Allegri: «Il Napoli è cambiato, non aveva mai vinto quattro partite per 1-0»

La conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Chievo-Juventus: «Alla fine, quello che conta è portare a casa il risultato. Questo passa, ovviamente, anche dalla prestazione».

Allegri: «Il Napoli è cambiato, non aveva mai vinto quattro partite per 1-0»

In conferenza stampa

Massimiliano Allegri parla del Napoli in conferenza stampa. La sua Juventus sarà impegnata domani a Verona, contro il Chievo, e l’argomento del giorno è la sfida “filosofica” tra il gioco dei bianconeri e quello della squadra di Sarri. Le parole di Allergi: «Lunedì non ero infastidito dai discorsi sul bel gioco. Ho solo detto che, alla fine, quello che conta è portare a casa il risultato. Questo passa, ovviamente, anche dalla prestazione. Noi abbiamo una squadra con caratteristiche diverse da quelle del Napoli, della Roma, dell’Inter, Real Madrid, del Tottenham. Il Napoli, per esempio, non è una squadra fisica. E per questo interpreta il gioco in una maniera differente».

«Anche loro, però stanno cambiando qualcosa: i risultati sono ottimi, il primo posto in classifica a 54 punti è tanta roba. Però hanno vinto quattro partite per 1-0 in questa prima parte di stagione, non credo che gli sia mai successo fin qui. Spero non imparino velocemente».

Allegri e la crescita difensiva della Juventus: «Merito del centrocampo a tre? No, abbiamo ridotto le reti al passivo perché tutti difendono, all’inizio si difendeva con qualche uomo in meno in alcuni frangenti della partita. Quando vedi che tutti ti danno la disponibilità per difendere quando non hai la palla, è normale che prendere gol diventa più difficile. Però bisogna prima di tutto sfruttare le occasioni che ci capitano davanti, perché poi durante la partita c’è sempre una palla inattiva o una ripartenza che possono diventare pericolose. La fase di palleggio, di gestione della partita, quella va migliorata».

Gli infortunati: «Marchisio ha lavorato con la squadra ieri, ma difficilmente sarà disponibile. Ci sarà per martedì. Dybala procede nel recupero, a metà della prossima settimana avrà un esame per vedere se si è chiusa la cicatrice. Cuadrado ha una visita specialistica lunedì, gli verrà detto se verrà operato o altrimenti andremo avanti con il recupero. Matuidi ha preso solo una botta».

ilnapolista © riproduzione riservata