La Roma e la Cina sulle maglie giallorosse: China Southern Airlines potrebbe essere il nuovo main sponsor

La Roma e la Cina sulle maglie giallorosse: China Southern Airlines potrebbe essere il nuovo main sponsor

Uno sponsor Made in China sulle maglie della Roma. China Southern Airlines, una delle più grandi compagnie aeree del paese asiatico, è in trattativa con la società giallorossa per diventare il nuovo main sponsor del club e finire quindi sulle maglie dei ragazzi di Spalletti. I contatti con l’azienda cinese sono gestiti dal direttore marketing del club giallorosso Laurent Collette, ex Barcellona e mentore dell’accordo che ha portato il club blaugrana a incassare 36 milioni dalla Qatar Airways, main sponsor dei catalani. 

Secondo quanto riportato dal quotidiano economico Milano&Finanza, il nodo da sciogliere sarebbe quello relativo al valore economico del contratto, che il club giallorosso vorrebbe tra i più alti dell’intero campionato (si parla di 15 milioni di euro). Qualche tempo fa, si era paventata la possibilità che la Turkish Airlines fosse la candidata numero uno ad apporre il proprio brand logo sulle maglie giallorosse, ma poi la trattativa non ha avuto seguito. Il dg Baldissoni, a tal proposito, aveva dichiarato: «Ci sono proposte, discussioni e negoziazioni in corso. Alcune sono finite sulla stampa, altre no, ma come sapete noi non rilasciamo commenti su nessuna di queste. Fin quando non ci sarà qualcosa da comunicare ai mercati non comunicheremo nulla». La Roma, essendo quotata in borsa, ha obblighi particolari legati al mercato azionario, anche nella semplice comunicazione.

In ogni caso, l’interesse dei cinesi sembra essere reale, con tanto di visita a Trigoria. E non è da escludere che l’interesse si fermi al semplice ruolo di main sponsor. Pallotta, che ha sempre in testa il nuovo stadio giallorosso di proprietà del club, potrebbe valutare la China Southern Airlines come partner commreciale e d’immagine per questo progetto. 

Un eventuale accordo a 15 milioni di euro permetterebbe alla Roma di incassare una cifra superiore a quella garantita dalla storica partnership Pirelli-Inter (10 milioni), ma inferiore a quanto incassato ogni anno da Juventus (Fca, 17 milioni), Milan (17 milioni, Emirates) e Sassuolo (22 milioni dalla Mapei di patron Squinzi). Il Napoli, dal suo main sponsor Lete, incassa circa 9 milioni di euro.

ilnapolista © riproduzione riservata