De Laurentiis non l’abbiamo capito. Assurdo riaprire la polemica con Sarri

C’è dell’altro tra i due? Per ora siamo all’esercizio di autolesionismo. In genere, però, De Laurentiis non sbotta a caso.

De Laurentiis non l’abbiamo capito. Assurdo riaprire la polemica con Sarri
De Laurentiis e Sarri

Con Pavoletti nulla sarebbe cambiato

Siamo abituati alle intemerate di De Laurentiis, ma francamente quella di stasera non l’abbiamo capita. Non abbiamo capito il messaggio. Un attacco a Sarri per aver perso 3-1 a Madrid? Mah, ci sembra francamente troppo. Del resto, è stato lo stesso Sarri a non mostrarsi soddisfatto della prestazione del Napoli (per noi, perdere 3-1 al Santiago Bernabeu è un risultato del tutto e comprensibile). Non si sentiva la necessità di questo sfogo? Davvero De Laurentiis crede che con Pavoletti sarebbe cambiato qualcosa? O forse è un attacco a Sarri per aver speso 15 milioni (o 20) per Pavoletti? O forse c’è dell’altro? Il risultato è un altro esercizio di autolesionismo del Napoli.

Il messaggio è un altro?

In ogni caso, è un’uscita poco comprensibile. Il passaggio sulla cazzimma e poi ce n’è un altro sulle rendite di posizione. Che vuol dire? Che Sarri non rischia? De Laurentiis non è contento proprio nella serata in cui Sarri ha schierato Diawara e Zielinski? È interessante che dopo aver perso 3-1 a Madrid, il Napoli sia complessivamente incazzato e insoddisfatto. Però si esagera anche. Che cosa ci si aspettava?

Ci riporta a una vecchia polemica

Le parole di De Laurentiis di stasera possono essere interpretate soprattutto come un attacco a Sarri e sono sbagliati il tempo e il modo. Il Napoli negli ultimi tre mesi ha perso due partite: in casa del Real e in casa della Juventus. Poi c’è altro tra i due? Pensavamo che i dissapori fossero stati messi alle spalle. Forse non è così. Possiamo dire che lo sfogo di de Laurentiis è stata la nota stonata della serata. Proviamo a immaginare che volesse caricare la squadra per il ritorno. Ci sarebbe stato sicuramente un altro modo. Come ha detto Sarri, un Sarri molto pacato e lucido, in conferenza stampa. La verità, che conosciamo, è che difficilmente De Laurentiis fa queste uscite a caso.

De Laurentiis ha voluto animare la serata. Aveva grandi aspettative per questa partita. Non solo lui. Ma perdere 3-1 a Madrid ci sta. E si deve giocare ancora il ritorno. E si può perdere anche al ritorno, è bene saperlo. A meno che, ripetiamo, il messaggio non fosse un altro.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Neanche io ho capito che cacchio ha voluto dire, probabilmente, come ha avuto qualcuno, pensava di pavoneggiarsi di fronte al mondo, ed è rimasto deluso, ma non si dovrebbero mi fare interviste così a caldo.
    Forse dimentica che giocavamo IN CASA dei campioni d’Europa e del mondo…
    Anche io ho la sensazione che si poteva fare qualcosa in più, ma, hey, quelli so forti…
    Comunque, non è ancora finita, al SP sarà tutta un altra musica, l’emozione che ha bloccato alcuni giocatori, non ci sarà, e la spinta del SP sarà tremenda.
    Io ci credo ancora.
    Preside’, statt zitt!!

  2. abbiamo perso per colpa della maglia, se avessimo giocato con quella della Madonna dell’Arco avremmo almeno pareggiato….intervento inutile e fuori luogo di Adl, uno che impone di giocare con quella maglia solo per scaramanzia si permette di criticare l’allenatore.
    Gli esperimenti non si fanno col Real e giustamente Sarri in questa importantissima partita ha optato per i giocatori che gli davano più garanzie.
    P.s. anche a me non piace Mertens prima punta anche se ha fatto bene, ma ora con calma rientrerà Milik a pieno regime.
    FORZA NAPOLI SEMPRE

  3. Alfonso De Vito 16 febbraio 2017, 12:57

    ADL ha perso la brocca (oltre che per le pippate e per i soldi di Pavolettu) perchè ci teneva troppo a fare bella figura con la dirigenza Real. A simulare di essere un grande club pure a livello societario, sperando di essere tirato dentro alle ipotesi di super-Lega.
    Per questo ha portato appresso al Napoli tutto sto circo Barnum di personaggi. Ma per sedere a quel tavolo ci devi mettere un altro livello di investimenti

  4. ADL è un pagliaccio, in altre epoche avrebbe fatto il buffone di corte.
    Sinceramente non pensavo arrivasse a tanto forse c’è altro sotto.

    Se anche fossero i 18 milioni per Pavoletti, voluto da Sarri, che ad oggi sembrano stati buttati, non capisco perchè uscirsene ora e non magari alla prossima di campionato.

  5. buongiorno a tutti, vorrei fare la mia disamina tecnica-emozionale-comunicativa della partita;
    Innanzitutto non sono deluso, ho vissuto la partita con estrema tranquillitá consapevole del fatto che, il napoli non vincerá la champions e che queste sono belle vetrine e non avevamo niente da perdere (dissi 80-20 di possibilitá), il napoli deve vincere scudetti prima di vincere una champions e secondo me s é vista, oltre che la differente caratura tecnica (ad esempio nei fondamentali, vedi alla voce cross Carvaal o punizione Ghoulam, vedi alla voce Ronaldo e Koulibaly che balla la samba), in secondo luogo s é vista la differenza fisica tra il Real e il Napoli: il Real ha giocatori fortissimi tecnicamente ma anche grandi e grossi, Benzema una bestia assoluta, Sergio Ramos fortissimo ma anche alto, Varane una potenza contro i quali ad esempio Mertens s é trovato solo e risucchiato in mezzo senza possibilitá alcune (vedi azione in cui s é smarcato di testa);
    Veniamo alle note dolenti: sul campo si poteva forse fare di piú fuori dal campo non si poteva fare di meno, iniziamo con MARADONA ambasciatore che aggredisce la compagna (perché é vero e l ha confermato pure il figlio “discussione accesa”) e sfigura di fianco all elegantissimo e in formissima Butragueno, ma la vera nota dolente é AURELIO DE LAURENTIIS: ieri ha confermato
    1. di calcio non capisce nulla, vuole insegnare la tattica a Sarri ma se ne deve stare zitto, che credeva di andare a Madrid e vincere con Pavoletti o Giaccherini?
    2. Che pensava che a Madrid con una banda di giovani coraggiosi si potevano contrastare tutti quei campioni?
    3. gli bruciano le mancate plusvalenze se non giocano tutti?
    4. smerd..o da Sacchi (della sua anilisi condivido TUTTO) quando nomina il Chelsesa scorda che “ha vinto una coppa e il Madrid 11” si dimentica del fatto che il napoli ha perso 3 a 1 e non 7 a 1 come la roma qualche tempo fa in champions…
    5. DIMOSTRA CHE DELLO SPALLA A SPALLA NON GLI FREGA NIENTE é lui che vuole questa situazione di spaccatura tra pro ADL e contro ADL perché é lui che cerca sempre un colpevole in ogni situazione , cosi facendo da ragione ad Higuain, cosi facendo dimostra che a lui interessa solo salvare il proprio cu…o senza pensare alla squadra all insieme, Higuain sbraitava in campo coi compagni ma ai microfoni mai ha detto che “abbiamo perso per colpa di Koulibaly” ieri ADL ha addossato le colpe a tutti per far credere al tifoso medio che lui ha allestito una potenza mondiale, che con un allenatore saggio doveva vincere a madrid… é come se cheneso un Callejon dichiarasse ai microfoni che Hysaj é scarso.. SPALLA A SPALLA…
    Ha dimostrato che si merita gli insulti di tanti e persino REINA l ha zittito, SCANDALOSO poi certe dichiarazioni farle nella partita piú importante e nel palcoscenico migliore.
    concludo con una nota per i nostri ragazzi Hysaj (si fa saltare da chiunque ormai) Koulibaly (altro che Barcellona) Ghoulam (mai una punizione nemmeno nello specchio della porta) TUTTI bravissimi a parlare di grandi squadre ma poi dimostrano che in campo internazionale ne devono mangiare di PANE PANE PANE… nota positiva Insigne molto maturo in campo e nelle dichiarazioni e Diawara bravissimo (sbagliando dissi di schierare Jorginho) ha giocato senza emozionarsi.
    PER TUTTI I TIFOSI: FORZA NAPOLI FORZA SARRI non molliamo di un millimetro oggi piu di ieri e siamo consapevoli che ne dobbiamo fare tante di partite per fare esperienza.

    • PICCOLA NOTA A MARGINE l ambiente sarebbe il problema del napoli? non
      credo proprio i tifosi fuori dal campo inneggiavano la squadra, il
      problema é la dirigenza e sto presidente, IL PESCE PUZZA DALLA TESTA…………..

      • L’ambiente è anch’esso un problema, lo dimostrano i soldi spesi da migliaia di tifosi per le due partite col Real, pensando di battere facile una squadra pluridecorata e le assenze con Lazio Pescara etc. per non parlare del non-tifo nella partita con il Palermo.

        • Giuseppe Scazziota 16 febbraio 2017, 10:44

          Francamente non penso che chi è andato a Madrid lo aveva fatto pensando che il Napoli facesse l’impresa. Lo sport è anche emozione e chi ha vissuto la partita allo stadio ne ha avute tante, non tutte belle, certamente uniche visto che il Napoli con il Real ci gioca ogni 30 anni

    • Si vabbe abbiamo capito che “de laurentiis pappone”.

    • dino ricciardi 16 febbraio 2017, 10:54

      ben detto Franco.

  6. Pasquale Guadagni 16 febbraio 2017, 9:42

    Le riflessioni pulcinellesche sulla cazzimma hanno coronato una due giorni madrilena in cui Dela è andato completamente fuori giri.
    Già prima della partita aveva traccheggiato troppo rumorosamente, imbarcando sul volo della squadra una corte dei miracoli di gente che avrebbe dato migliore prova di sé pagandosi viaggio e biglietto per conto proprio come hanno fatto in silenzio migliaia di anonimi tifosi, anziché prestarsi al copione predisposto dal Presidente Magnanimo, poi la chiacchierata falsamente informale con lo juventino Veltroni per vendere di sé a prezzo di saldo e in modalità ‘chiavi in mano’ l’immagine dell’uomo che può giovare al governo del calcio, poi l’ennesima uscita sullo stadio da 20000 posti con biglietti gratis agli indigenti (già m’immagino il gate nullatenenti), poi a sventolare il santino di Maradona per risplendere di luce non propria. E poi la ciliegina sulla cazzimma.
    Questo esibizionismo sbracato toglie il fuoco dal campo e il campo ieri ci ha detto che il Napoli, anche se riconoscerlo non ci rende esattamente felici, ha capitalizzato al meglio l’unico tiro nello specchio che è riuscito a produrre.

    • Si era portato uno stuolo di VIP e, vanitoso quale e’, la sua reazione suona come quella di chi si preoccupa piu’ della mancata figura che pensa di avere fatto con loro che non della sostanza.
      E’ riuscito, per vanita’ e spocchia, a fare suonare le sue parole come una critica forte a squadra e allenatore e i media non aspettavano altro per fare da megafono.
      Complimenti, presidente: tanto ti ammiro e sono grato per quello che fai, tanto mi stai sulle palle per come ti esprimi e comporti.
      Il minimo che tu possa fare e’ scusarti con Sarri e i ragazzi e prendere in maniera chiara e incontrovertibile le distanze dalle tue dichiarazioni “a caldo” – le chiamo cosi’ solo per carita’ di patria…

      • E infatti, Fabio, non si può nemmeno giustificare dicendo che ha “parlato il tifoso ADL”. Un po’ di razionalità e professionalità non guasterebbero. Così, tanto per gradire.

  7. Cerchiamo di trovare un senso (anche se forse un senso non ce l’ha (cit.)) a queste parole fuori luogo del Presidente…l’unica spiegazione che mi do è che vuole tenere sulla corda squadra e allenatore, spingerli oltre i loro limiti.

  8. Mauro Fermariello 16 febbraio 2017, 9:11

    Abbiamo perso contro il Real, che ha giocatori che la Juve (che ci sta 9 punti e molti milioni sopra) non riesce a comprare. Se il presidente sostiene che il divario tra le due squadre non è così grande, allora adegui gli stipendi dei suoi calciatori. E basta con questa idiozia della “cazzimma”, non significa nulla, non la si può più sentire.

  9. Quindi praticamente c’è questo. La mattina ADL dice che vorrebbe sempre squadre di diciottenni, diciannovenne e ventenni. La sera poi critica il Napoli perché non ha la kazzimma necessaria. Ma quella cosa là non si può pretendere dai diciottenni al Bernabeu. Insigne, che secondo ADL è stato l’unico ad averla, ha 26 anni…. Dichiarazioni assurde e in libertà, che manco il presidente della Longobarda faceva. Se Sarri se ne va, a questo punto fa benissimo.

  10. Una sola parola per quest’uomo, imbarazzante.

  11. Ernesto Cirillo 16 febbraio 2017, 8:53

    Forse ADL sperava di vendere Mertens X 50-70 milioni di euro l’anno prossimo ed è rimasto deluso perché non ha giocato bene!

  12. Jean Paul Sartre 16 febbraio 2017, 8:33

    De Laurentiis la pensa come me. Lo stucchevole gioco di Sarri, fatto di 2 schemi ripetuti all’infinito, può andare bene contro Cagliari e Bologna, non contro il Real. A Sarri manca elasticità tattica e la capacità di adattarsi all’avversario, che nel calcio è spesso determinante. Stia lontano dalla Juve, per carità!

    • dino ricciardi 16 febbraio 2017, 8:34

      fatti i caxxxi tuoi a casa tua.
      il tuo parere non ci interessa.

    • Luigi Ricciardi 16 febbraio 2017, 9:11

      Vai prostituzione vai! Sei gia’ sceso dall’Aventino?
      Non ti preoccupare, Sarri non viene alla Juve: un buzzurro subumano (parole tue) non si avvicinera’ mai alla real casata.

    • vedi che ha funzionato anche contro la juve l’anno scorso. e il milan per tre volte. e l’inter per due volte. e il benfica per due volte (mastro conte col benfica le ha prese). tranquillo, nessuno vuole che vada alla juve.

      • Jean Paul Sartre 16 febbraio 2017, 10:31

        Infatti mal sopportavo il rigido Conte. Per fortuna adesso abbiamo Allegri, tecnico tatticamente elastico e con momenti di genialità.

        • Genialità?? Ha ha ha!, ha messo le 3 punte perché non sapeva più che pesci pigliare, visto che gli arrivavano critiche da tutte le parti per il non-gioco.
          Almeno Sarri 2 schemi li ha…
          Non batterti il petto, Sarri alla Juve non lo vedrai mai.

        • Non si discuteva Allegri ma Sarri. Che ha già battuto, con merito, Allegri. E lo rifarà. ripassa su questi schermi a marzo.

          • Jean Paul Sartre 16 febbraio 2017, 13:07

            Non si discuteva nemmeno di Conte se è per questo, eppure tu l’hai tirato in ballo. Comunque Allegri ha battuto Sarri due volte, se vuoi fare questo giochino.

          • certo. due partite in casa juve vinte di misura. una partita a napoli vinta di misura dal napoli. in ogni caso allegri è stato capace di perdere uno scudetto con una squadra nettamente superiore (il milan di ibra). se sarri allenasse la juve e allegri il napoli, la juve avrebbe ora 15 punti di distacco e il napoli veleggerebbe tra il quinto e sesto posto.

    • Enrico Pessina 16 febbraio 2017, 10:13

      Nondum matura est, nolo sumere acerbam.

  13. Dichiarazioni a caldo come quelle fatte dal Presidente sono parole dette da uno stolto!
    Non si può trovare logica in tanta “aggressività” nei confronti della squadra (mancanza di “cazzimma”) e dell’allenatore (che non sperimenta, che avrebbe dovuto giocare con la difesa più bassa ecc). i circa 10 minuti di dichiarazioni post gara di ADL rischiano di rovinare una stagione che è ancora tutta da giocare.
    Non credo abbia avuto motivazioni particolari nel esternare il suo pensiero, gli stolti non ne hanno bisogno!

  14. dino ricciardi 16 febbraio 2017, 8:25

    Noi tifosi sappiamo accettare le sconfitte e dare merito agli avversari.
    é vero siamo mancati nell’ultimo step… ci sta…..era il Real Madrid mica il Canicatti.
    Quello che non ci sta è il dopo partita.
    Non ha ci ha fatto fare bella figura sia in campo nazionale,dove è carta conosciuta,sia in campo internazionale.
    Se alla squadra manca un gradino per diventare una grande alla società manca un grattacielo.
    Mi ha lasciato un SENSO DI VOMITO.

  15. Mah! È troppo calcolatore (per i fatti suoi) per non vederci altri fini nelle sue spregevoli dichiarazioni post gara. Gli piace stare sotto i riflettori e siccome quando la squadra gira a mille, se ne parla comunque, eccolo intervenire a gamba tesa quando (ed è la prima da 18 gare a questa parte come ha fatto notare Reina) per conquistare spazio sui media. Bene o male purché se ne parli. Per me questo è il suo motto. Sempre a fini utilitaristici (le dichiarazioni sui soldi in più che gli devono gli sponsor per la tuta indossata da Sarri in luogo del doppiopetto non vi dicono niente?). In ogni caso sta camminando sul filo di un rasoio ed il guaio è che a rimetterci saremmo (uso il condizionale facendo gli scongiuri) solo noi.
    Forza Napoli sempre, dovunque e comunque.

    • Antonio Baiano 16 febbraio 2017, 8:35

      Io sono rimasto incredulo alle parole del presidente. In questi due giorni ha rilasciato dichiarazioni a raffica, ha fatto una intervista-conversazione con Veltroni, insomma per lui era l’occasione di essere protagonista e tale doveva essere anche nel dopo partita. Tra l’altro non ha criticato in modo pessimo Sarri ma anche i giocatori perchè li ha confrontati con quelli che hanno giocato contro Chelsea e Manchester. E Sacchi gli ha ricordato che c’è una bella differenza fra queste due squadre ed il Real. Sentendo questa intervista mi viene da dare ragione ad Higuain per il suo odio vero DeLa.

  16. DELAURE’
    Abbiamo perso coi campioni del mondo una partita che in molte occasioni ha connotato erroracci dei nostri singoli.
    Capisco che ti volevi pavoneggiare con Sorrentino, Veltroni e gli altri VIP, ma devi imparare a tenere la boccaccia chiusa e blindata a 10 mandate.
    In un colpo solo dai assist ai media che non aspettano altro per svilire Napoli e il Napoli e rischi di incrinare il gruppo che ci sta regalando cose eccezionali.
    Io sono uno di quelli che si accontenta, anzi gode al massimo di quello che fai tu col mercato e di quello che Sarri e i suoi boys mettono in pratica.
    Ma tu devi imparare a tenere la bocca chiusa e smetterla di fare casino.
    Ora chiedi scusa pubblicamente o ridimensiona in maniera chiara ed inequivocabile quello che hai detto; magari confessa di esserti lasciato andare da tifoso deluso dal risultato (come lo siamo tutti noi)… SOLO dal risultato.

    • ?.

    • ADL è presuntuoso, non darà mai il chiarimento che chiedi. Purtroppo, questo è un suo enorme limite. Se fosse più sobrio sarebbe meglio per lui e per il Napoli.

  17. O è arteriosclerosi o il fatto del mister con la juve è vero.

    • Sarri si vede con la Juve e De Laurentiis gli dà le motivazioni per andarsene in diretta tv?

    • Luigi Ricciardi 16 febbraio 2017, 9:20

      No Ferdinando, e’ il suo carattere. Il suo egocentrismo e’ quello che ha portato il Napoli a questi alti livelli ma, temo, possa impedire l’ulteriore passo.
      E’ stata un’ uscita senza alcun senso.
      Se anche fosse vera la cosa della Juve, l’uscita di ieri non avrebbe avuto comunque alcun senso.

      • Proprio per questo dico arteriosclerosi, in fondo tiene una certa età. Perché pure l’egocentrico non si dà martellate nelle parti basse. Comunque o una o l’altra patologia cambia poco la sostanza: ha perso il controllo in una situazione dove il Napoli è stato battuto ma non vinto dai più forti del mondo e con ancora il ritorno in casa da giocare. Imperdonabile.

  18. Sembrava quasi che non aspettasse altro che una sconfitta per palesarsi.è venuto fuori il vero motivo perché de Laurentins è a napoli.comprare e vendere per guadagnare molto.Del napoli ,squadra,ambiente e città non gliene frega niente.deve far fruttare il suo capitale e con Sarri ,a parte h,questo non è successo.Gabbiadini è andato via con una plusvalenza ridicola è stato preso pavoletti (per volere di sarri)e sappiamo tutti il livello di questo ultimo.maksimovic ,rog,tonelli (55 milioni)a marcire in panchina.Dal punto di vista di de Laurentins non ha tutti i torti ,ma non può mandarlo via perché la piazza gli si rivolterebbe contro allora lo sfrgulea. Sicuramente tutto questo non fa bene alla squadra ,ma forse è quello che vuole il presidente distruggere il giocattolo e mettere un allenatore a sua immagine e somiglianza. A mio parere ieri poteva andare peggio è sulla base di questo dobbiamo assolutamente crederci. Forza Napoli sempre.

  19. Ghlouam hysaj koulibaly i tre moschettieri coi loro procuratori che devono andare al bayern al real al barca son stati i tre peggiori in campo. Umiltà e parlare di meno, soprattutto l albanese è inguardabile

  20. …….aveva il ciclo mestruale…….. unica spiegazione……

  21. Era una bellissima serata ma un pezzo di m l ha rovinata dando ragione a higuain perfino, quelli che se ne vanno son sempre immondizia e ogni occasione è buona per dare la croce addosso a qualcuno pezzo di m

  22. Sono appena tornato dalla partita, non è che il Napoli è apparso timoroso, è stato il real che ha fatto una partita come non ne faceva da tempo, carico, concentrato e fortissimo nei singoli. Comunque sia il risultato lo accetto perché è più che giusto per quello visto sul campo, sono le parole di dela che trovo ingiuste…te fà passà o genio…

    • Se il Real ti è apparso cosi, ti consiglio di leggerti Sconcerti, in piena demenza senile, sul corriere della sera

  23. Perdere 3 a 1 a Madrid ci sta,non abbiamo certo sfigurato come la Roma contro il Bayern,il Barcellona o anni indietro,il Manchester United….
    Cio’ che dispiace e’ il modo in cui abbiamo perso,la squadra ha avuto paura dal primo minuto al novantesimo,neanche il gol di Insigne ha dato un po’ di fiducia…..il risultato e’ che abbiamo giocato malissimo,la difesa e’ stata inguardabile (potevamo prenderne sei),abbiamo sbagliato tutte le ripartenze,non abbiamo mai “ingarrato” piu’ di due passaggi di fila.
    Forse Sarri,intelligente com’e’,aveva capito l’antifona e per questo in conferenza stampa aveva detto che sarebbe andato bene qualsiasi risultato,tranne se determinato dalla paura di giocare….se questo era un esame di maturita’ l’abbiamo fallito alla grande.
    Detto questo,le esternazioni post-partita di De Laurentis sono cosi fuori luogo che perfino Gallo,estremo difensore di De Laurentis,le ha criticate…chi voleva vedere il presidente in campo,Rog?Pavoletti?Sepe?Milik lo ha potuto vedere per 20 minuti e francamente,come e’ ovvio,non e’ pronto neanche per giocare contro il Pescara,dopo 4 mesi fuori….
    Sara’ una osservazione banale ma per acquisire sicurezza e sfrontatezza in partite del genere servono piu’ giocatori in campo che queste partite le abbiano gia’ vissute,quindi giocatori adulti e maturi,tipo Reina…..mentre De Laurentis ha scelto di comprare giovani dalle belle speranze (o dalle belle plusvalenze),quindi dovrebbe essere l’ultimo a lamentarsi.
    Ma la cosa piu’ inconcepibile e’ che il presidente non si renda conto del danno che le sue parole fanno alla squadra,vanificando tutto il lavoro psicologico di Sarri e mettendo in discussione la sua stessa autorita’.
    Che succederebbe se a Sarri girassero i c…..oni,come direbbe lui stesso,e andasse via?chi insegnerebbe calcio ai vari Rog,chi li farebbe crescere per poi rivenderli?Montella?Mihailovic?Mondonico?Oronzo Cana’?
    Il presidente dovrebbe fare una statua all’allenatore,invece di lodarlo prima della partita e poi dargli tutta la colpa alla prima sconfitta…..IOSTOCONSARRI

    • Spero si dimetta e poi vediamo

      • Non scherziamo, Franco.

        • Concordi però che quel borioso se le meriterebbe tutte?

          • Ho scritto per esteso come la penso sulle esternazioni di ADL (e di quelle di Max sulla sua trita polemica che riprende i media “amici”), ma per qualche strano motivo il mio post non compare tra i commenti. Riprovero’ a scrivere ma ho il sospetto che Max mi tenga puntato…

          • Ma ti riferisci al post che inizia con DELAURE’?
            Perché io lo leggo

          • No, avevo scritto piu’ o meno il contenuto di quello che leggi sopra, ma aggiunto una speciale dedica a Max Gallo.
            In sintesi un po’ ce l’ho anche con lui che riprende la vecchia sua fissa nel voler leggere troppo tra le righe, messaggi trasversali ecc…
            Non aiuta la causa, i media aspettano solo questo: che si rompa il bel giocattolo e Max (sono sicuro senza alcuna malafede, ma con una certa testardaggine – a mio modo di vedere) contribuisce ad attizzare il fuoco.
            Forse per questo il mio post originale e’ stato censurato.
            Ma magari sono io a vedere le streghe e probabilmente ho premuto un tasto sbagliato… 😉

      • giancarlo percuoco 16 febbraio 2017, 7:28

        Speto proprio di no. Non ti dico se va alla juve, me li farebbe diventare simpatica.

  24. Indifendibile ADL…l’unica cosa da fare è tapparsi le orecchie: fortunatamente in pratica opera molto meglio di come parla (da istrione vanaglorioso)

  25. Stefano Valanzuolo 16 febbraio 2017, 1:23

    Ho letto le dichiarazioni di Sarri nel dopo partita e le condivido tutte. Il Napoli ha messo in campo la migliore formazione possibile. Poi, qualcuno ha reso meno del previsto, secondo me per il carico di tensione. Una sola cosa: qualche volta, contro le squadre forti, la palla dalla difesa si può pure lanciare avanti… Non è fallo.

  26. Orgoglio Partenopeo 16 febbraio 2017, 1:09

    Dovresti solo dire GRAZIE a Sarri per aver trasformato in oro gli spiccioli che spendi…deve far giocare tutti vero ! L’unico tuo valore sono le plusvalenze !
    “Potete ingannare tutti per qualche tempo e alcuni per tutto il tempo, ma non potete ingannare tutti per tutto il tempo” Questo sei ADL e intorno a te sarà terra bruciata

    FORZANAPOLISEMPRE
    SARRI NON SI TOCCA

  27. Caro,Massimiliano,il,presidente ha ragione……………..e il suo,è un discorso che va oltre alla partita di,stasera.
    Sono curioso di vedere chi giocherà domenica o se giocheranno sempre gli stessi………

    • No no, giocherà con Tonelli, Rog, pavoletti, giaccherini… Vediamo come finisce. Ma per piacere

    • Luigi Ricciardi 16 febbraio 2017, 14:57

      Eduardo,
      non succede niente se qualche volta ammetti che De Laurentiis ha sbagliato.

      • Dico che ha sbagliato il luogo…….ma sui contenuti sono d accordo.
        gente che non gioca mai e gente che gioca sempre………….ripeto sono curioso di vedere chi giocherà a Verona.
        Forse GIACCHERINI dovrà aspettare la prossima squalifica di CALLEJON ????????????????

      • E sai che ti dico….ha fatto bene. Che caccessero le palle ste femminucce nelle partite decisive.
        Più cattiveria, meno paura di fare contrasti e tackle.
        Nella rosa ce ne sono pochi di giocatori con queste caratteristiche ; TONELLI, ALLAN, ROG forse GIACCHERINI ……gli altri si mettono a paura????
        Ieri sera ho visto cose raccapriccianti da REINA, KOULIBALY e zelinski………fuori le palle

  28. Angelo De Roma 16 febbraio 2017, 1:00

    E poi si lamentano se lo chiamano “pappone”…
    ma stiamo scherzando… Mai un’uscita fu più a vuoto e fuori luogo di questa.
    Inopportuna, presuntuosa, destabilizzante e pure da ignorante di calcio.
    Sarri sta facendo raddoppiare il valore dell’ntera rosa, stasera c’erano a
    centrocampo Zielinski e Diawara che ha 19 anni, Milik viene da + di 4 mesi di
    inattività mentre Pavloletti è stato acquistato ROTTO, e nei pochi minuti in cui
    si è visto in campo ha evidenziato tutta la mancanza di forma.

    Criticare Sarri oggi, in quesl modo, in quel momento, con quegli argomenti
    è stato Criminale. Che vergogna, che rabbia… Si ricordi che il Napoli l’ha
    rilevato lui, ma è dei Napoletani, e senza i napoletani non è niente.

    Se qualcuno gli dicesse in faccia, stasera, che è un ridicolo imbecille, gli
    farei un applauso.

  29. Attimo Fuggente 16 febbraio 2017, 0:59

    Non vi è mai interessato capirlo ,lo avete sempre adulato a priori.

  30. Diciamo che il discorso del presidente è abbastanza leggibile………e per certi versi ha anche ragione.
    Al di la della partita di stasera io non capisco un atteggiamento del nostro,allenatore…….abbiamo visto che i vari STRINIC, MAGGIO, ROG, MAKSIMOVIC, TONELLI sono giocatori che possono stare benissimo in squadra e invece appena sono rientrati KOULIBALY, GHOULAM e compagnia bella non giocano più.
    Sono curioso di vedere chi giocherà domenica ………..

    • Ne potremmo anche parlare, ma non così… in pubblico, dopo una sconfitta a Madrid.

  31. napolitano giovanni 16 febbraio 2017, 0:54

    Tipica reazione del narcisista deluso…..tutto nella norma ….si stava prendendo la scena….. e invece…………..

  32. Uscita che non condivido affatto non tanto nei contenuti ma nei tempi. Cosa vuoi dire a un Napoli che perde a Madrid? Forse che giocandosela più corti e aggressivi avremmo potuto esporli liddove non sono proprio dei fulmini, la fase difensiva. Ma questo bastava lasciarlo dire a Sarri.
    Per il resto io condivido le critiche su turnover sul quale Sarri è ancora testa dura, ma queste cose vanno dette quando si vince in campionato e non nella vetrina europea esponendo il tuo allenatore alla pressione mediatica: davvero assurdo. Poi mertens ha fatto 16 gol e senza milik e pavoletti il belga è l’unico centravanti credibile. Senza parlare del fatto che proprio stasera abbiamo visto diawara e zielinski insieme al Bernabeu, hai voglia di nuovi acquisti: chi doveva giocare Rog??
    Presidè stavolta hai toppato.

    • quale turnover?

      • Appunto, in campionato conta quante gare fanno hysaj e callejon, per non parlare di ghoulam che non mi pare più forte del croato. Hysaj poi anche stasera si è fatto fare l’ennesimo gol uguale a quello di Dzeko. Di testa non ne prende una, sulle palle lunghe sempre superato. L’anno prossimo comprerei soprattutto un terzino se non due

        • Ma siamo seri, per favore… di che turnover stiamo parlando?
          Chi puo’ dire che con altri in campo ieri sarebbe andata diversamente?

        • Antonio Baiano 16 febbraio 2017, 8:37

          Su Benzema c’era Albiol, non Hysai…o sbaglio?

          • Enrico Pessina 16 febbraio 2017, 9:18

            Non sbagli.

          • Il Napoli difende a zona, lui non lo trovi mai su nessun uomo perché se lo perde e non raddoppia mai. Con la Roma uguale col Palermo uguale. Per ne Maggio da molte più garanzie in fase difensiva, purtroppo non ha mai saputo crossare, ma visto che a sx hai già ghoulam mi terrei un marcatore in più in campo…

  33. E poi ci fate la reprimenda quando diciamo che è un cafone e un pappone…

  34. Direi che forse era arrivato troppo gasato a Madrid con la sua carovana al seguito e pensava di fare più bella figura con i suoi ospiti…non ci sono altre spiegazioni…

  35. Pino Primicerio 16 febbraio 2017, 0:23

    Adl è autolesionista. Vuole rompere il giocattolo costruito faticosamente da Sarri? Il modo è questo. Io l’ho sempre difeso quando lo chiamavano “pappone”, ma ora esagera. La squadra è sua ma il”Napoli calcio” è dei tifosi. Senza di noi è finito!

  36. Alfonso De Vito 16 febbraio 2017, 0:21

    “De Laurentiis mi chiamerà nei prossimi giorni. Quando mi dirà quello che mi deve dire, io gli darò le risposte che gli devo dare”. Direi che Sarri è piuttosto incazzato stavolta

  37. Gli hanno fatto buttare 15 milioni per Pavoletti che giocherà 45 minuti fino alla fine del campionato e vendere Gabbiadini che ha già segnato 3 gol. In sostanza non mi trovi l’alternativa tattica per far rendere Gabbiadini e ni fai buttare dei soldi per uno che non giocherà mai.

    • Alfonso De Vito 16 febbraio 2017, 0:29

      per questo abbiamo perso a Madrid?? Perchè tenevamo Cavani in tribuna e Ibra come raccattapalle?

    • Si ma stasera che c’entrava sta roba? Contenuti anche giusti ma chi ascolta che a Madrid dici ste cose pensa a una rosicata di quelle ignoranti. Invece di andare negli Usa De Laurentiis venisee a parlare anche durante il campionato e facesse parlare anche Giuntoli.

      • Se mette pavoletti in camponato e perde adl dice di nn fare esperimenti è proprio una m

        • Pavoletti secondo me è proprio il problema, visto che è stato comprato per Sarri. Ripeto De La su molti punti ha ragione, ma è stato brutto che abbia fatto una scenata del genere proprio a Madrid davanti a una cassa di risonanza così grande.

    • Il pappa come fu bravo a dire che mertens aveva fatto gli stessi gol di giudain. ora mertens non è più buono ci voleva pavoletti che quando è stato comprato era rotto da più di un mese. pappa chiedi scusa

  38. Raffaele Sannino 16 febbraio 2017, 0:14

    Secondo me ,si riferisce proprio a Pavoletti,che è stato voluto da Sarri .Sta cominciando ad intuire che si è trattato di un acquisto inutile.I soldi potevano essere spesi meglio(Muriel?).In ogni caso,certi sfoghi si fanno in “camera caritatis”.

    • O magari ad El Kaddouri. Chissà…

      • Quindi con El kaddouri ieri sera avremo vinto?

        • Mi dispiace non sia passata l’ironia.

          • Ah ecco! 🙂

          • Raffaele Sannino 16 febbraio 2017, 14:54

            Non dispiacerti.Sai,il confine tra ironia e stolidità è molto tenue.

          • Ma evidente, per mia fortuna. Non trovo normale pensare ai soldi spesi per Pavoletti dopo la partita di ieri. Né in pubblico, né in privato. Quello di deLa è stato uno stupido sfogo di avidità. Ingiustificabile, a meno che tu non sia il figlio in attesa dell’eredità.

          • Gianfranco Staiano 16 febbraio 2017, 16:02

            Più Maksimovic che Pavoletti….

          • Raffaele Sannino 16 febbraio 2017, 18:59

            Ti avevo concesso il beneficio del dubbio,con la tua risposta hai fugato ogni incertezza.Non sei ironico.Poichè non mi interessa leggerti oltre,ti blocco.Adesso conferma il tuo stato continuando a rispondermi , pur sapendo che non posso leggerti.

  39. Alfonso De Vito 16 febbraio 2017, 0:13

    Cinque minuti prima della partita aveva detto l’opposto sul comportamento del suo allenatore e sulla gestione della rosa. Ipocrita e strumentale o autolesionista.. O semplicemente gli hanno fatto pippare roba cattiva e la delusione gli ha preso a male. Comunque perde sempre ottime occasioni per tacere

Comments are closed.