All’agente di Rafael il premio sincerità: «Vorremmo rescindere col Napoli, ma poi lo stipendio…»

Noi saremo legati a Rafael nei secoli dei secoli e apprezziamo il procuratore che non è parente di Bode Miller

All’agente di Rafael il premio sincerità: «Vorremmo rescindere col Napoli, ma poi lo stipendio…»

L’uomo di Doha

Cristiano Miller, che non è parente di Bode, è il manager di Rafael secondo portiere del Napoli. Ha rilasciato dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli. Ha detto che Rafael sta bene a Napoli ma ha lasciato intendere di aver capito – non ci voleva la zingara – che il Napoli sta cercando un secondo portiere considerato più affidabile del brasiliano. Brasiliano cui – non lo dimentichiamo – siamo legatissimi per la Supercoppa italiana conquistata a Doha contro la Juventus ai rigori.

Miller ha detto che Rafael sta aspettando l’offerta giusta, o in Europa on in Sudamerica, ma ha candidamente ammesso che stanno aspettando «un’offerta che gli garantisca uno stipendio vicino a quello che gli dà il Napoli. In questi anni ci sono state molte offerte, ma o per mancato accordo con il club o con il calciatore, non si è concluso nulla».

Ha aggiunto che Rafael vorrebbe andar via per giocare, che «dopo qualche piccolo errore nella stagione di due anni fa, non ha mai avuto la possibilità di recuperare posizioni da titolare. Lui voleva provare a riprendersi il posto, ma non gli è mai stata data la possibilità. Per questo non vedo altra possibilità che andare via»

ilnapolista © riproduzione riservata