Messi, quattro giornate di squalifica per insulti al guardalinee di Argentina-Cile

Messi, quattro giornate di squalifica per insulti al guardalinee di Argentina-Cile
La home page del Clarin per la squalifica di Messi

Stasera non gioca contro la Bolivia

Dura poco il sollievo in Argentina per la vittoria sul Cile nel girone di qualificazione per i Mondiali del 2018 in Russia. Lionel Messi è stato squalificato per quattro giornate per insulti al guardalinee nel match contro la Nazionale di Vargas, partita vinta per 1-0. In un primo momento gli insulti non sono stati compresi dal guardalinee ma le immagini tv sono state fin troppo eloquenti. Messi già stasera (22 ora italiana) non potrà scendere in campo in Bolivia in un’altra partita delicata anche se i padroni di casa hanno appena sette punti in classifica. A meno di riduzioni della squalifica, Messi salterà anche la sfida contro l’Uruguay (in Uruguay) il prossimo 31 agosto, le partite interne contro il  Venezuela (5 settembre) e Perù (5 ottobre). Per poi rientrare il 10 ottobre in Ecuador. La Federazione argentina ovviamente presenterà ricorso.

La homepage di As

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ovviamente. Perché non c’è pudore.

Comments are closed.