È morto Azeglio Vicini, ex ct dell’Italia; a marzo avrebbe compiuto 85 anni

Vicini è stato il successore di Bearzot, in carica come commissario tecnico per cinque anni. Da calciatore, ha giocato con Vicenza, Sampdoria e Brescia.

È morto Azeglio Vicini, ex ct dell’Italia; a marzo avrebbe compiuto 85 anni

Sulla panchina azzurra dal 1986 al 1991

È scomparso Azeglio Vicini, ex commissario tecnico dell’Italia. Avrebbe compiuto 85 anni a marzo. Calciatore (con le maglie di Vicenza, Sampdoria e Brescia), e dopo allenatore inquadrato subito nella Figc dopo una stagione sulla panchina del Brescia, è stato ct dell’Under 21 dal 1976 al 1986. Dopo il fallimento a Mexico 86 e l’addio di Bearzot, il passaggio “naturale” sulla panchina della Nazionale A. Vicini ha guidato la Nazionale per l’Europeo del 1988 (eliminazione in semifinale), i Mondiali casalinghi del 1990 (terzo posto alle spalle di Germania e Argentina) e poi per la mancata qualificazione a Euro 1992. Sostituito da Sacchi, è tornato allenatore di club per due brevi periodi, a Udine e nella sua Cesena. Alla famiglia, le condoglianze della redazione del Napolista.

ilnapolista © riproduzione riservata