Napoli sontuoso e Gabbiadini d’annata: poker di Manolo e 5-0 al Monaco. Saluti ai contestatori

Amichevole davanti a pochi intimi, Monaco annichilito. Gabbiadini strepitoso. Buona prova di Rafael. Esordio per Milik e Zielinski.

Napoli sontuoso e Gabbiadini d’annata: poker di Manolo e 5-0 al Monaco. Saluti ai contestatori
Il Napoli che ha cominciato contro il Monaco.

L’augurio è che questa squadra continui a essere contestata. Un Napoli sontuoso, per gioco e proprietà di palleggio trasforma in una passeggiata l’amichevole contro i francesi del Monaco, una gara giocata al San Paolo davanti a pochi intimi (prezzi oggettivamente eccessivi per un’amichevole). Agli striscioni (questo sarebbe il progetto fallito, meno male) e alle polemiche montate ad arte da alcuni giornali ma anche da un bel po’ di tifosi, il Napoli risponde con quella che possiamo definire solita prestazione. Di fronte la squadra di Sarri ha il Monaco che si giocherà col Villarreal l’accesso alla Champions (dove, ricordiamo, il Napoli è in seconda fascia). E la differenza si vede, nonostante quella francese sia tutt’altro che una pessima squadra. Assoluto protagonista della serata è Manolo Gabbiadini autore di quattro gol. Ha segnato in ogni modo Manolo Gabbiadini il puntero triste che nemmeno in una serata come questa ha regalato un sorriso. Una prestazione che a questo punto rende più difficoltosa un’eventuale operazione di mercato anche se ovviamente una scelta non può dipendere da un’amichevole estiva. Gabbiadini segna quattro gol: tre su azione, ovviamente di sinistro, uno di rapina in area, e uno su rigore. Poi lascia il campo per fare spazio a Milik.

La partita. Sarri preferisce di nuovo Rafael a Sepe e il brasiliano lo ripaga con due ottimi interventi, schiera difesa e centrocampo titolari e davanti il tridente è Callejon-Gabbiadini-Mertens. I due nuovi arrivi, Milik e Zielinski, sono in panchina.

Il Napoli sfodera la seconda maglia, una bella divisa con la striscia azzurra in diagonale. Una maglia che a Gabbiadini evidentemente ricorda quella del Cagliari da trasferta negli anni Settanta. E Manolo si sente Gigirriva. Va in gol al terzo minuto, imbeccato in profondità da Ghoulam. Dalla sua posizione, Gabbiadini non fallisce in diagonale.

Il Monaco prova a giocare con Traore e Bakayoko in mezzo al campo ma il Napoli si muove a memoria, gioca spesso di prima. Un calcio apprezzato dai pochi del San Paolo. I francesi, guidati da Bilic, hanno in attacco Vagner Love un peperino niente male che qualcuno ricorderà in Champions contro l’Inter col Cska Mosca: ben servito in profondità, è anticipato da un’ottima diagonale di Ghoulam. L’algerino è una delle gradite sorprese di quest’inizio – per ora amichevole – di stagione. Sembra sotto tono, invece, Jorginho.

Al sedicesimo il Napoli raddoppia, ancora con Gabbiadini che, ben servito da Hamsik – sempre in profondità, sul filo del fuorigioco ma regolare -, si presenta solo davanti a Badiashile e lo batte con un altro rasoterra. Napoli due Monaco zero, doppietta di Gabbiadini il calciatore che sembrava stranito nell’amichevole col Nizza e che invece stasera fa sentire eccome la sua presenza al centro dell’attacco.

Il Napoli controlla, non va in affanno anche se Rafael deve compiere due interventi importanti. Soprattutto il primo su Vagner Love che grazie a un retropassaggio si ritrova tutto solo in area. Il brasiliano torna a farsi apprezzare al San Paolo dopo più di un anno e il pubblico applaude. Si ripete su azione dalla sinistra di Boschilia. Il Napoli strappa applausi con qualche azione di prima e sfiora il terzo gol con Callejon che sbaglia tutto solo davanti al portiere avversario.

Il secondo tempo. La ripresa comincia con un numero d’alta scuola calcistica. Come già accaduto col Nizza, tutto parte da un disimpegno palla a terra di Hysaj che serve Allan che perde palla, il Napoli la riconquista e parte in contropiede. Jorginho appoggia per Hamsik che all’altezza del centrocampo, spostato a sinistra, fa una piroetta, si accentra e mostra un lancio di quaranta metri per Callejon in area. Stop, finta a rientrare dello spagnolo, fallo. Calcio di rigore. Va dal dischetto Gabbiadini che segna incrociando di sinistro.

Al 51esimo, escono Mertens e Callejon ed entrano Insigne ed ElKaddouri. Al 53esimo ilMonaco si mangia un gol fatto con Silva che all’altezza dell’area piccola spara alle stelle un cross rasoterra. Al 55esimo grande numero di Insigne a centrocampo e poi serve Gabbiadini che però non trova il tempo per tirare. Escono anche Hysaj e Jorginho per Maggio e Vadifiori.

Ma non è finita. In due minuti, la squadra di Sarri segna due gol. Ancora con Gabbiadini che interviene in area su su cross basso di Insigne, e poi con Allan con un destro rasoterra da fuori area.

66esimo entrano Milik e Zielinski per Gabbiadini e Hamsik. Poi escono Rafael (Sepe), Allan (Grassi) e Koulibaly (Luperto).

Il Napoli continua a sfoderare calcio spettacolo, il Monaco sparisce dal campo. Una buona accelerazione di Zielisnki e un‘altra progressione di Milik che sfodera anche un bel colpo di tacco e poi va vicino al gol al termine di un triangolo con Insigne. Il pubblico è scarso ma segue con partecipazione e ovviamente apprezza. E al triplice fischio finale, applaude.

Ai contestatori: ci sono tanti sport da seguire, vi consigliamo le Olimpiadi: troverete quello che fa per voi.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ferdinando Palermo 8 Agosto 2016, 23:04

    La prossima volta l’amichevole del sette agosto la facciamo contro la Germania, così Del Core è contento

  2. Alfonso De Vito 8 Agosto 2016, 12:55

    Un ottima partita del Napoli, come al solito almeno sul piano del gioco. Ma il Monaco aveva in campo sette riserve intorno ai vent’anni, perchè ha ovviamente la priorità del preliminare di champions. A partire dal terzo portiere che è sembrato totalmente acerbo.

  3. Non ho visto la partita in tv perché non intendo più pagare per le amichevoli precampionato. Ma è come se l’avessi vista, dato che conosco benissimo il mio Napoli a conduzione sarriana, non avendo dubbi sulla solidità di una squadra rimasta pressoché immutata, il gioco a tratti spumeggiante e sempre propositivo e la discreta condizione fisica, per cui era ragionevole attendersi una buona gara. Vorrei, però, che il direttore Gallo, con uno sforzo di obiettività, non confondesse l’oggetto delle contestazioni dei tifosi, che sono unicamente rivolte alla SSC Napoli e non certo alla squadra ed al suo allenatore. Tutti noi siamo convinti che il Napoli di Sarri sia una compagine che continuerà a ben figurare; ciò grazie soprattutto alle capacità del mister, dato che la rosa di calciatori a sua disposizione continua ad essere non di primissimo livello e carente in alcuni ruoli, certamente inadeguata per lottare su tre fronti (e sappiamo che l’anno scorso solo la ponderata rinuncia alle coppe consentì di reggere in campionato, quantomeno per contenere la rimonta della Roma). Il punto è: s’intendono colmare, con le ingenti risorse disponibili, le oggettive lacune della rosa mettendo a disposizione dell’allenatore i giocatori che servono (un portiere, un difensore centrale, un difensore esterno, un centrocampista e una punta), con elementi di livello europeo e pronti all’uso? Questo chiedono i tifosi del Napoli tanto invisi a Gallo, senza pretendere niente d’irragionevole ma solo il giusto.

  4. e vabbeh ma che la squadra sia fantastica non è mica in discussione ? la contestazione riguarda cose molto più importanti, tipo il linguaggio poco forbito del presidente, la tecnologia d’impresa, la larghezza dei loghi sulla maglia e la sua vestibilità, il prezzo dei biglietti, le infrastrutture, la responsabilità sociale, etc. Purtroppo ste cacchio di partite rischiano di far perdere di vista le cose importanti. Dai riprendiamo il discorso sulle regole di ammortamento e sull’incidenza dell’IRPEF nel consolidato semestrale …

  5. Guido Maria Caridei 8 Agosto 2016, 11:27

    Addio , Higuain! Il gioco rimane. Qui il mio commento http://guidocaridei.it/addio-higuain/

  6. Nessuno ha giocato col coltello tra i denti, ci hanno pressato poco e c’erano parecchi spazi da una parte e dall’altra. Il che, per un’amichevole di preparazione, è normale e non c’è nulla da obiettare. Solo che mi sembra che la partita col Monaco non sia molto significativa, né in positivo, Gabbiadini in primis, né in negativo, cioè qualche leggerezza in difesa. Le perplessità sull’attuale “peso” offensivo (a prescindere da facili battute…) a mio avviso restano, così come resta la fiducia per il fuoriclasse che abbiamo in panchina e l’ottimismo generato dalla facilità di palleggio di una squadra che gioca a memoria. In altre parole, è stato un buon allenamento ma la partita di ieri non mette e non toglie.

    • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 10:51

      Poi batteremo il Pescara e diranno che vale una scarsa di B,poi batteremo il Milan e diranno che è una squadra in disarmo.Il giochino può protarsi a lungo.Contenti voi…

      • Non lo dirò di certo io. Se batteremo il Pescara in una partita vera dove ci presseranno e giocheranno concentratissimi e abbottonati ne sarò felice e crescerà la mia fiducia. Se a seguire batteremo pure il Milan, ne sarò entusiasta.

  7. Luigi Borrelli 8 Agosto 2016, 10:11

    hanno venduto pogba è stato solo il record della storia del calcio mercato………. speravo si resistesse un altro anno i numeri lo permettevano ma vabbè è andata così poi abbiamo sprecato i soldi co o’ chiatton’ no? mica è forte? bhoooooo

  8. Luigi Borrelli 8 Agosto 2016, 10:08

    gonfiarsi il petto coi 5 a 0 è pericoloso, bel progetto futuribile logico e credibile per una squadra di vertice ma vincente? credo di no.
    e su questo no che a torto o ragione i contestatori hanno delle ragioni vogliono vincere non fare bella figura.
    predicare calma , seminare, aspettare l’occasione, costruire per il futuro sono belle parole ma i tifosi scusami il dialetto poco edificante secondo me dopo il caso higuain volevano un “pirito sanguign’ ”
    e non attendere aspettare progettare ecc…..
    una botta di vita che non è ancora arrivata……
    p.s. se vi riducete a guardare o’ chiatton’……….

  9. Luigi Ricciardi 8 Agosto 2016, 10:05

    Caro direttore, qualche appunto:
    Nessuno ha mai contestato la squadra.
    Le eventuali critiche sono state mosse, dalla stragrande maggioranza, a fatti puntuali della societa’ (e cioe’ un uomo solo), a parte qualche contestatore “a prescindere”, presente qua e in citta’.
    Personalmente, ho contestato pesantemente la gestione del caso Higuain, dal momento dell’uscita di Nicolas fino alla conclusione, per la quale, secondo un articolista di qualche tempo fa, il Presidente avrebbe dovuto meritare l’Oscar, secondo me, no.

    Siamo tutti tifosi, appassionati, sognatori ma non sconsiderati: vogliamo una buona panchina e una societa’ che tuteli la squadra. Stiamo chiedendo Sportiello e Widmer (sono esempi, e neanche tanto campati in aria), non Courtois e Jordi Alba. E si chiede alla societa’ di investire, fattibilmente, per una crescita costante della stessa, senza spese folli o vendite estemporanee a strani gruppi stranieri.
    La chiosa massimalista e anche discretamente dispregiativa non appartiene alla maggiornaza dei commentatori degli articoli di questo sito.
    Un saluto.

  10. Premetto che io la partita non l’ho vista, quindi il mio commento è solo sulla base delle sintesi che ho potuto vedere in tv.
    A quanto ho capito abbiamo giocato col Monaco B, con 9/11 titolari assenti.
    Contestualizzando la partita, mi pare siano emersi ottimi automatismi ed il gioco a cui ci ha abituato il maestro Sarri.
    Gabbiadini ha dimostrato (ma ce ne era bisogno?) di essere un ottimo calciatore, che si esalta al massimo se non è pressato a dovere.
    Per il resto ho visto qualche svarione difensivo preoccupante, che non ha avuto conseguenze solo per l’evidente mediocrità degli interpreti d’attacco.
    Insomma, ancora una volta, aurea mediocritas

    • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 11:04

      Parti con una premessa:non hai visto la partita;Il giudizio finale però, pare una sentenza.Direi anche piuttosto ardita.” L’ancora una volta”,credimi ,è segno di malanimo,la squadra gioca un bel calcio e non da ieri. Sono punti di vista personali.A me la partita è piaciuta e sono fiducioso.PS io l’ho vista….

      • Penso si farebbe un passo in avanti se si rispondesse nel merito, senza avere la pretesa di psicanalizzare l’altro.
        Il concetto di mediocritas l’ho tirato in ballo tante volte su questo sito, e proprio per stigmatizzare gli opposti che qui spesso si scontrano.
        Un giudizio è proprio un giudizio, e l’ho contestualizzato e circostanziato proprio perché non volevo fosse apodittico, e men che mai una sentenza.
        Ribadisco i punti: da quel che ho visto (le sintesi e ciò che ho raggranellato sulla rete) le occasioni del monaco stigmatizzano qualche svarione difensivo, così come i semplici tempi di gioco lasciati ai nostri avanti per giocare la palla, testimoniano di un pressing avversario di certo non in linea con le difese italiane.

    • Diego della Vega 9 Agosto 2016, 10:33

      Nel secondo tempo anche il Napoli ha fatto 11 sostituzioni. È chiaro che questi test estivi lasciano il tempo che trovano. Ma se avessi visto la partita ti saresti reso conto di una gran condizione fisica. La conclusione del tuo commento per me è comunque indecifrabile.

  11. https://www.slideshare.net/slideshow/embed_code/key/ttFeUCAe3JIzm6

    Ragazzi, un consiglio, leggetelo.
    Ecco perchè dico che il Napoli è dietro anni luce rispetto ai competitors.

    • Si si, aspetta e spera.

    • Fabio Milone 8 Agosto 2016, 9:48

      Venti slides di OVVIETA’ e di frasi fatte (preferibilmente in inglese perche’ fa tanto fico).
      Pura e sterile teoria, presa da libri di scuola, e nessun’idea originale o minimamente praticabile.
      Giusto “uhaz uhaz” puo’ essere d’accordo.

      • Milò, invece di perdere tempo a parlare con noi biechi e rozzi tifosotti, manda direttamente un bel curriculum al direttore megagalattico, che ultimamente è un po’ accerchiato qua dentro e c’è bisogno di yesman illuminati come te

      • gia solo il fatto di rafforzare i social non mi sembra “minimamente praticabile”…

  12. Gallo, vedo che lei colpevolmente continua a non fare tesoro delle lezioni del passato e alla prima occasione, un po’ prematuramente, cerca subito di togliersi i sassolini dalle scarpe come ai bei tempi del secondo anno di Rafa. Alla prima partita appena decente ecco avventarsi sui tifosotti. Salvo poi essere smentito puntualmente una settimana dopo.
    Sono felicissimo per la prestazione corale – con le sole eccezioni di Allan e Jorginho – e ho apprezzato in particolare la prova di Valdifiori, che ha dimostrato ancora una volta che più che la rapidità di piede conta quella del pensiero. Ma avevamo pur sempre di fronte un Monaco conciliante e benevolo. Aspetto al varco Sarri e i suoi nuovi innesti con una squadra più coriacea e diffidente. L’anno scorso è lì che abbiamo avuto problemi. Vedremo se il nostro allenatore è riuscito a trovare delle contromisure efficaci.

    • Qualcuno spieghi a pappaGallo che nè la squadra nè Sarri sono stati mai contestati, avendo reso probabilmente l’anno scorso al 130% delle loro possibilità, senza nessun aiuto da parte della società quando ce n’era bisogno

      • Vabbè, Gallo si riferisce alle contestazioni attuali. E siamo d’accordo, sono fuori da ogni grazia di dio. Ma non è che fai il gradasso dopo una manita rifilata a una squadra in gita premio dopo il preliminare di Champions. Ripeto, il Napoli di Sarri queste partite le ha sempre vinte. Il problema sono gli avversari che si chiudono a riccio ed è quella la prova del nove. Da ieri si possono sicuramente trarre indicazioni positive. Ma non è che se il Napoli avesse mostrato un gioco farraginoso io mi sarei avventato sulla tastiera per aggredire verbalmente i giornalisti del Napolista. Ed è proprio quello che fanno loro, incidentalmente.

        • Perchè la mission qui è compiacere plusvalentiis a prescindere. E insultare, senza contraddittorio ovviamente, chiunque non si allinea

        • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 10:44

          Forse tu non lo avresti fatto,ma fidati,lo scorso anno c’era chi non aspettava altro per andare contro il solito bersaglio.Mi domando se questo significa essere tifosi….

          • Io passo molto più tempo a difendere la società che ad attaccarla, perché trovo assurdo l’atteggiamento di una fetta di tifosi tutt’altro che minoritaria. Tuttavia non posso non rilevare che su certe cose le critiche a ADL sono sacrosante. Ha fatto una festa per i 90 anni ignobile per approssimazione, vende insignificanti amichevoli agostane come se fossero quarti di finale di Champions, si è rivelato maldestro anche sulla storia dei biglietti di Napoli Nizza e sta mettendo becco anche nella campagna acquisti, che finora è deficitaria. Per esempio acquistando un quarto difensore che Sarri non ha chiesto – rotto, per giunta – e bloccando operazioni di mercato che rischiano di lasciarci con le solite lacune.

            Come talvolta accade la verità sta nel mezzo.

          • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 15:37

            Ti rispondo nel merito ,evitando di impegolarmi sui “massimi sistemi”.Ti posso assicurare che a risultato invertito,oggi su queste pagine, si sarebbe scatenato il finimondo.Progetto fallimentare,Pappone caccia i soldi e via discorrendo.Spero che non ne perderemo nemmeno una,ma alla prima sconfitta,vedrai se non sarà così…..

        • E ti pare male, basta leggere le articolesse ospitate qua dentro, i cui autori vengono con la puzzetta sotto il naso e la calcolatrice sotto il braccio a fare la lezioncina di ragioneria per ricordare a noi bifolchi che le economie vanno a gonfie vele (eeehhh) e che stavamo nella merda, come se il cinepanettaro ci avesse fatto un favore mosso a pietà da noi barboni di terronia. Quando in realtà è stata e continua ad essere la gallina dalle uova d’oro di chi nulla ha fatto per strutturare la società a parte compravendere giocatori, anche quando ricavi e fatturati lo avrebbero permesso. Abbiamo un cda familiare che a fine anno brinda alla faccia nostra, no stadio, no dirigenti, no centro sportivo, no scouting, no comunicazione social, no mercato invernale per tentare di vincere uno scudetto che era alla portata, prezzi allucinanti degli abbonamenti, amichevolo a 20 euro on curva e 10 in ppw, prodotti ufficiali a caro prezzo ma di qualità infima che manco le pezze alla merceria.
          Queste sono le cose che si contestano, gli striscioni di 4 gatti a caccia di benefici non hanno nessun valore, esattamente come chi li espone

          • Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 14:13

            Scusa, ma non capisco wursts invidia per i soldi che DeLa starebbe facendo col Napoli, perche a da li che arrivano tutte le cosiddette “critiche”
            Quando il Napoli è fallito e non si trovava nessuno che si facesse avanti per investire, ci hai provato tu? Ci hai messo tu i soldi tuoi?
            ADL è un imprenditore, ed è proprietario legale del Napoli, che, oltre ad essere una squadra di calcio, è un’azienda commerciale, cin tanto di fatturato, spese e bilancio, condizionato dai risultati di suddetta attività.
            Rischia soldi suoi, se va male perde soldi, se va bene li guadagna, e per ora i risultati gli stanno dando ragione, piaccia o non piaccia .
            O credi che i proprietari di altre squadre li facciano gratis, solo per amore della squadra?
            Forse credi che Pallotta lo faccia perché tifoso della Roma, o Thoir ed i cinesi perche tifosi sfegatati di Inter e Milan?

          • Non ho nessuna invidia dei soldi di pappo, come di nessun riccone.
            Io (e come me una marea di gente grazie ai quali siamo la 4 squadra d’Italia per introiti tv) i soldi miei ce li metto tutti i mesi. Da prima che arrivasse lui.
            L’Azienda Napoli (sigh…) fa profitti che ripagano abbondantemente i soldi (delle banche…) che all’inizio pappo ci ha messo. A quando un investimento che sia uno che non sia comprare a poco e rivendere a tanto?
            Per quanto riguarda gli altri, per me possono pure estinguersi, fermo restando che inter e milan se non altro qualcosuccia in bacheca ce l’hanno.
            O no?

      • Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 11:39

        Mi pare ovvio che Gallo si rivolge ai contestatori che hanno messo gli striscioni, e non ai tifosi che fanno critiche o danno giudizio sul mercato (anche perche non si potrà mai mettere tutti d’accordo).
        Oggettivamente quel “il tuo progetto è fallito” non si può proprio sentire, anche perche immagino quale sarebbe il “progetto” che avrebbero in mente costoro, e mi vengono i brividi solo a pensarlo.

        • Mi dispiace, Francesco, ma non credo che sia rivolto solo a quei tifosi, che gli stessi redattori del Napolista hanno liquidato come un groppuscolo di cani sciolti. No, qui il bersaglio sono sempre i tifosi critici nei confronti della società. A prescindere dalla bontà di certe critiche.

      • Ferdinando Palermo 8 Agosto 2016, 22:55

        Fai fare pace a quei due neuroni di somaro che tieni in quella testa juventina. Uno non può essere contro la società e contemporaneamente a favore della squadra che della società è il prodotto.
        Se la squadra è buona lo è per definizione anche la società. Asino.

        • Bravo testicolo, anche tu hai avuto le tue tre righe gratis per dimostrare che sei il più scemo del globo terracqueo. Ora torna lesto a raccogliere le banane col culo

  13. Beh la vocazione di Gallo è sempre stata quella di strisciare ai pedi di qualche potente, a suo tempo D’Alema dalle pagine de Il Riformista oggi De Laurentiis dal sito Il Napolista. Che ci vuoi fa’ c’è gente che il servilismo lo tiene nel dna proprio.

    • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 8:33

      Definire Aurelio un potente,ha fatto di te un “papponista” o un “pappa-boy”.A proposito,come procede il dibattito?Quale delle due è la corretta definizione?

      • Io ho proposto pappa boys per i filoAurelio ma loro continuano con il termine papponista per definire chi ha come slogan “cacc’ e sorddd”

  14. Leggendo le cifre di Di Marzio su Pogba ( 110 milioni al lordo delle commissioni da pagare a Raiola)i si capisce la pancetta di Higuain e ADL: si sono mangiati tutti i soldi di Pogba

  15. Non capisco chi dice di risparmiare i soldi come fossero i suoi. Se l attacco restasse cosi spendiamoli in mediana e difesa comunque sempre detto anche quando vermain era da noi che il Napoli creava mille palle goal e lui ne sbagliava pure

    • Spero che il napoli faccia questo: migliori gli altri reparti

    • Fabio Milone 8 Agosto 2016, 9:51

      Totalmente d’accordo. E poi mettere a riserva quello che avanza, perche’ non tutti gli anni avremo un tesoro di 90M in una botta sola.

      • Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 11:34

        Anche perche io non sono molto sicuro che Icardi sia molto più forte di Gabbia/Milik, certamente 60 milioni più il cartellino di Manolo sono uno sproposito che non sta ne in cielo ne in terra, spendersi quei soldi, come dice Frank M. Per portiere, Difensore e Mediano, perche gli attaccanti che fanno goal li abbiamo.

        • ragazzi Arda Thuran e Rog per Valdifiori e Lopez, poi Rafael lo terrei e prenderei un terzino al posto del vecchio maggio e a psto cosi

  16. Tutti i soldi che ci vogliono x icardi perchè non vengono una parte investiti in calciatori “funzionali” e una parte cospicua x la scugnizzeria???

  17. Francesco Pasquariello 8 Agosto 2016, 1:15

    Mi compiaccio di notare che c’è molta più pacatezza qui sul sito che sulla pagina Facebook. Posto che le critiche sono sempre legittime se sensate e ragionate, direi che questa amichevole abbia dimostrato che il Napoli gioca a memoria e che stiamo migliorando anche nelle famose seconde linee. Ai commentatori che si atteggiano a Cassandra prevedendo funesti scenari a fine campionato consiglio solo di cambiare squadra. Se vi diverte perdere perché così potete dare aria alla bocca con i vostri isterismi siete da ricovero.

    • Julien72Napolista 8 Agosto 2016, 7:45

      Tutti questi detrattori cambiassero squadra veramente…. sono stanco di loro, sono stanco di chi non ha idea cosa voglia dire essere un tifoso o un supporter… se tutti ragionassero come loro lo sport non avrebbe più senso… quel famoso “devi vincere” era la punta di iceberg alla deriva…. mi preoccupa sinceramente vedere tanta gente onesta intellettualmente alla mercè di qualcosa di più serio… qualcuno è qualcosa di pericoloso si è insinuato nelle pieghe della nostra città… quel Sistema che ci affoga da decenni forse ha deciso di mettere le mani sulla Ssc… anche Antonio Corbo lo ha detto…

      • Fabio Milone 8 Agosto 2016, 9:53

        Ma che detrattori, sono trolls oppure gente che per qualche recondita ragione ha qualcosa di personale contro l’editore de Il Napolista.
        Roba di contorno, insignificante, non toglie, ne’ mette.

  18. Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 1:05

    C’è da aggiungere anche che il Monaco è più avanti nella preparazione, dato il play off di CL, e si vedeva, ciò nonostante sono stati asfaltati.

    • Il Monaco ha giocato con i giovani in quanto ha giocato mercoledi il turno di qualificazione della CL e l’ha vinto. Forse non ci se è accorti che mancava anche Falcao.
      Ottima partita in ogni caso contro un Monaco che ha giocato una buona partita.

      • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 1:42

        Vabbè,se passano il preliminare,(ma la vedo dura) gli concederemo la rivincita nei gironi.

      • Fabio Milone 8 Agosto 2016, 10:02

        C’erano 6 titolari in campo, sbagliato dire che era il Monaco B.
        Comunque a me poco importa dell’avversario, mi interessava vedere il nostro gioco e ad ogni partita giocata sin qui ho visto progressi, nuove linee di costruzione, trame interessanti come il lancio dritto per le caratteristiche di Gabbiadini, il doppio regista ad eludere l’ormai sistematica marcatura fissa su Jorginho.
        Sono molto ottimista, sopratutto perche’ vedo la difesa sempre piu’ attenta e concentrata, mentre, non diminuendo le occasioni da gol, con Gabbiadini si nota una maggior precisione e rapporto tiri-gol.
        Inoltre possiamo cominciare ad intravedere una sostanziosa e qualitativa rosa di alternative a chi va in campo dall’inizio.
        Sia pure per pochi minuti mi ha sorpreso molto positivamente la cazzimma mista a tecnica di Zelinski, la crescente personalita’ e gamba di Grassi, nonche’ le potenzialita’ di Milik.

        • Ma dove stavano sti 6 titolari? Ma comunque anche se c’erano (ma non c’erano) dormivano e Glik si era appena fatto un litro di vodka.

  19. Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 1:03

    Per il momento non mi esprimo.Aspetto le prime due di campionato,ma continuare ad avere la porta inviolata,mi rende fiducioso.

  20. Pasquale Aiese 8 Agosto 2016, 0:08

    bah..un po’ triste il finale dell’articolo…dagli atleti olimpici potrebbero avere tutti un certo insegnamento…i calciatori e le società possono essere contestati….sono un baraccone…un gioco (appunto gioco del calcio)….gli sport olimpici..vanno rispettati..si parla d’altro e oramai non esistendo più il totocalcio..è un’altro ben affrancato dal torbido mondo del calcio….tanti saluti a Guain se lo incontra

    • Triste il finale ed anche errato l’esordio, perché non mi risultano contestazioni alla squadra.
      Comunque buona gara, ottimo Gabbiadini, grande Sarri.

      • Peccato anche che questo sia tutt’altro che un articolo di cronaca giornalistica perchè ignora i dati di fatto evidentemente trascurabili che hanno visto il Monaco giocare con le riserve in quanto squadra in attesa della prima di campionato (venerdì) e del play off champions (3 giorni dopo).

        • Raffaele Sannino 8 Agosto 2016, 10:47

          Vabbè, tu vuoi vedere il bicchiere sempre mezzo vuoto.Ci sta,ma verrà il tempo che ti dovrai ricredere.

          • Io riporto dati di cronaca per chi segue il calcio. Poi c’è chi deve fare polemiche e battaglie personali contro tifosi e colleghi. Tra l’altro alle olimpiadi ci starebbero bene loro con tutti i carpiati, ritornati raccolti che fanno tra le righe dei loro articolacci.

  21. Diego della Vega 7 Agosto 2016, 23:47

    Ottima la condizione e il gioco. Palleggio da paura. Mi sono piaciuti quasi tutti, al top Marekiaro e Gabbia. Ottimi Zielinski e Milik, fisicità e qualità. Buono anche l’esordio di Grassi, forse solo un po’ troppo grezzo tecnicamente. A destra secondo me siamo ancora scoperti, Maggio non può sostituire Hysai. Penso che con Rog, Sportiello e un terzino la squadra è quasi completa. Considerando che fuori ci sono ancora Tonelli e Giaccherini sicuramente in termini di profondità della rosa quest’anno siamo migliorati. Speriamo che le punte riescano a compensare i gol di Cicciobombo Higuain. Ma per essere sicuri io uno tipo Bacca o Kalinic lo prenderei comunque.

    • Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 0:51

      I goal sono l’unica cosa di cui non mi preoccupo, con Mertens, Hansik, Insigne, Gabbiadini Callejin e Milik stai sicuro Che arriveranno, nagari saranno distribuiti tea I 6 sopra, invece che realizzati da uno solo, ma ci saranno.
      Se poi proprio so vuole in altro centravanti, farei tornare Zapatone dalk’udinese.
      Serve in terzino destro come I’ll pane, per Il resto siamo messi bene

  22. Julien72Napolista 7 Agosto 2016, 23:32

    Saremo anche meglio dell’anni passati, abbiamo una squadra più solida sul piano tattico e su risultati già eccezionali, dello scorso anno (ma si tende ad oscurare questo aspetto) e migliorata ed accresciuta con una rosa più competitiva e tutto grazie a presidenza dirigenza squadra e ahimè non tutti i tifosi (cronologia rafelita ringraziamenti invito 90 anni ssc Napoli….), mi fa mal pensare questo inutile accanimento e queste proteste infondate

  23. Raffaele Sannino 7 Agosto 2016, 23:30

    La domanda è sempre più pertinente :il merito delle 36 reti fu del “professore di concertino” o di tutta l’orchestra?

    • Secondo me, la seconda che hai detto. Sono curioso di vedere che cosa combina l’invertebrato senza Sarri e senza i compagni che giocano per lui.

      • Francesco Sisto 8 Agosto 2016, 0:43

        Per essere forte, è forte, ma 95 milioni certamente non li vale, è giocatore da 15-20 goal a stagione, massimo.
        il bello sarà quando lo metteranno in panca per far giocare Mandzukic, o quando manderà a quel paese i compagni che non gli hanno passato il pallone.
        Comunque Manolo i goal li ha sempre fatti, e con questa squadra intorno arriva a 20 goal senza problemi

  24. C’è poco da commentare ……..siamo forti così,…..risparmiamo i soldi.
    Al massimo rog ed un difensore.

  25. Buona partita, menomale che (almeno) sarri c’è

  26. Chiosa finale perfetta. Ma alle olimpiadi non c’è l’ippica..

    • Alle olimpiadi ci stareste bene voi pappa-boys con tutti i carpiati, ritornati raccolti che fate tra per difendere il burino

  27. Ricciardi Dino 7 Agosto 2016, 23:16

    Il nostro fuoriclasse si chiama Sarri !!!

Comments are closed.