Spalletti: «Vinco un titolo oppure vado via»

La conferenza stampa del tecnico in vista di Roma-Empoli: «Napoli-Juve? Non gufo nessuno, il mio compito è fare bene il mio lavoro».

Spalletti: «Vinco un titolo oppure vado via»

In conferenza stampa

Luciano Spalletti affronterà domani il suo passato. Roma-Empoli è un anticipo da presentare in conferenza stampa, e l’incontro con i giornalisti è un’opportunità per ribadire la sua posizione sul futuro. Che, a meno della vittoria di un trofeo, non sarà più giallorosso. Il tecnico toscano lo dice a chiare lettere: «Io confermo che se non vinco andrò via. E per vincere intendo un titolo. Non mi basta il record di punti».

Martedì il derby di Coppa Italia: «Pensiamo prima all’Empoli, anche se l’importanza della partita può essere considerata inferiore. Solo battendo l’Empoli puoi preparare bene il derby. La cena con Pallotta? Si è parlato di tante cose. Per me è stata l’occasione di dirgli di persona quello che dico sempre alla stampa. Il mio pensiero è sempre lo stesso. Quello che mi ha detto lui non lo dico, non sono uno spione. Io non decido l’organigramma».

Un pensiero di Spalletti anche su Napoli-Juventus: «Non gufo nessuno, il mio compito è fare bene il lavoro che mi compete. Devo essere professionale, la guarderò attentamente. Al San Paolo? Se posso ci vado. Il ritorno dei tifosi in Curva Sud: «Dovrebbero rientrare i supporter della Sud, mi sono mancati. Voglio gustarmi questo momento».

ilnapolista © riproduzione riservata