partita più equilibrata. La Juventus, alla prima occasione, va in gol. Buffon esce a valanga su Thereau. Poi il raddoppio. E firma l’ottava vittoria consecutiva.

ilnapolista © riproduzione riservata