Dani Alves ancora sulla Juventus e Cardiff: «No tiren mierda». Ma il ventilatore va

Ormai si procede al ritmo di un retroscena al giorno. Il terzino, ora al Psg, smentisce ufficialmente su Twitter. Barzagli a Bonucci: «È strano non averti nello spogliatoio»

Dani Alves ancora sulla Juventus e Cardiff: «No tiren mierda». Ma il ventilatore va

Almeno un retroscena al giorno

“No tiren mierda”. Lo scrive Dani Alves su Twitter: “Para tu información, estuvimos juntos sufriendo y comentando la derrota hasta las 6 de la mañana, no tiren mierda sin saber no que sucede!”, in relazione all’ennesimo retroscena sull’intervallo di Cardiff. Ovvero: “Bugie! per informazione siamo stati insieme a soffrire e commentare la sconfitta fino alle sei di mattino. Non buttate merda se non sapete quel che succede”. E ottiene il retweet del milanista Bonucci.

Ormai si potrebbe scrivere un film o indire un quiz sui dieci minuti – nemmeno quindici – tra il primo e il secondo tempo di Juventus-Real Madrid. Dani Alves ha risposto sul profilo ufficiale di “Espn Deportes” che ha pubblicato l’ennesimo retroscena, stavolta a proposito di una lite tra lui e Bonucci. Ormai i giocatori della Juventus smentiscono almeno un retroscena al giorno. Ieri è toccato a Mandzukic. Cardiff ha già provocato le partenze di Dani Alves e Bonucci. Chissà quando la Juventus riuscirà a fermare la girandola di retroscena.

Interviene anche Barzagli su Instagram, saluta Bonucci e risponde anche sullo spogliatoio.

Abbiamo passato anni fantastici da compagni, colmi di vittorie e imprese. Ci siamo migliorati, sostenuti e trovato un feeling insieme a Gigi e Giorgio che mai avevo provato. Mi fa strano non vederti in spogliatoio, quello stesso spogliatoio che qualcuno ultimamente ha dipinto come ormai diviso, con invenzioni e fantasie su litigi e scontri. Ma noi conosciamo la verità. In bocca al lupo per la tua nuova avventura Leo.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Marazola

    Conferme che i giornali i loro giornali appena saputo delle cessioni hanno inziato a tirar mierd.a per farli passare da mele marce

    • Nemo

      Almeno hai capito quello che ha scritto nel post Dani Alves? Dalle tue parti avete già particolari problematiche a comprendere la lingua italiana…immagino il portoghese….stai sereno che tanto se non sarà la Juve a vincere lo scudetto, non lo sarete certamente voi. Eterni perdenti ..Non pensate al calcio …avete ben altri problemi dalle vostre parti ai quali pensare e certamente più importanti….ps tu poi che parli di giornali….stammi bene e buona serata

      • Alfredo Zucchi

        Ah genio, Alves ha scritto il tweet in spagnolo (google translate non ti funzionava?)

        • rudykrol

          Alfredo, lascialo perdere. Il solito juventino analfabeta funzionale, che tra l’altro ignora pure che Marazola è italianissimo e vive in Alto Adige. Le “problematiche con la lingua italiana” al limite le ha lui, che chissà dove vive (vabbè non è difficilissimo intuirlo).

          • Marazola

            Sono pure nato qui il fatto è che se tifi Napoli sei napoletano mentre ho amici di lingua tedesca qui che han fondato un napoli club beata ignoranza

          • Alfredo Zucchi

            avete ragione ragazzi, lascio stare 🙂

        • Marazola

          È un poveraccio

      • Marazola

        Dalle mie parti si vive benissimo abbiamo un reddito pro capite elevato un senso civico e una qualità della vita alti e non ci sono i maleducati come te schöne Grüße aus Südtirol

  • Snafuz!

    Come sempre siamo troppo signori…mentre l’informazione sportiva nazionale tende, come è ovvio, a minimizzare tutto quello che sta succedendo all’interno dello spogliatoio dell’Invincibile Armata; mentre i tifosi juventini – i “correttissimi” tifosi juventini che giusto un anno fa ci prendevano per i fondelli (per usare un eufemismo) per il nostro modo di pensare arretrato, che aveva portato ad un profondo risentimento popolare per il “tradimento” del Pippita – sono in rivolta contro la società ed i giocatori…qui dedichiamo solo piccoli trafiletti alle figure di m…. che stanno apparando ‘ste mappine, con l’incredibile svendita di Bonucci ad una concorrente e tutti gli sfoghi social che sono conseguiti…ma come dico io, possiamo vendicarci e non lo facciamo…diamoci dentro! Sportivamente parlando…è chiaro…

    • Santiago

      Senza alcuna polemica, ma a volte ho la sensazione che il tifo offuschi non il giudizio, ma già la stessa percezione della realtà e non parlo dei soli napoletani, bensì di tutti i tifosi, juventini compresi.
      Ognuno percepisce una realtà diversa. Se stai a sentire i tifosi è impossibile capire quale sia la verità.

      Perdonami se ti prendo come esempio (non voglio attaccare te, ma esprimere un concetto), ma consideriamo questo caso. Ogni giorno esce una notizia (o bufala? in realtà gli unici che sanno la verità sono i 19 uomini che erano dentro lo spogliatoio quella sera) che parla di litigi a Cardiff. E’ un mese che ci ricamano su.
      Tu invece affermi che la stampa minimizza.
      A me sembra esattamente l’opposto. In questo caso ritengo che il tifo per la tua squadra del cuore (che automaticamente significa odio per la Juve, il che è più che legittimo, fa parte del gioco), ti fa percepire la realtà in modo un poco distorto.
      Ripeto: senza polemica e senza offesa, sia chiaro.

      Questo atteggiamento (che ripeto è comune a tutti i tifosi) mi impedisce di parlare di calcio con chiunque.
      Non posso parlare di tattica e tecnica (argomenti che mi appassionano), perchè subito l’interlocutore si trasforma in un piccione che esibisce impettito la fede per la sua squadra denigrando l’altra. Mi capita anche con gli juventini come me, lo ripeto.
      E’ frustrante voler parlare di calcio e finire per parlare di una cosa più vicina alla religione che allo sport.

      Non ricordo chi pronunciò la frase “il calcio sarebbe bellissimo se non ci fossero i tifosi”. Un tempo la tacciavo come somma eresia, ma ogni anno che passa mi ci ritrovo sempre di più.

      • cave canem

        Scusa, ti affanni così tanto per chiedere verità e obiettività all’informazione?
        Ma è una contraddizione in termini.

      • Snafuz!

        Devo essere sincero, quando si discute della tua squadra non riesco ad essere obiettivo, si tratta di un pregiudizio che ha radici profonde quasi storiche e che ormai, dopo tanti anni e tanti episodi di cui ho ricordo, stento ad eliminare…in questo potrei essere accomunato tranquillamente a quella categoria di tifosi troppo parziali che hai descritto e del resto il tifo è anche e soprattutto parzialità (non vedo cosa ci sia di strano in questo)… tuttavia credo di essere in grado di valutare la realtà dell’informazione sportiva italiana, soprattutto televisiva, che senza dubbio ha da sempre avuto un occhio di riguardo per la Juventus, vuoi per ragioni politiche, vuoi economiche, vuoi di bacino di utenza, per cui il mio era un commento sarcastico, ossia volevo dire, esasperando il concetto, se sul Napolista ci limitiamo a poche righe per evidenziare il momento di difficoltà della nostra antagonista che ha di fatto dovuto scendere il suo migliore difensore, figuriamoci che possiamo aspettarci da altri organi di informazione”imparziali”…le varie fake news o bufale di cui parli sono cosa ben diversa dalla informazione e fanno parte delle distorsioni della Rete… peraltro personalmente credo che siano messe in giro addirittura per sviare l’attenzione dai reali problemi che ha la tua squadra e per far credere che tutta la tempesta sia una mera invenzione. Posso dirti che ho percepito che i due casi di Higuain e Bonucci, piuttosto simili se vogliamo vogliamo, siano stati trattati in modo diverso dai media nazionali, visto che addirittura la Juve alla fine non avrebbe avuto una grande perdita e soprattutto ho notato che le reazioni molto violente, ai limiti del codice penale, di alcuni tifosi non hanno avuto la stessa eco di quelle degli incivili tifosi napoletani nei confronti di Higuain, che erano per lo più intrise della tipica ironia partenopea che forse non tutti riescono ad apprezzare. Detto ciò, senza polemica, ti saluto e ti rinnovo i miei complimenti per il tuo equilibrio…anche se non si può essere d’accordo…

  • Rosario

    mi sa che questi faranno un acquistone non solo perché necessitano ma anche per sviare l’attenzione dei tifosi…

    • Marazola

      Scarti tipo costa anche diego era un acquisto top e fu un flop intanto bonucci era una certezza

      • Rosario

        Restano i piú forti… eppoi gli scarti di Chelsea e Bayern in Italia basta e avanza…

        Comunque, la Champions la sognano col binocolo e se siamo fortunati con i sorteggi quest’anno andremo piú avanti noi.