È nata l’Urss, l’Unione delle repubbliche socialiste sarrite. Subito arrestato un rafaelita

È nata l’Urss, l’Unione delle repubbliche socialiste sarrite. Subito arrestato un rafaelita

W l’Urss: l’Unione delle repubbliche socialiste sarrite (ispirato dalle cronache vere dei quotidiani di oggi)

1) ll sol dell’avvenire inonda Castel Volturno, di sabato mattina, ex festività di sant’Antonio oggi solennità del primo giorno della nuova era del pane e salame. È nata l’Urss, l’Unione delle repubbliche socialiste sarrite. Accompagnato dal Compagno Presidente, il Compagno Allenatore ha visitato le radiose strutture e ha reputato troppo grandi le stanze dell’Opulento Predecessore deviazionista altresì Chiattone. Bagno e antibagno sono simboli del capitalismo illuminista e saranno abbattuti per far posto alla sala riunioni del Politburo della purezza e della napoletanità. I bisogni del Compagno Allenatore contribuiranno al rigoglìo della natura circostante. La lunga marcia è all’inizio ed è necessario risollevare il morale delle masse con nomi forieri di ottimismo: Valdifiori indica la meta floreale sogno di ogni socialista sarrita. Mai più nomi dell’infiltrazione imperialista come Mascherano o Jackson Martinez.

2) Da recapitare alla propaganda: pilastro della rieducazione sobria e sarrita è l’albanese Elseid Hysaj, glorioso figlio della terra del Compagno Henver Hoxha, nemico di ogni revisionismo.

3) Istituire il Servizio segreto della purezza e della napoletanità contro il disfattismo dei chiattoniti kulaki. Nei loro covi sono stati già rinvenuti pericolosi documenti della controrivoluzione. Un rafaelita è stato arrestato mentre cercava di masticare e ingoiare un foglio. Era il bando per un concorso estivo a premi: “Indovina in quale giornata del campionato il Compagno Presidente caccerà il Compagno Allenatore”. Come primo premio un viaggio a Madrid solo andata.

4) Istituire la commissione di studio sulla nascita del Compagno Allenatore. Discreta la biografia uscita sulla Pravda mattiniera (ma una pagina è troppo poco, almeno un inserto al giorno di quattro pagine) ma è necessario ricostruire i suoi primi tre anni proletari di vita a Bagnoli. Fondare in loco la Casa del Popolo sarrita e circoscrivere i luoghi percorsi dall’infante sarrite sulle orme della rivoluzione.

5) Installare a Castel Volturno cinque cabine telefoniche a gettoni per le comunicazioni con l’esterno.
Zdanov

ilnapolista © riproduzione riservata