Mercato Napoli, i giornali dell’ingordigia: gli azzurri hanno il sì di Verdi e Deulofeu

La rassegna stampa del calciomercato ci racconta che il club partenopeo avrebbe convinto entrambi i suoi obiettivi. La priorità, però, resta Simone Verdi del Bologna.

Mercato Napoli, i giornali dell’ingordigia: gli azzurri hanno il sì di Verdi e Deulofeu

Rassegna stampa

L’improvvisa bulimia del Napoli sul mercato. Stando a quanto scrivono i giornali questa mattina, il club partenopeo avrebbe il sì di Simone Verdi e Gerard Deulofeu. Sì, entrambi i calciatori-obiettivo sarebbero pronti ad accettare la corte degli azzurri. La Gazzetta dello Sport scrive infatti del «sì scontato» dell’esterno del Bologna a Giuntoli. Anzi, la rosea rilancia: «Il trasferimento
sarebbe anche un buon affare economico per il giocatore, al quale è stato offerto un contratto di 1,5 milioni a stagione per i prossimi cinque anni. Insomma, la situazione è destinata a risolversi
all’inizio della prossima settimana, quando Verdi incontrerà il suo agente, Donato Orgnoni. Addirittura il giocatore potrebbe mettersi a disposizione di Sarri già al termine della prossima settimana e non è escluso che possa addirittura essere tra i convocati per la gara interna col Bologna, tra due domeniche».

Allo stesso tempo, la Gazzetta scrive di un primo avvicinamento con l’entourage dello spagnolo. La stessa notizia viene ampliata da Tuttosport, che racconta del secondo sì, quello di Deulofeu. «Ieri c’è stata – scrivono da Torino – una conference call tra Giuntoli e l’agenzia specializzata che si occupa delle cessioni per il Barcellona. Pronta l’offerta per il club blaugrana (18+2 milioni), pronto il sì del calciatore alla proposta di ingaggio del Napoli (10 milioni in cinque anni). Deulofeu preferisce il Napoli al Siviglia, anche se il suo desiderio sarebbe stato ritornare a Milano».

Alternative e rinnovi

Insomma, Napoli tra due fuochi. Oppure “coperto” in ogni caso, almeno secondo la narrazione del giorno. Che si arricchisce di un terzo uomo, non quello caro al gioco di Cruijff, ovvero Matteo Politano del Sassuolo. L’esterno scuola Roma rappresenterebbe l’alternativa ai due calciatori al centro delle trattative di cui sopra. Lo riportano Gazzetta Mattino, che però ne fanno una questione di priorità: il primo in classifica è Verdi, poi Deulofeu. Politano è solo una soluzione di ripiego, qualora qualcosa andasse storto.

L’ultima notizia importante arriva dal mercato interno: Napoli vicino a chiudere i rinnovi di Chiriches e Allan, due fedelissimi di questo ciclo. Per entrambi, secondo il racconto della Gazzetta, è previsto un prolungamento fino al 2022 con adeguamento dell’ingaggio. L’indiscrezione è confermata anche da Il Mattino. In più, c’è sul tavolo la questione-Mertens. Il Napoli vorrebbe rivedere la clausola rescissoria del contratto del belga, quindi ha intenzione di offrire un ulteriore ritocco allo stipendio. Vedremo come andrà.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Domenico Sapio 11 gennaio 2018, 14:34

    È veramente ingordigia prendere subito Deulefeu a gennaio e Verdi a giugno ?

    È ingordigia sperare di avere per la prossima stagione per i tre posti d’avanti questi sei in rosa :
    Callejon, Insigne, Milik, Inglese, Deulufeu e Verdi …..????

  2. Ribadisco: adl non prenderà nessuno. D’altronde lo ha già anticipato: “siamo anche in troppi”. I giornali (e il napolista avalla) scrivono fandonie, giusto per riempire pagine (e ci riescono, la prova sono io che sto qui a scrivere e a discutere)

    • Domenico Sapio 11 gennaio 2018, 17:14

      Sicuro che tenendo conto delle più che certissime partenze di Giaccherini e di Tonelli, più le probabili di Rafael, e di Machach, si sarà obbligati a prendere qualcun’altro: non si arriverebbe ad una rosa di 25……!!!!!!

  3. Domenico Sapio 11 gennaio 2018, 11:32

    E ingordigia prendere subito Deulefeu e a giugno Verdi ? ……….
    Con un Mertens che potrebbe sicuramente partire in giugno !!!…………

    Non mi sembra ingordigia presentarsi alla stagione 2018/19 con in rosa 6 attaccanti per i 3 posti : Callejon, Insigne, Milik, Inglese, Verdi, Deulefeu.

  4. Luigi Ricciardi 11 gennaio 2018, 11:04

    Io credo che la preferenza per Verdi sia dovuta anche alla possibilita’, mai troppo approfondita, di inserire Giaccherini nella trattativa. Vedremo.

Comments are closed.