Higuain come Jeppson e Diego: sceglie Napoli da fuoriclasse

Faccio uno sforzo di memoria. Passo in rassegna tutti i campioni che hanno vestito la maglia del Napoli. Oddio non che li conosca proprio tutti. Il Vate, Carratelli e i tanti opinionisti di questo glorioso sito mi coglieranno sicuramente impreparato ma, e vengo al punto, a parte Jeppson e Maradona non mi risulta che il Napoli abbia mai comprato fuoriclasse. E il centravanti del Real Madrid, poi. Nella storia azzurra abbiamo avuto tanti campioni: Amadei, Vinicio, Pesaola, Careca, Krol, Edmundo, Cavani e tanti ne ho dimenticati. Ma nessun giocatore a parte lo svedese e zio Diego sono mai arrivati con il crisma ed il carisma del campione come avvenuto per Higuain. C’è la pattuglia dei giovani promettenti: vedi Vinicio, Cavani, Careca e tanti altri. Quella dei giocatori affermati come Savoldi o quella dei calciatori a fine carriera come Sivori, Krol, Altafini che in realtà il meglio lo avevano già dato e Napoli ne ha apprezzato gli ultimi scampoli di carriera. Higuain no. E’ il giocatore costato di più nella storia del Napoli, quello pagato di più. La stella insomma, uno dei 10-15 attaccanti più forti al mondo. E la cosa non può che inorgoglire perché Napoli non diventa piazza di transito, ma punto di arrivo. Ed è così che cambia il mondo: attraendo cervelli. Che pensano con i piedi, ma pur sempre cervelli.
Gianluca Agata

ilnapolista © riproduzione riservata