Il Real sbanca Barcellona e riapre la Liga

Il Real sbanca Barcellona e riapre la Liga

Clamoroso al Camp Nou. Il Real Madrid di Zidani batte in rimonta (e in dieci uomini) il Barcellona e riapre la Liga portandosi a sette punti dai catalani. Tra le due squadre c’è sempre l’Atletico di Simeone che ha un punto in più dei blancos.

Partita non bella ma sempre elettrizzante. Nel primo tempo, panolada dello stadio per un fallo non fischiato su Messi al limite dell’area. Il pubblico avrebbe voluto il rigore o quantomeno il secondo giallo per Sergio Ramos. Partita tutto sommato equilibrata col Real che tiene bene il campo.

Nella ripresa, equilibrio rotto dal gol di testa di Pique. Che, vista com’è andata la partita, ricorda quello di Falcao all’Olimpico contro la Juventus che poi rimontò con Platini e Brio. Lo scudetto alla fine lo vinse la Roma. E così al Camp Nou, il Real rimonta prima con Benzema e poi con Cristiano Ronaldo. In mezzo, un gol annullato a Bale (era regolare) e l’espulsione di Ramos. Il Barcellona è parso sulle gambe, il tridente delle meraviglie nel secondo tempo è scomparso dal campo. Zidane, a prescindere da come andrà a finire la Liga, si è guadagnato sul campo la riconferma.

ilnapolista © riproduzione riservata