L’unico Benevento-Napoli della storia: 0-2 nel 2005, gol di Sosa e Inacio Pià

Nel primo dei due campionati in Serie C1 del Napoli Soccer, derby contro il Benevento al Santa Colomba. Uomini e ricordi di un’era geologica diversa.

L’unico Benevento-Napoli della storia: 0-2 nel 2005, gol di Sosa e Inacio Pià

Tredici anni fa

Con il 6-0 di settembre, i precedenti al San Paolo sono diventati due. Nelle terre del Sannio, invece, una sola partita ufficiale tra i padroni di casa del Benevento e il Napoli. Un’era geologica fa, per i giallorossi come per gli azzurri. Campionato di Serie C1 2004/2005, era il 13 marzo. Il Napoli (Soccer) di Reja è una squadra ricostruita nel mercato invernale. Gli undici scelti dal tecnico goriziano: Gianello, Terzi, Scarlato, Ignoffo, Grava, Montervino, Consonni, Bonomi, Capparella, Calaiò, Pià. Nella ripresa entreranno Mora, Montesanto e Sosa.  In panchina, Renard, Accursi, Gatti, Schettino.

L’allenatore del Benevento è l’ex Raffaele Sergio (Davide Morgera ne ha parlato qui), il Napoli domina la partita ma la sblocca solo con i cambi. Ci pensano Mora – con uno splendido cross per Pià – e Pampa Sosa, che corregge in rete un tiro non irresistibile di Marco Capparella. Numero 10 e “colpo” di Marino nel mercato invernale. Con la maglia giallorossa, c’è in campo anche Carmelo Imbriani, un altro doppio ex. Alla fine di quella stagione, Napoli sconfitto in finale playoff (dall’Avellino) e Benevento che sceglie di fallire e aderire al lodo Petrucci, per ripartire dalla Serie C2. Un anno dopo, arriveranno i fratelli Vigorito. Il Napoli lascerà la Serie C1, grazie a Calaiò, Sosa e Pià, nella Primavera del 2006. Un’era geologica fa, davvero.

ilnapolista © riproduzione riservata