Napoli e mercato, la rassegna stampa: tra Verdi, Deulofeu e il no ad Inglese

Nomi e indiscrezioni: il Napoli vuole subito un esterno d’attacco di alto livello. La situazione parallela dell’Inter, con Suning che blocca il mercato in entrata.

Napoli e mercato, la rassegna stampa: tra Verdi, Deulofeu e il no ad Inglese

Alla ricerca di un esterno

Per una volta, partiamo dalla fine. Ovvero,  da ciò che resta dopo la lettura degli articoli sul Napoli e sul calciomercato. Praticamente, la squadra partenopea ha individuato il suo obiettivo: un esterno d’attacco. Non un terzino, non un centravanti. Addirittura, sembra aver deciso di posticipare l’approdo di Inglese, pur di portare a termine un colpo di questo tipo.

È quello che scrivono tutti, se non chiaramente lo si capisce dai nomi che si fanno e da quelli che non si fanno più. La Gazzetta dello Sport, per esempio: «La capolista (ormai non è un segreto) ha mosso tutte le sue pedine per ingolosire Simone Verdi e il Bologna, ma sinora il corteggiamento non ha prodotto i risultati sperati. In parallelo, il club di De Laurentiis sta seguendo da vicino anche le mosse di Gerard Deulofeu, in uscita dal Barcellona dopo la pomposa presentazione di Coutinho. In queste ore, anche l’Inter sta giocando le sue carte su questo doppio fronte». Anzi, la rosea scrive che i nerazzurri avrebbero «un buon feeling» con il fantasista catalano, ma il Napoli è in vantaggio per disponibilità economica.

Il Barça, infatti, vorrebbe almeno 20 milioni per privarsi del suo canterano, e in tutto questo c’è il retroscena-Suning raccontato dal Corriere della Sera. Che, semplicemente, cancella i nerazzurri dal mercato. «L’evoluzione dei colloqui fra Walter Sabatini e i vertici di Suning in Cina è desolante: sono esclusi acquisti». Quindi, niente Pastore, Mkhitarian e nemmeno Ramires. E poi, soprattutto, Deulofeu può arrivare solo in prestito quando invece il suo club lo cede esclusivamente a titolo definitivo.

No a Inglese

La conseguenza di questa strategia ci pare evidente. Niente centravanti, niente Roberto Inglese. Lo spiega e lo scrive Il Mattino, che lega la questione dell’attaccante clivense al recupero di Arkadiusz Milik. «Si pensa a chiudere l’affare per giugno, in modo da non creare overbooking in attacco». La situazione è semplice: il Napoli cerca un esterno, e l’arrivo di un’altra prima punta creerebbe un secondo caso-Pavoletti. Anche qui i soliti nomi: Verdi, Deulofeu, ma anche gli italiani Berardi e Politano. Per questo, i due calciatori in partenza (Tonelli, soprattutto, e Giaccherini) potrebbero finire al Sassuolo. Ma siamo già oltre.

Per il resto, gli affari a zero descritti sempre dal quotidiano napoletano: «Machach arriva a Napoli nelle prossime ore per le visite mediche: Younes non lascerà l’Ajaxa desso anche se l’operazione  verrà concretizzata sicuramente a febbraio, quando il giocatore potrà già firmare il suo nuovo contratto (a parametro zero) con il club partenopeo».

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. In teoria hai ragione, ma per me Verdi è forte e a differenza di Deu puoi anche metterlo al posto di Mertens quando serve secondo me.

    • E perché Deulofeu non potresti mettercelo dal momento che è pure più strutturato fisicamente e anche più veloce?

      • Deulofeu mi sembra più ala e fisicamente mi sembra sì alto ma non così strutturato, quindi la differenza è minima, è come se giocasse Callejon. Comunque neanche Mertens è alto, contano le caratteristiche, Verdi mi dà l’idea che sappia giocare anche stando al centro Deulofeu probabilmente ha più talento nell’uno contro uno ma è il classico esterno. Ma questa è una mia idea, andrebbero verificati tutti e due nel contesto, speriamo la società abbia l’intuizione giusta.

  2. Francesco Sisto 9 gennaio 2018, 12:10

    Forse dipende anche dachi Sarri preferisce

    • Sarri appena arrivato voleva Saponara (e aveva Insigne e Mertens).
      E disse pure che Saponara, di li a qualche mese, nessuna squadra italiana sarebbe più riuscita a comprarlo.

  3. Io direi che l esterno e l attacante ci vogliono.
    Con milik al rientro da due crociati non possiamo rischiare di rimanere senza punte di peso per la parte finale della stagione.
    Lo spagnolo o l italiano??. Un bel enigma
    Chiunque arrivi immagino un Napoli che in certe occasioni si potrebbe schierare così

    CALLEJON. ALBIOL. KK. GHOULAM

    ALLAN. JORGINHO HAMSIK

    DELEFOU MERTENS. INSIGNE

  4. la Spagna ci porta bene. dopo gli scarti del Real non mi dispiacerebbero gli scarti del Barca Deulofeu e Vidal.

  5. Hai detto tutto

  6. Temo che Sarri preferisca Verdi, ma se arriva Deulofeu sono sicuro che non si lamenterá…

    • Questo a tutt’oggi continua a fa’ le moine (è di qualche minuto fa la dichiarazione del suo agente che dice che sono in pausa di riflessione, al ritorno del giocatore delle vacanze si siederanno intorno ad un tavolo e decideranno) manco stessimo parlando di Messi. Questo meriterebbe di restare al bologna, di fare un girone di ritorno da schifo, di retrocedere e di mangiarsi le mani per quanto sta facendo la primadonna ora che dovrebbe solo baciare a terra per un’occasione simile. Sempre più convinto che lo si dovrebbe lasciare dove sta e virare su Deulofeu (con cui peraltro si potrebbe chiudere in settimana visto che non è in ferie e lo si potrebbe portare già in braccio a Sarri).

      • Deolofeu andrà all’Inter.

      • Madonna sì, a me Verdi no dispiace per la possibilità di schierarlo su tutto il fronte d’attacco, ma se deve fare tutte queste storie resti a Bologna o se ne vada all’Inter se dalla Cina sganciano

      • Purché ne arrivi uno… in quanto a Verdi, gli ricorderei la fine che ha fatto Lapadula…

      • Cose da pazzi! Non mi capacito di come questo, un giocatore di livello assolutamente medio (sino all’altro ieri si sarebbe forse detto medio-basso), se ne sia andato in vacanza anziché precipitarsi a Napoli, dove si giocano lotta scudetto, Europa League e Champions l’anno prossimo.
        Sul paragone con Delofeu concordo con tutto quanto hai detto in precedenza: ma non credo che sia così semplice prenderlo, saranno in tanti a volerlo.

    • Tanto abbiamo giocatori a iosa e non arriverà nessuno dei due.

  7. Fantastico, sembra pari pari il post di Roberto Bratti… se non lo avete letto, fatelo. E’ ancora sulla home page.

Comments are closed.