Napoli, il mercato del giorno: il prestito di Deulofeu, il senso di Vinicius Morais

Rassegna stampa di calciomercato: il Napoli ha riaperto la trattativa per Deulofeu, vorrebbe il prestito con diritto di riscatto mentre il Barcellona spinge per una formula diversa. Vinicius Morais, invece, è un colpo prospettico.

Napoli, il mercato del giorno: il prestito di Deulofeu, il senso di Vinicius Morais

Rassegna stampa

Accanto all’intervista a Kalidou Koulibaly, la Gazzetta fa la domanda del secolo: “Chi prende il Napoli?”. La risposta in rosa non esce fuori da una rosa (appunto) di tre uomini. Leggiamo: «Bernard dello Shakhtar piace molto al duo Sarri-Giuntoli, ma è praticamente inarrivabile per il suo spaventoso ingaggio. Sarri però chiede uno con le caratteristiche del brasiliano: bravo in dribbling e capace di sacrificarsi pure in fase difensiva. Allora Deulofeu, solo che lo spagnolo non risponde in pieno a questo identikit ma il Napoli da giorni parla con il Barcellona per capire le condizioni di acquisto: pensa ad un prestito con diritto di riscatto proprio perché ci sono delle incognite di carattere tattico. Dalla Catalogna spingono per la cessione a titolo definitivo o al massimo per il prestito con obbligo di riscatto».

Gli altri due nomi: «Politano è considerato molto bravo quando si accentra da destra e meno quando viene impiegato a sinistra. Però, potrebbe rappresentare il giusto compromesso di cui sopra se soltanto il Sassuolo aprisse ad una trattativa. Per ora non l’ha fatto ma il Napoli ha mandato in avanscoperta l’agente del calciatore, Davide Lippi, per far capire che è pronto a sedersi al tavolo con 15 milioni più il prestito di Maksimovic, che sarebbe gradito agli emiliani dopo l’addio di Cannavaro (ma sul serbo ci sono anche Spartak e St Etienne). Più difficile, infine, la pista Lucas Moura: l’ala del Psg guadagna uno sproposito, vorrebbe garanzie di impiego e non è al top della condizione quindi pronto a essere immediatamente utile.
Però ha una accelerazione che intriga Sarri».

Dal Portogallo

Anche la Gazzetta fa il nome di Vinicius Morais, che ieri sera è stato “assegnato” al Napoli da Gianluca Di Marzio. Stamattina, il sito internet ufficiale dell’esperto di mercato Sky ha provato a spiegare il senso di questa operazione: «Si tratta di un’operazione prospettica, il calciatore è un classe 95 del Real Sport Clube, squadra ultima in classifica nella Segunda Liga portoghese. Non potrà essere inserito in lista, quindi resterà in Portogallo per continuare la sua crescita. Difficile pensare possa essere un rinforzo reale per il Napoli».

Le conferme su Deulofeu

La versione della Gazzetta dello Sport sull’affaire-Deulofeu viene confermata anche da altre testate. Secondo quanto riportato dal Corriere dello SportIl Napoli sta spingendo con il Barça per strappare un prestito con diritto di riscatto. Dal canto suo, il club catalano sembra intenzionato a cedere il calciatore solo a titolo definitivo. Proprio per questo chiede garanzie – tipo un obbligo di riscatto. La cifra in ballo: tra i 15 e i 17 milioni.

Per Repubblica Napoli, De Laurentiis «vuole prendersi un rischio e chiudere al più presto quest’operazione. Nella notte, ha riaperto la trattativa-battaglia con il Barcellona, insiste per un diritto di riscatto mentre in Catalogna vorrebbero almeno l’obbligo». Per quanto riguarda le cifre, indiscrezioni identiche a quelle del Corsport.

Ultima notizia, che potrebbe ridurre al solo Deulofeu l’attuale casting per l’esterno offensivo. Guido Angelozzi, diesse del Sassuolo, ha spiegato al Corriere dello Sport che il club neroverde non vende a gennaio. Soprattutto Politano, e «non è una questione di offerte». Categorico Angelozzi. Non è mai consigliato questo atteggiamento, in fase di calciomercato.

ilnapolista © riproduzione riservata