Ci si mette anche Sacchi: «Donnarumma mi ha deluso, farà la fine di Kakà e Sheva»

Parole pesanti, per noi eccessive, dell’Arrigo: «Ho dubbi sulla sua integrità umana e sulla sua carriera. Chi ha preferito i soldi, poi se n’è pentito amaramente”

Ci si mette anche Sacchi: «Donnarumma mi ha deluso, farà la fine di Kakà e Sheva»
Arrigo Sacchi

“Dubbi sulla sua integrità umana”

Dopo il cappellano del suo Milan, padre Massimo Camisasca oggi vescovo di Reggio Emilia, anche Arrigo Sacchi scende prepotentemente e in modo insolito in campo contro la decisione di Donnarumma di non rinnovare con il Milan. L’Arrigo dedica al tema un paragrafo della sua rubrica sulla Gazzetta. Scrive di mancanza di riconoscenza, coniunga il verbo stimare all’imperfetto, addirittura dice: “Questa sua decisione mi fa sorgere dubbi non soltanto sulla sua integrità umana, ma anche sulla sua futura carriera”.  Molto sopra le righe

“Eccolo:

Ho sempre pensato che il valore della persona fosse fondamentale per ingigantire il proprio talento. A proposito di persone, stimavo Donnarumma come ragazzo e come giocatore, ma sono rimasto stupito dalla mancanza di riconoscenza verso il Milan. Questa sua decisione mi fa sorgere dubbi non soltanto sulla sua integrità umana, ma anche sulla sua futura carriera. Gli ricordo che tutti quelli che hanno privilegiato i soldi, come fecero ad esempio Kakà e Shevchenko che lasciarono il Milan per il Real Madrid e per il Chelsea, poi se ne sono pentiti amaramente.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. qui siamo alla follia pura…non è che ha preso il contratto e ne ha fatto un cuoppo per i lupini, o ha detto “con i musi gialli io non ci parlo!”, o magari ha fatto apologia del fascismo (ma neanche semplicemente detto “boia chi molla!”…toh), o è stato coinvolto in qualche modo nel calcioscommesse o altre porcherie simili (aritoh!)…semplicemente non vuole firmare un nuovo contratto con il suo attuale datore di lavoro…lo vogliamo costringere??? o insultare per questo??? davvero da rinchiudere questi soloni…naturalmente se invece a parlare è un tifoso del Milan, mi aspetto che in un eventuale ritorno a san siro da avversario, lo sommerga di fischi, improperi, e jastemme di tutti i tipi…ma è tutta un’altra faccenda

  2. come sempre si esagera..”integrità umana”..mi aspetto quanto prima qualche giudizio sulla madre e sulle origini meridionali..semplicemente ridicoli anche perchè il giudizio cambia radicalmente in base al colore della maglia..speriamo lo prenda la juve così improvvisamente diventerà un eroe contro l’egemonia cinese (già mi immagino l’articolo di sconcerti).

  3. Ma francamente non vedo perché non debba andarsene. La squadra e la societá non sono al suo livello. E neanche lo sono i suoi tifosi.

  4. Sono gli stessi che facevano la morale ai napoletani su Higuain. Si ormai dopo 3 anni puo pure ambire ad altro. Si volete tarpargli le ali? questi i sapintoni. Ora su Babbarrumma fanno la morale al contrario, traditore, senza valori ecc.. Io comunque sono contro a gente cancrenosa come Raiola che solo il Napoli lo ha fatto fare capa e muro con Hamsik.

  5. giancarlo percuoco 17 giugno 2017, 11:34

    CONTRORDINE COMPAGNI!!!

  6. Ammazza adesso son partite pure le iatture. Riassumendo Donnarumma avrebbe dovuto accettare il Milan anche per la sua giovane età, ma poi si danno giudizi su di lui senza tenere conto della sua giovane età. Ragazzi questo è un fulgido esempio di mentalità vincente. Cccezzzionale !!

  7. Grande Arrigo!

    • sta fuori come una tenda a strisce

      • per piacere stavate fino a ieri ad augurarvi la morte di Higuain

        • Guarda il commento che ho postato poco fa…

          • Donnarumma non ha mai firmato nessun contratto col Milan, ha il contratto giovanile che vale fino ai 18 anni e lui e Raiola ne hanno approfittato, ragionando in giuridichese anche Higuain non ha stracciato alcun contratto visto che c’era una penale per liberarsene. Basta a giustificare sta gente.

          • e gli fanno giocare 2 campionati da titolare senza fargli uno straccio di contratto professionistico??? che mi risulta può essere stipulato a partire dai 16 anni…e poi non lo rinnovi e adegui prima dell’inizio del secondo campionato? sarà stato pure per problemi di cambio proprietà, ma si sono mossi (o meglio, non si sono mossi) come degli sprovveduti…io non vedo nessun comportamento scorretto nel non voler rinnovare o peggio ancora sottoscrivere ex novo un contratto, mai, in nessun caso…qua questo scienziato parla di integrità umana!

          • No non si può prima dei 18. È lì l’inghippo

          • Guarda questo link, è piuttosto esaustivo
            http://ilposticipo.it/calcio/tesseramento-giovani-calciatori/

            Si può fare dopo i 16 anni ma max di tre anni…continuo ad essere convinto che il milan si sarebbe potuto e dovuto tutelare meglio, cosi come ha fatto il Napoli con lotax…non è che donnarumma è infame e giudain ci ha fatto guadagnare 90 milioni…dipende dalle cautele del club

          • …e poi a proposito di giustificare sta gente, credo proprio che per un Donnarumma che riesce ad avvantaggiarsi in una situazione del genere, ce ne sono altri 10.000 che vengono tranquillamente scaricati dalle società, senza stare a farsi troppi problemi…qui gli rode perché si sono messi (da soli) nella situazione meno vantaggiosa per loro, ma comunque non mi preoccuperei troppo perché sì, magari non potranno fare plusvalenze da record, ma comunque una bella paccata di milioni riusciranno a tirarla su.

          • Questo se parliamo di etica e di correttezza, se poi parliamo di tifo il discorso verte sul sostegno incondizionato alla propria squadra e quindi lì o sei con me o contro di me…e comunque sono certo che se andrà al Real, o comunque all’estero, anche il risentimento del tifoso sarà molto relativo, come sarebbe stato per noi se quella loxa non fosse andato alla giuve.

          • Fatto sta che è un’infamata. Almeno Higuain ci ha fatto incassare 90 mln. Donnarumma poteva stare ancora due tre anni a guadagnare 4-5 mln all’anno.

          • PS scusa se ho spezzettato la risposta, ma in un’unica soluzione me la rifiutava sempre…non so perchè

  8. Sergio Travi 17 giugno 2017, 9:56

    Tutto eccessivo. Non mi pare una situazione molto diversa da quella di Reina: contratto in scadenza, trattativa per il rinnovo, giocatore che fa delle richieste (a prescindere, nonostante, il dichiarato “amore per la maglia”), società disponibile alle proprie condizioni, accordo che si può trovare o meno, in caso negativo, giocatore che viene ceduto o che resta fino a fine contratto. Certo, la differenza è che Reina è a fine carriera e quindi il Napoli può rischiare di perderlo a parametro zero, mentre Donnarumma è un prospetto tutto da sviluppare, e questo ovviamente al Milan brucia, ma insomma alla fine gli accordi si fanno in due.

  9. Lui invece sui soldi c’ha sempre sputato sopra.
    Tutti in diritto di esprimere la propria opinione, non sul Donnarumma calciatore, ma sull’uomo. Chi, senza conoscere a fondo la questione, ha il diritto di sparare ad alzo zero contro un ragazzo che decide della sua vita? E poi se anche fossero stati altri a decidere insieme a lui, sono persone che lui ritiene di ascoltare. Arrigo, non ti stimavo prima e continuerò a non farlo.

    • Arrigo? mai stimato dalla sua marcia carriera. Vedi le sfide col Napoli un’antisportivo che ora fa pure morali del ……. Ricordate che disse su SARRI? ora se le dimenticato, almeno Maradona non ultimo sportivo del Mondo disse mi rimangio cio che ho detto su SARRI. I campioni sono questi che sanno dove porre rimedio no SACCHI un’antisportivo dei miei stivali.

Comments are closed.