Batshuayi e gli insulti razzisti durante Atalanta-Borussia: «Nel 2018 mi date della scimmia?»

L’attaccante del Dortmund scrive su Twitter: «Spero possiate divertirvi guardando l’Europa League in tv, mentre noi giochiamo».

Batshuayi e gli insulti razzisti durante Atalanta-Borussia: «Nel 2018 mi date della scimmia?»

Su Twitter

Brutto, bruttissimo episodio di razzismo durante Ataòanta-Borussia Dortmund. Lo racconta Michy Batshuayi, attaccante belga del club tedesco, attraverso il suo profilo Twitter. Secondo l’ex centravanti del Chelsea, i tifosi dell’Atalanta gli avrebbero dato della scimmia durante il match di ieri sera a Reggio Emilia  (il risultato di 1-1 ha eliminato i bergamaschi dalla competizione). Sotto, il tweet di Batshuayi:

Batshuayi utilizza l’ironia. Il testo tradotto del suo cinguettio sarebbe: «Siamo nel 2018 e mi date ancora della scimmia dalle gradinate? Ma davvero? Spero possiate divertirvi a guardare il resto dell’Europa League in tv, mentre noi siamo in giro a giocare. No al razzismo».

L’Atalanta non ci fa una bella figura. Anche perché, questa volta, i tifosi orobici non potranno usare la “scusa” tirata fuori in occasione del match interno contro il Napoli. Allora, i tifosi dei gruppi organizzati della squadra bergamasca, precisamente i “Curva Nord”, parlarono di «storico campanilismo» e non di episodi di razzismo. Considerando che Atalanta-Borussia Dortmund era una partita inedita, mai giocata prima, possiamo pensare che il campanilismo per i tifosi tedeschi o per gli attaccanti nati e cresciuti a Bruxelles, ma di origini congolesi, sia molto sviluppata.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Potrebbero fare un comunicato in bergamasco rivolto ai tedeschi. Sti 4 contadini.

  2. giancarlo percuoco 23 febbraio 2018, 14:17

    spero che la uefa, a differenza dellla fgci, ci vada pesante con le punizini.

  3. Massimiliano Pontrelli 23 febbraio 2018, 11:24

    E si limitasse solo a questo. Immancabile la lunghissima lista di commenti da tutta Europa, a sottolineare che queste cose succedono soprattutto in Italia e che il nostro paese è al vertice del razzismo in Europa, e che, in parole povere, siamo gentaglia.
    Temo abbiano ragione.

    • Antonio Baiano 23 febbraio 2018, 15:48

      Beh, basta ricordare cosa disse Tavecchio a proposito di “Opti Pobbá” per renderci conto del livello a cui ancora siamo fermi. E se questo é l’esempio che arriva dall’alto, di cosa ci stupiamo?

  4. Che Dio mi perdoni, ieri sera ero dispiaciuto x l’eliminazione dell’Atalanta, ma come, sarà pure una bella squadra, ma i tanti suoi tifosi fascioleghisti te li sei dimenticati? Me li ha ricordati Batsuhay…magnatev ‘o limone.

Comments are closed.