Juventus ultras ndrangheta: il club conosce l’articolo 12 codice giustizia sportiva, perciò si agita

L’attacco di Uva e dei parlamentari juventini rendono bene il clima di nervosismo. Basta leggere il codice per capire di cosa stiamo parlando.

Juventus ultras ndrangheta: il club conosce l’articolo 12 codice giustizia sportiva, perciò si agita
Andrea Agnelli

Il disperato attacco di Uva

Un colpo al cuore. Un  scricchiolio sinistro che racconta di uno smottamento che rischia di travolgere il castello. Ecco perché i cortigiani hanno fatto una chiamata alle armi brandendo il vessillo della Juventus, inviolabile e intoccabile. Se dovesse cadere per mano di un “Prefetto Mori” della giustizia sportiva, il procuratore federale Giuseppe Pecoraro, non si salverebbe più nessuno.

Che impressione quel campanello sinistro che ha portato venerdì un disperato attacco del Direttore generale della Federcalcio, Michele Uva, che ha lanciato un avvertimento: non trovando parole sagge da dire, se ne è uscito censurando l’Antimafia che non dovrebbe occuparsi di vendita di biglietti di calcio. E i politici tifosi della Juve, hanno diversificato gli obiettivi dell’attacco prendendo di mira anche il procuratore federale Pecoraro.

Segnali della fine di un Impero, o reazione aggressiva e determinata di un mondo che mal sopporta incursioni di contropoteri che lottano per il ripristino del principio di uguaglianza e legalità?

L’articolo 12 del codice della giustizia sportiva

Impressiona che questa campagna per il potere faccia carta straccia della giustizia sportiva buttando nello sversatoio delle nefandezze il Codice della giustizia sportiva aggiornato nel luglio del 2014. Recita l’articolo 12 che si occupa della prevenzione di fatti violenti: «Le società sono tenute all’osservanza delle norme e delle disposizioni emanate dalle pubbliche autorità in materia di distribuzione di biglietti di ingresso, nonché di ogni altra disposizione di pubblica sicurezza relativa alle gare da esse organizzate».

Ma soprattutto, secondo le norme della giustizia sportiva, alle società «è fatto divieto di contribuire con interventi finanziari o con altre utilità alla costituzione e al mantenimento di gruppi, organizzati o non, di propri sostenitori, salvo quanto previsto dalla legislazione statale vigente».

Hanno riflettuto i dirigenti che hanno intrattenuto i rapporti con la curva infiltrata dalla ndrangheta nella gestione di pacchi di biglietti? «Ai tesserati è fatto divieto di intrattenere rapporti con esponenti e/o gruppi di sostenitori che non facciano parte di associazioni convenzionate con le società».

Cosa interessa alla giustizia sportiva

Le intercettazioni telefoniche (e non solo, c’è la dichiarazione pubblica dell’avvocato di Rocco Dominello) inchiodano il presidente della Juve e i suoi dirigenti ad aver avuto rapporti e incontri con gli esponenti ritenuti dalla Procura di Torino vicini alle cosche della ‘ndrangheta della Piana di Gioia Tauro. Paura? Motivi di lucro? Scelta politica per ottenere la garanzia che la curva non creasse problemi di ordine pubblico? Motivi indicibili? Per la giustizia sportiva tutto questo non interessa. Il suo credo ė scritto nell’articolo 1 bis del Codice: «Tutti devono comportarsi secondo i principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva».

Che venga da Nord che ha fatto e disfatto campionati, il segnale dello smottamento di un sistema ė soltanto l’inizio di un processo di liberazione che vede squadre del profondo Sud, come il Napoli, poter dimostrare di avere le carte in regole. Ma proprio per questo lo scontro sarà aspro.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Stefano Valanzuolo 26 marzo 2017, 9:17

    ANSA – “Con un comunicato ufficiale fatto pervenire alle redazioni dei giornali , la ‘Ndrangheta afferma di non avere mai intrattenuto alcun rapporto con la Juventus e si riserva di adire le vie legali per tutelare il proprio nome in seguito al danno d’immagine provocato dalla vicenda e dall’accostamento alla società della famiglia Agnelli”.

  2. Francesco Porciello 26 marzo 2017, 8:37

    Nel mondo magico che vi siete costruiti da soli dove giocate campionati da soli e quando per errore osano non darvi gli scudetti ve li date da soli lo stesso e li ostentate (che stile, che rispetto della competizione, che sportività), siete così abituati a essere super partes da invadere periodicamente siti altrui (cosa che fate solo voi della Juve) a dispensare saggezza e giudizi nell’illusoria speranza di rimettere tutto a posto secondo la vostra logica. E invece lo stereotipo di ladri e imbroglioni che vi siete appiccicati addosso quasi da soli resterà indelebile a macchiare qualsiasi vostra vittoria, come una lettera scarlatta. Potete scrivere in 1000 qui su ma agli occhi di tutti i tifosi di squadre “normali” come il Napoli sarete sempre ladri e imbroglioni….
    Meglio due scudetti come i nostri che quattrocento dei vostri
    SFN!!!

    • dino ricciardi 26 marzo 2017, 12:44

      Credo che abbia ragione Ferdinando Palermo.
      Questi poveracci sono pagati dalla Juve.
      Che si fa per mangiare…..

      • Francesco Porciello 26 marzo 2017, 16:11

        In effetti in passato spesso non ho condiviso le idee di Ferdinando ma credo che abbia ragione. Alcuni di questi appaiono magicamente quando saltano fuori alcuno argomenti, spesso in malafede

      • La storiella di essere a libro paga della Juve è divertente:nel blog di tuttosport venivano mosse le stesse accuse a due tifosi avversari,e uno era del Napoli e pensa un po’ è stato proprio lui a farmi conoscere il napolista.
        Tutto documentabile spulciando il blog pausacaffe di tuttosport.L’utonto in questione era tale RAFFAELE.

  3. Carmelo Bauman 26 marzo 2017, 0:39

    Io credo che il problema delle infiltrazioni criminali nelle tifoserie e i rapporti ambigui con le società non sia solo un problema della Juve. Ma è giusto fare chiarezza. I tifosi della Juve non dovrebbero schierarsi a difesa della società in una vicenda come questa.

    • Marchese di Carabàs 26 marzo 2017, 12:58

      Non è una difesa della società, ma un attacco alla disinformazione dei media, e agli sberleffi di chi attacca la Juve perché non ha altre soddisfazioni sportive se non tifando contro. Ancora nessuno ha nulla in mano, salvo il fatto che la Juve ha venduto biglietti i misura maggiore a quella consentita. Che venga giustamente sanzionata e criticata, ma le pietre le tiri solo chi è senza peccato.

  4. Luigi Borrelli 26 marzo 2017, 0:18

    http://www.lametino.it/Cronaca/ndrangheta-servizio-catering-allo-stadio-san-siro-corte-appello-milano-conferma-condanne-per-sei-imputati.html
    posto la notizia tanto per dire che non è vero della juve-ndrangheta non se ne parla anzi….
    sopratutto rispetto ad altri club….
    altre vicende in altre città dovrebbero essere esaminate presto basta aspettare tornerete garantisti? bho
    la juve rischia un ammenda. esageriamo deferimento straesageriamo inibizione ….
    ahahhaha ancora la pena di morte per i divieti di sosta non si da!!!
    i rapporti con la malavita non sono provati
    quelli con gli ultra sono conosciuti dalla digos e rientrano nei limiti della normativa slo che l’uefa ha emesso obbligando i club a relazionarsi coi tifosi, ultrà e non, collaborando con le forza dell’ordine.
    su 5000 pagine un intercettazione provava il contatto ma non si trova ed imbarazza figc, procura e commissione.
    poi intercettare a colloquio con avv……

  5. Marchese di Carabàs 25 marzo 2017, 20:42

    Spero che se Agnelli ha commesso qualche illecito (niente di stampo mafioso, per la cronaca, si parlerebbe al massimo di aver venduto biglietti in misura superiore a quanto permesso) venga sanzionato, e anzi mi auguro che questo contribuisca a ripulire la curva juventina dai criminali che vi bazzicano, facendone l’unica tifoseria pulita in italia. Questo è un auspicio utopistico, ma sognare non costa nulla.

    Ciò detto, sentirsi fare la morale dai tifosi del napoli è ridicolo, e lo sarebbe anche da parte di chiunque altro tifoso, dato che tenersi buone le curve con biglietti e altri privilegi è pratica diffusa e conclamata. Poi è stata indagata la Juve – e mi sta bene, anzi per certi versi meglio così – pescata casualmente tra decine di altre squadre che fanno lo stesso, ma si sa che noi siamo fortunati.
    Quindi ben venga l’indagine contro la Juve, e speriamo che si faccia pulizia, ma da chi fa guidare la propria tifoseria a Jenny ‘a carogna mi aspetterei come minimo un po’ di silenzio (e magari perdendo un po’ di tempo a leggere le dichiarazioni ufficiali di chi le intercettazioni le ha lette, che sparare castronerie pendendo dalle labbra di chi fa disinformazione è poco dignitoso).

    • Quello che ti sfugge è che non è stata “pescata proprio la Juve”.
      Si tratta di una grande inchiesta sulla ndrangheta (inchiesta Alto Piemonte) durante la quale sono emersi incidentalmente i rapporti con la Juve.
      Nessuno ha indagato segnatamente la Juve. È chiaro?
      Oppure secondo te la magistratura non dovrebbe indagare la ndrangheta perché poi c’è il rischio di pescare la Juve?

      • Marchese di Carabàs 26 marzo 2017, 12:55

        Ferdinando, a me va benissimo che indaghino la Juve. Il verbo “pescare” era per ironizzare un po’ sul fatto che per comportamenti comuni a tutta la serie A venga punita in modo più severo, o clamoroso, la Juve. Magari è solo una mia impressione, questa volta, ma sono rimasto scottato da calciopoli.
        Il fulcro del mio messaggio era invece la critica a chi non vede l’ora di attaccare con accuse per ora infondate una squadra solo perché vince molto di più. È un comportamento infantile e antisportivo, non ci sono storie. Il fatto che questi attacchi vengano dai pulpiti sopramenzionati non fa che rendere il tutto più ridicolo. In ogni caso BEN VENGA l’indagine. E speriamo di sradicare la criminalità organizzata dalla nostra tifoseria.

        • Scusami ma questa storia che lo fanno tutti non regge proprio. Sicuramente non per Roma Lazio e Napoli.
          Ps guarda che il fatto che la juve appia 100 persone che scrivono sui siti è ufficiale, ne cercano ancora altri, vedi su Google: assunzioni Juventus

          • Marchese di Carabàs 27 marzo 2017, 1:37

            Sicuramente è un avverbio che va ben soppesato prima di usarlo. Speriamo che non lo facciano tutti, ma non ci metterei la mano sul fuoco, mettiamola così.
            Scrivere sui siti non vuol dire commentare sul Napolista. Poi per carità tutto può essere, ma sarebbe un modo di utilizzare i soldi ancora più stupido che spenderli per pagare lo stipendio di De Ceglie.

          • sì hai ragione, “sicuramente” si intende relativamente a quanto ne può sapere un comune cittadino. Però, capisci, è un po’ come il ladro che è stato pizzicato e protesta col brigadiere: ma come in Italia tutti rubano e tu proprio a me vieni a prendere? Se questa tesi avesse valore non si potrebbe perseguire mai nessuno.

          • Marchese di Carabàs 27 marzo 2017, 21:38

            Infatti non mi lamento. Ben venga l’indagine. In passato di sono viste indagini e processi mirati, speriamo non accadano più.

  6. Ma state ancora a rispondere agli juventini che infestano il Napolista? Io ho bloccato tutti.

  7. il Napolista è l’unico sito di inf
    ormazione sportiva che sta analizzando questi fatti oggettivamente gravi.
    vedo un’enormità di interventi a commento dei gobbi, che avendoli bloccati non leggo, ma mi immagino che vengano a scrivere per difendere Agnelli.
    Ora, io mi chiedo: se sono tifoso di una squadra sono tifoso anche dei suoi dirigenti ? cioè, metti che DeLa un bel giorno ha problemi con la legge, diventano automaticamente anche problemi miei ? Perché un tizio si sbatte così tanto da andare a difendere strenuamente un dirigente che è indagato per un reato che non tocca la parte agonistica ma solo organizzativa ?
    Possibile che non esista un terreno dove i principi di etica siano più forti della bandiera ? Non so, i tifosi di Parma o di Lazio hanno sofferto così tanto i reati finanziari dei loro dirigenti di allora ? Perché il gobbo ha un senso così basso della legge, delle norme e dell’etica ?
    Considerando che tanti milioni di italiani lo siano, il quadro della nostra società civile è francamente avvilente.
    Da italiano sono molto colpito da questo, più che da altro.

    • Marchese di Carabàs 25 marzo 2017, 20:45

      Ma infatti se Allegri ha commesso un illecito è sacrosanto che venga sanzionato, e ci mancherebbe.

    • Li pagano, sono più di cento di loro, ciascuno ha decine di nickname falsi. La Juve ha anche da poco riaperto le assunzioni.
      Tutto di quella società è pezzottato, pure i tifosi.

  8. Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 15:13

    Per tutti quelli che “difendono la città” dalla ‘ndraghentus:
    https://uploads.disquscdn.com/images/b2cade9e30a3168bd91488fbb8501dcfb7f4e8b68097421fd0ab25b6f7aa740e.jpg

  9. giancarlo percuoco 25 marzo 2017, 14:53

    ma guardate quella faccia! Lombroso lo avrebbe scambiato per un brigante meridionale.

    • Stefano Valanzuolo 25 marzo 2017, 15:03

      Non scherziamo, il brigante meridionale tipo ha un’espressione mooolto più sveglia…

    • Gianca’, per favore… non per fare il Borbonico, ma parecchi dei briganti erano poveri ragazzi che combattevano gli invasori (si, invasori…) piemontesi perchè difendevano le loro terre, le loro famiglie, i loro Paesi…. gli antenati di questo tizio stavano dall’altra parte della barricata

      • giancarlo percuoco 25 marzo 2017, 18:46

        era una battuta sarcastica la mia. e poi questo ha più una faccia di caz..

  10. Jean Paul Sartre 25 marzo 2017, 14:48

    Se il Napolista e commentatori napolisti vari mettessero lo stesso impegno e la stessa energia che mettono quando parlano dei presunti reati della Juve anche per quello che accade nella loro città, la camorra sarebbe già estinta da un pezzo. Ma capisco anche che parlare di cose che stanno lontane migliaia di km è molto più tranquillo e non si rischia la pelle ? Dico bene, guagliù?
    https://uploads.disquscdn.com/images/829527bc8ec053ea226e5b2869980ab55111420a41dc40de9061bc5894586a5e.jpg

    • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 15:15

      Lo vado dicendo da tempo. A Napoli il problema non è nemmeno il tcraffico (cit.). È la Juve.

      • Alfonso Di Maio 25 marzo 2017, 16:26

        Abahahhahahahahhahahahahahhahahahahahhahahahahhahahahahhahahahahhahahahahahahhahahahahahshhshahshs
        Pagliaccio teniamo così tanti problemi a cui pensare che la Juventus è solo un modo per farci due risate ed un paio di riflessioni sul degrado anche istituzionale che ormai sta distruggendo il meridione e l’Italia tutta.
        Siete come la mafia, la classica storia all’ italiana.

    • Alfonso Di Maio 25 marzo 2017, 16:24

      I camorristi che vanno allo stadio per i propri scopi non hanno nulla a che vedere con la società, De Laurentiis è bersaglio ogni domenica di cori e insulti che spesso sono stati considerati come un tentativo di far cedere il patron a possibili ed eventuali accordi proposti dalla camorra stessa.

    • Continuate nella vostra ributtante disonestà intellettuale a non capire che il punto non è il criminale in curva, ma il fatto che c’è gente che ci fa gli affari.
      Per il resto, i camorristi li passerei per le armi, ben vengano le 20mm davanti alle curve.

    • GiovannI Calabrese 26 marzo 2017, 12:04

      Mi chiedo cosa abbiano fatto contro la mafia i bravi cittadini piemontesi…
      Su 258 consigli comuni sciolti per infiltrazioni mafiosa fino ad aprile 2016 solo 7 sono sopra la linea gotica, ma ben 3 sono, udite, udite, in Piemonte… Gli altri sparsi in tutto il nord Italia.
      Ma al nord come diceva Maroni in TV, la mafia non c’è….
      Caro filosofo, fatti una cultura se ci riesci…
      https://it.wikipedia.org/wiki/'Ndrangheta_in_Piemonte
      E poi invece di coltivare qui sopra le tue ossessioni, esci e vai combattere la mafia
      Anche tu mi pare che energia da vendere ne hai.
      Sempre se abiti in Piemonte… perché se stai al di sotto della linea gotica pure tu, tifoso della Juve, del Napoli o della Vibonese, non fa differenza… sei responsabile come gli altri…

  11. Considerato il numero di commenti dei gobbi in questi giorni ed il contenuto tendente a creare il caos nel segno del siamo tutti uguali…..sento odore di paura lontano un miglio…..

    • Mah! La Juve ha più di cento addetti a pubblicare sui social, fai conto che ognuno di questi ha almeno dieci nickname falsi e la spiegazione subito arriva. Ne stanno assumendo ancora
      https://www.ticonsiglio.com/juventus-lavora-con-noi-posizioni-aperte/

      • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 15:24

        Prova a rispondere nel merito invece di buttarla in burla o in caciara come sta facendo Gallo e i suoi boys. Troppo difficile per le tue capacità.

        • Perché non rispondi invece tu alle mie domande?

        • mo’ che aboliscono i voucher come vi pagheranno? Già ve l’hanno detto? Comunque, guarda, questo come lavoro per arrangiare va bene però è meglio se ti trovi un lavoro vero al più presto.

      • Devo dire che le selezioni per le assunzioni sono fatte senza particolare scrupolo. Se il livello è quello di questi tizi qua, devo dire che assumono ? e ? che non hanno capacità di analisi logica di un pensiero che sia uno.
        Però io mi riferivo al potere mediatico vero. Vedi ad esempio se la signora Buffon affronta mai l’argomento. O la carta stampata che al 90% ha qualche interesse con gli Agnelli. A questo mi riferivo quando questo illustre visitatore gobbo, asseriva che la macchina del fango si fosse messa in moto. Da ridere. Infatti i fili del potere li manovro io.

  12. Sono giorni che frignate con la frase “non oso immaginare se al posto della Juve ci fosse stato il Napoli” e siete stati accontentati:il Napoli c’è’,o meglio come dice Repubblica ci sarà a breve.

    • Si, si, facciamo pulizia. Noi dei camorristi, voi dei dirigenti.

      • Marchese di Carabàs 25 marzo 2017, 20:42

        Perché? Speriamo di fare entrambi pulizia dei camorristi, piuttosto.

    • Alfonso Di Maio 25 marzo 2017, 16:32

      Lo sperate con tutto il cuore eh.
      Se dovesse succedere fai ben attenzione al modo in cui ciò sarà trattato dai media, renditi conto dell’omertà che circonda l’ambiente juventino e tutti coloro che hanno a che fare con voi.
      Osserva come il potere degli Agnelli permei ogni sfumatura dell’ambito calcistico, evitando che anche una sola notizia non gradita venga divulgata.
      E non dilunghiamoci sull’argomento Eurovita.
      La mafia del calcio siete voi, e lo eravate anche prima di questo scandalo.
      Soldi e potere.

    • ah be’, se lo dice Repubblica, allora mi fido di sicuro

    • quando e se arriverà ne parleremo ampiamente. Per il momento parliamo dei pregiudicati che sono stati pizzicati.

  13. Agnelli non poteva non sapere che Conte non sapesse che Tizio sapesse.
    Non male come prova regina??????????

  14. Sei ridicolo!

  15. Jean Paul Sartre 25 marzo 2017, 12:37

    La vicenda “Juve-‘Ndrangheta” spiegata ai diversamente informati del Napolista:

    Agnelli una volta all’anno incontra una rappresentazione di ultras per discutere di problematiche della tifoseria e per far sì che le partite si svolgano sempre regolarmente, senza disordini. Tutto alla luce del sole e con la Digos informata.
    Pare che in mezzo a questi tifosi incontrati dal presidente ce ne fosse uno che, pur essendo libero e incensurato, aveva qualche parente legato alla ‘Ndrangheta. Naturalmente Agnelli non poteva saperlo.
    La giustizia ordinaria, dopo aver studiato tutte le intercettazioni, ha prima sentito la Juve in qualità di testimone e poi, ovviamente, ha archiviato il tutto.

    A questo punto entra in azione la “giustizia” sportiva con il napolista Pecoraro ?, che prima deferisce Agnelli per contatti con la mafia — senza nemmeno poterlo fare, perché ciò non rientra nella competenza giuridica della giustizia sportiva — e poi millanta di avere un’intercettazione che incastrerebbe il presidente della Juve.
    Il resto è storia conosciuta: l’intercettazione millantata da Pecoraro non esiste. Il simpatico napolista ha incredibilmente mentito all’Antimafia.

    Nel frattempo però la macchina del fango si è messa in azione, e sui giornali e siti vari:

    “Agnelli incontrava i boss” “Agnelli: legami con la ‘Ndrangheta”

    Che Paese triste, ragazzi ?

    Intanto, mentre a Torino si stanno cercando con il lanternino presunti reati, a Napoli la vera Mafia brinda e festeggia come al solito:

    https://uploads.disquscdn.com/images/829527bc8ec053ea226e5b2869980ab55111420a41dc40de9061bc5894586a5e.jpg

    • Mauro Ruggiero 25 marzo 2017, 13:05

      Ahahahahahahahah…. e certo… e perché si agitano tanto allora…. iuventini VERGOGNATEVI

      • Perché la santa inquisizione sportiva è capace di tutto,compreso inventarsi un articolo che prima non esisteva per condannare la juve(se solo provaste a leggere le carte di farsopoli vi si aprirebbe un mondo).
        Inoltre non si accettano morali da chi fa di ha fatto,fa e farà di molto peggio.

        • Fabio Milone 25 marzo 2017, 13:54

          Oltre che negazionista sei anche male informato.
          De Laurentiis (assieme ahime’ a Lotito) e’ l’unico che e’ arrivato a DENUNCIARE per estorsione gli ultras, altro che incontri periodici “alla luce del sole” come fa il bassotto capo.
          A prescindere da ndrangheta piu’ o meno verificata, la violazione esiste eccome (ed e’ anche reiterata).
          Altro che sanzione pecuniaria… sempre che l’Uva e gli altri complici dei bassotti non riescano a seppellire il tutto.
          Capisco che ora siate qui a frotte ridendovela e facendo (contenti voi) i pagliacci su un blog che non vi appartiene ne’ tiene in alcun conto le vostre menate, ma spero che calciopoli bis esploda sul serio e che stavolta dopo avervi sanzionato a dovere si butti la chiave e adios a Gambadilegno & Co. per respirare finalmente un po’ d’aria sana.

          • Intanto ci siete anche voi,e a dirlo è Rapubblica non io.
            Come pensavo,dietro a questa improvvissa voglia di legalità si cela(si vabbè) l’ossessione di vedere la Juve distrutta

          • Fabio Milone 25 marzo 2017, 14:13

            Repubblica dice solo che la Procura Federale indaghera’ su TUTTI e ben venga!
            Agli atti c’e’ che la SSCN non solo non e’ mai scesa a patti con le curve ma ha addiriitura sporto denuncia per tentata estorsione contro quei brutti ceffi.
            Secondo me fai bene a dare una controllatina alle mutande, credo che ve la stiate facendo sotto di brutto, anche se siete cosi’ abituati al cattivo odore che manco ve ne accorgete…
            E con questo ho gia’ AMPIAMENTE dato alla mia dose di compassione e di tempo buttato via e ti lascio alle tue stupidaggini.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 15:20

            La Juve dovrà rispondere di vendita di un numero di biglietti oltre il consentito. Al massimo rischia una multa o una breve squalifica. Invece qui e altrove si vuol far credere che la Juve sia collusa con la ‘ndrangheta sulla base di intercettazioni mal riportate o addirittura inesistenti. Ci arrivi a capirlo al di là del paraocchi del tifo?

          • Biglietti venduti oltre il consentito? Davvero? Non ha rispettato le norme in materia di ordine pubblico per le manifestazioni sportive? Ha dato biglietti a tizi che poi li rivendevano a gente senza nessun controllo di documenti e quisquiglie del genere? Ma davvero ha fatto tutto questo? Allora è grave. Io pensavo solo che Agnelli avesse dato un tagliando omaggio al suo avvocato. Devo essermi perso qualcosa. Speriamo sia tutto falso.

          • Fabio Palmentieri 25 marzo 2017, 17:15

            Sei spassosissimo…….. guarda volevo bloccarti come tutti gli altri smerdj ma non ce la faccio sei troppo divertente insieme a quell’altra faccia di smerdj con l’occhio a pesce. Ho lasciato solo voi due. Continuate così

          • Grazie Fabio, mi hai risparmiato di leggermi i capi di imputazione a carico di ADL. ?

          • Di grazia, cosa scrive la Pravda? Fammi sapere, non ho tempo di leggermi l’articolo. Forse che ADL è in combutta con la camorra? Beh se così fosse, buttiamolo nelle patrie galere. Io mica voglio fare una guerra per giustificarlo.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 14:08

            Non menare il can per l’aia. Qui dei pochi biglietti venduti (non regalati) agli ultras non interessa nessuno. A voi interessa solo che Agnelli e la Juve vengano etichettati come collusi con la ‘ndrangheta. Una sorta di rivincita, visto che sul campo non riuscite ad avere quasi mai la meglio.

            Come ha riconosciuto l’avv. Botti nel suo articolo: https://uploads.disquscdn.com/images/f6f807ad2562aac2bee774b87cb0a35b195dfcc6fa99f09d0e915ccdd2967c24.png

          • È un po’ come godrebbe lo juventino se il Vesuvio facesse il suo dovere….sei un mito, proprio come quel Giuda di cui porti il nick.

          • Io credo che neanche i trogloditi che inneggiano al Vesuvio vorrebbero veramente una sciagura del genere,poi credi quello che ti pare

          • Io alla storiella di pochi idioti non credo affatto.

          • Tu hai scritto pochi,io mi riferivo a tutti quelli che inneggiano al Vesuvio,e ti posso assicurare che non sono uno di questi.

          • Non intendevo pochi o molti,ma che persino i trogloditi che inneggiano al vesuvio non sarebbero contenti in caso di una simile sciagura,o almeno spero per loro che sia così

          • GiovannI Calabrese 25 marzo 2017, 19:57

            Ah, ma allora sai leggere… Peccato però che poi non capisci niente lo stesso…

        • L’art. 12 l’hanno creato contro la Juve? Questa è bella. Che dovremmo dire noi che abbiamo subito un anno di trasferte vietate (che proseguono con decine di provvedimenti ad ho) per una devastazione ad un treno mai avvenuta.

      • Marchese di Carabàs 25 marzo 2017, 20:52

        Perché dare del mafioso a un non mafioso è diffamazione. Io mi sentirei parecchio offeso, c’è chi come te a quanto pare riuscirebbe a prendere un’accusa del genere con leggerezza.

    • Questi qua ai prescritti gli fanno un baffo:sembra che siano cresciuti a pane,bile e ipocrisia

      • Jean Paul Sartre 25 marzo 2017, 13:38

        Poveri Napolisti, dopo 345 articoli (grotteschi) sulla Juve si ostinano ancora a dire di non essere complessati/ossessionati ?

        • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 25 marzo 2017, 15:29

          Posso capire i minus habens alla Effe Bongi ma da gente come Gallo, Ruotolo e l’avv. Vattelapesca ci si aspetterebbe un minimo di prudenza prima di passare a delle conclusioni colpevolisti e di condanna. È evidente c’è il tifo ottenebrata anche le menti più aperte.

        • Visita qualche sito romanista ti prego. Li troverai la solidarietà che non trovi qui.

        • GiovannI Calabrese 26 marzo 2017, 12:14

          Ullalà, tu hai fatto poco più di 1000 interventi su internet e il 99% li hai fatti qua…
          Allora come la chiami questa ? che dici ? Pure in termini numerici mi sa che è più ossessione la tua….

          • Jean Paul Sartre 26 marzo 2017, 15:11

            Trovo che il Napolista sia un sito molto divertente, e poi si parla sempre di Juve. Ecco perché sto qui ?

          • GiovannI Calabrese 26 marzo 2017, 20:07

            E pure hai ragione. Con questa massa di pagliacci bianconeri ossessionati dall’azzurro….

    • Luigi Ferrara 25 marzo 2017, 13:40

      Povero Sartre mi spiace che tu utilizzi il tuo tempo libero, i tuoi hobby le tue passioni forse anche la tua fidanzata chissà per venire a scrivere qui tutti i giorni a tutte le ore. Credo che tu e i tuoi amici di bile scriviate sul capolista più di molti (me compreso) . Uscite un po’ prendete aria. Vado a fare un giro in costiera . Ciao.

    • Luigi Ricciardi 25 marzo 2017, 13:55

      Rispondo a te per l’ultima volta e poi basta perché questa storia ha preso anche troppo tempo, prima ancora che alcuna sentenza sia stata emessa.
      La Juventus ha venduto biglietti in quantità non regolamentare agli ultras, che a loro volta li hanno venduto a chi voleva.
      La Juventus non ha rispettato le leggi sulla vendita dei biglietti e ha favorito il bagarinaggio nel proprio stadio di proprietà.
      Criminalità organizzata e tutto il resto sono eventuali aggravanti. Se Agnelli lo sapesse o meno è ininfluente rispetto a quanto detto sopra per il reato in sé, ma casomai lo avesse saputo scattano tutte le aggravanti del caso.
      C’è anche un ultras suicida in mezzo che rende tutto più complicato.
      Nelle curve del San Paolo potranno esserci anche Pol Pot, Hitler e Mengele, ma i biglietti li comprano dai canali ufficiali e non li hanno a pacchi dalla società.
      Ecco la differenza.

      • Quindi se tra gli ultras juventini si suicida uno è grave(dio solo sa cosa sottintendi ma vabbè),a Napoli potrebbe starci anche Hitler ma non è un problema del Napoli.

        • Luigi Ricciardi 25 marzo 2017, 14:17

          Esatto :andare allo stadio è come andare al cinema, a un concerto o al teatro :si compra un biglietto e si va.
          Ma nel calcio esistono delle regole, per via della quantità di persone coinvolte e della particolare qualità

        • E certo. È questa la differenza che non ti entra in quella zucca vuota. Un delinquente se non ha pendenze con la legge o obblighi tipo Daspo, può comprare un biglietto e andare in curva o alla Scala di Milano. Diverso è che quel biglietto glielo passi ADL.

          • La Juve ha passato i biglietti gratis?

          • Niente da fare. È una battaglia persa in partenza con te. Non cogli il punto che dare o vendere (che forse è pure peggio) biglietti ad associazioni più o meno lecite, che li rivendono in barba a qualsiasi regola (nominativi sui tagliandi) di ordine pubblico e regole stabilite, non si fa. È peccato. Ti manda all’inferno. Poi se vogliamo, sarebbe interessante capire come facessero poi gente non identificata ad entrare nel civilissimo stadium.

      • Marchese di Carabàs 25 marzo 2017, 20:50

        Luigi dici bene. E da Juventino credo che se Agnelli ha commesso un illecito sia giusto e necessario che venga sanzionato.
        Sono in disaccordo solo sul finale, i biglietti vengono venduti a pacchi (quando non regalati) a moltissimi gruppi di ultrà, è una pratica scandalosa ma diffusissima. Quindi non metterei una mano sul fuoco neanche per la curva del napoli. Poi che la Juve per queste cose venga puntualmente indagata (e aspettiamoci magari l’aggravante del “non poteva non sapere” che non guasta mai) è ormai un classico. In ogni caso ben venga, e speriamo che si faccia pulizia dei delinquenti allo Stadium.

    • Sacrosanto. Non come te che neghi tutto.

    • Certo che se era così semplice state montando su un casino che solo chi ha qualche scheletro nell’armadio di solito mette su. Dovrebbero darti il nobel della giurisprudenza se esistesse.
      Stranissimo poi che un procuratore (che di legge e risvolti sulle calunnie dovrebbe saperne) si avventuri in imprese senza avere niente in mano.
      Da scompisciarsi dalle risate poi per l’affermazione “la macchina del fango si è messa in moto”. Ma se i media direttamente o indirettamente sono tutti asserviti a voi. Oddio mi sento male per quanto sto ridendo. Se muoio mi avrai sulla coscienza novello Chaplin.

Comments are closed.