Gli acquisti più costosi li fa la Premier, alla faccia della Brexit

Nella top ten del calciomercato 2017, solo tre club non inglesi: Bayern Monaco, Real Madrid e Milan.

Gli acquisti più costosi li fa la Premier, alla faccia della Brexit

Lukaku il più costoso

Ricorderete le preoccupazioni di alcuni analisti per le sorti del calcio inglese all’indomani della Brexit. Mentre l’economia inglese sembra accusare il colpo e il premier May sta pensando a un piano di austerity, il mondo del pallone fin qui non risente affatto dell’esito referendario che costò la carriera politica a David Cameron. Actu Foot ha pubblicato i dieci acquisti fin qui più costosi del calciomercato 2017. Siamo appena agli inizi, eppure le indicazioni sono molto chiare. Sette dei primi dieci acquisti più onerosi portano la firma di club inglese: Manchester City, Manchester United, Liverpool, Arsenal e Chelsea.

A comandare la classifica è lo United con gli 85 milioni versati all’Everton per Lukaku. La squadra di Mourinho chiude la top ten con i 35 per Lindeloef. Soltanto tre club non inglese in classifica. il Bayern con i 41,5 milioni di euro spesi per Tolisso, il Real Madrid che ha pagato 40 milioni Vinicius jr. e il Milan con i 38 milioni per André Silva.

ilnapolista © riproduzione riservata