Milik e Ghoulam accelerano, «ma non è fissata nessuna data per il rientro»

La situazione, secondo Il Mattino: «Ultimo tagliando per Milik, forse il penultimo per Ghoulam». Un’ipotesi per il ritorno in campo: metà febbraio per Arek, inizio marzo per Faouzi.

Milik e Ghoulam accelerano, «ma non è fissata nessuna data per il rientro»

L’articolo de Il Mattino

Milik e Ghoulam, in rigoroso ordine temporale. Lo spiega subito Il Mattino, nel pezzo che racconta le ultime fasi (accelerate) del recupero dei due lungodegenti azzurri. «Per il centravanti polacco sarà l’ultimo tagliando, per il terzino algerino il penultimo, probabilmente». Le due frasi sono riferite alla visita di controllo a Villa Stuart, che i due calciatori affronteranno lunedì. Da qui partiranno le nuove strategie condivise per il mercato, anche perché le notizie su Milik (soprattutto) potrebbero portare il Napoli a decidere di lasciare Inglese a Verona. A quel punto, il Napoli si concentrerebbe in maniera seria e convinta sull’esterno offensivo.

I tempi di recupero: per Milik, possibile pensare a un rientro per metà febbraio. Ovvero, cinque mesi dopo l’incidente di Ferrara. Per Ghoulam, invece, guarigione lampo: infortunatosi 40 giorni dopo Milik, potrebbe tornare circa quattro mesi dopo, ovvero a inizio marzoIl Mattino scrive che «non è un azzardo».

Step by step

Ora i due calciatori sono in vacanza, Dubai per Milik e Sudafrica per Ghoulam. E continuano ad allenarsi. Secondo una stima ottimistica, Arek potrebbe ottenere il via libera per tornare agli allenamenti con i compagni già dalla prossima settimana. Ovviamente, Faouzi avrà un percorso diverso, con due settimane ulteriori d’attesa. Dal rientro in gruppo, poi, serviranno altri venti giorni (circa) per poter pensare ad un ritorno in campo. C’è una dichiarazione, nel pezzo, che si fa risalire all’entourage di De Nicola, medico sociale del Napoli: «In ogni caso, non è stata ancora fissata una data». È una non-notizia, ma solo per ora. 

In attesa del verdetto di lunedì a Villa Stuart, il Napoli colitva un cauto ottimismo. E pensa in maniera diversa al calciomercato. Con Ghoulam in campo già a marzo, più difficile pensare all’arrivo di un terzino sinistro (o anche destro). Di Inglese abbiamo già parlato, sopra. Insomma, basterà aspettare solo qualche giorno. Intanto, si lavora su Verdi e/o Deulofeu. Che non c’entrano nulla con Arek e Faouzi, e non è un caso.

ilnapolista © riproduzione riservata